Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Per il nuovo assessore al Comune di San Benedetto parola al sindaco

San Benedetto del Tronto | Venerdì 10 giugno i partiti hanno ribadito le rispettive posizioni durante una riunione di maggioranza. I cinque di Azione Indipendente non rientreranno in Forza Italia

di Giovanni Desideri

Il sindaco di San Benedetto Martinelli deciderà nei primi giorni della prossima settimana se nominare assessore Pino La Manna di Azione Indipendente allargando la giunta a 9 assessori, come egli stesso sembrava intenzionato a fare fino a pochi giorni fa (salvo dichiarare che non avrebbe più modificato la composizione della giunta, dopo che gli era stato presentato un documento sottoscritto da tutti i partiti di maggioranza tranne Forza Italia, con il quale gli veniva chiesto di lasciare inalterato ad otto il numero degli assessori).
 
Oppure sostituendo uno degli attuali assessori, come continuano a chiedere tutti i partiti di maggioranza tranne appunto Forza Italia, che non a caso rischia di veder “scaricato” uno dei suoi tre rappresentanti in giunta.
 
Ieri, venerdì 10 giugno, si è svolta in Comune una riunione di maggioranza, durante la quale tutti hanno riconosciuto il “diritto” dei cinque consiglieri di Azione Indipendente ad essere rappresentati da almeno un assessore: riconoscimento che giunge per la prima volta da parte di Forza Italia, dal cui gruppo consiliare i quattro  erano usciti nel settembre 2004 (un quinto consigliere si era aggiunto successivamente).
 
Oltre al sindaco erano presenti: per Alleanza Nazionale il coordinatore comunale Luca Vignoli e il capogruppo Benito Rossi, per Forza Italia il coordinatore Luigi Capriotti e il capogruppo Augusto Evangelisti, per Azione Indipendente il capogruppo Benedetto Marinangeli e il consigliere Mario Bianconi, per l’UDC il capogruppo Pino Nico, per il PRI il coordinatore comunale Antonio Merlini. Assente il capogruppo del Nuovo Psi Paolo Forlì.
 
Durante la riunione Marinangeli ha spiegato le motivazioni politiche della richiesta di avere almeno un assessorato (ma al sindaco era stata chiesta anche la delega ai gemellaggi “a tempo determinato” per il consigliere Angelo Ercole): i cinque consiglieri contavano di rientrare in Forza Italia subito dopo le elezioni regionali del 3 e 4 aprile, quando il coordinatore provinciale on. Gianluigi Scaltritti, contestato dai cinque al punto da determinare la costituzione di un nuovo gruppo, avrebbe dovuto dimettersi dall’incarico.
 
“Questo non è avvenuto – dice Marinangeli – e anzi al posto delle dimissioni sono arrivati attacchi ulteriori nei nostri confronti da parte di entrambi i coordinamenti: provinciale e comunale. A questo punto il nostro rientro è completamente pregiudicato. Ma la nostra esperienza politica non finisce qui. Al contrario proseguirà nella prossima amministrazione. Motivo per cui chiediamo ora un nostro rappresentante in giunta.”
 
Tutti i partiti tranne Forza Italia (e il sindaco) ribadiscono che la giunta deve rimanere con otto componenti: una formula con cui Alleanza Nazionale chiede la rimozione dell’assessore alla cultura Bruno Gabrielli di Forza Italia, dopo una serie di contestazioni mosse al suo operato.
 
Non ultimo il caso della delibera, fatta ritirare dalla riunione della giunta di lunedì 6 giugno, con cui Gabrielli chiedeva 30 mila euro per le iniziative di “Scenaperta Estate”, attingendo al “fondo di riserva” del bilancio comunale. Durante la riunione di maggioranza di ieri questo argomento è passato in secondo piano, lasciando aperta la questione di metodo già sollevata dal sindaco al termine della verifica di giunta a fine estate 2004, su cui fanno leva gli esponenti di AN: gli assessori avrebbero dovuto coinvolgere di più la maggioranza consiliare nelle loro scelte.
 
AN contesta da tempo a Gabrielli proprio il mancato coinvolgimento nelle scelte: per esempio nella recente decisione di allestire una tappa del Tim Tour a San Benedetto (13/14 agosto), vicenda per la quale Gabrielli era stato costretto a reperire i 50 mila euro necessari tra i fondi già assegnati al proprio settore, determinando il bisogno dei 30 mila supplementari. La prossima settimana si conoscerà l’esito anche di questa richiesta.

11/06/2005





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Articoli correlati

07/06/2005
Forza Italia difende Gabrielli. Riunioni sul PRG
06/06/2005
Bilancio comunale: la giunta approva un avanzo di 2 milioni di euro
31/05/2005
Il sindaco: “Gabrielli non si tocca”. Scaltritti: “valuterò se ricandidarmi alle politiche”
30/05/2005
Il sindaco: “Nessun nuovo assessore”. Azione Indipendente: “usciamo dalla maggioranza”
27/05/2005
I capigruppo chiedono la sostituzione di almeno un assessore
19/05/2005
“Marinangeli farebbe bene a tacere”
17/05/2005
Azione Indipendente torna a chiedere le dimissioni di Scaltritti da coordinatore di Forza Italia
07/05/2005
Il sindaco Martinelli annuncia un rimpasto in giunta. A rischio De Vecchis e Gabrielli
03/05/2005
“Tanto tuonò che non piovve!”
03/05/2005
Ripascimento spiaggia, Tim Tour e lavori pubblici nel dibattito in consiglio comunale
29/04/2005
Polemica AN/Gabrielli sul Tim Tour
27/04/2005
Azione Indipendente dal sindaco. L’UDC ridimensiona Lorenzetti
26/04/2005
Martinelli: “presto Azione Indipendente in giunta”. Lorenzetti: “se così fosse, tutti a casa”
30/03/2005
Il Tim Tour si farà. Forse
19/11/2004
Giovanni Merlini è il nuovo presidente della Picenambiente: “ringrazio AI e il sindaco”
27/09/2004
Bianconi: “Seguo la linea di Azione Indipendente. Su Sestri non cambiamo idea”
22/09/2004
Azione Indipendente non chiede più assessorati, solo la rimozione di Scaltritti
11/09/2004
“La verifica di giunta è chiusa.” Tutto rimane com’è
07/09/2004
Martinelli: “ad “Azione Indipendente” almeno un assessore e un posto nelle partecipate”
06/09/2004
Terremoto in Forza Italia: quattro consiglieri escono dal partito e fondano “Azione Indipendente”

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji