Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

I capigruppo chiedono la sostituzione di almeno un assessore

San Benedetto del Tronto | Il sindaco Martinelli dà per scontata la nomina di un consigliere di Azione Indipendente, i capigruppo chiedono il mantenimento della giunta a 8 componenti: chi verrà sostituito?

di Giovanni Desideri

Formula diplomatica quella con cui i capigruppo di maggioranza chiedono la sostituzione di almeno un assessore dell’attuale giunta di San Benedetto. I capigruppo si sono riuniti giovedì 26 maggio nella sede dell’UDC (via Palestro 55). Assente ancora una volta il rappresentante di Forza Italia, come già alla riunione che si era svolta due giorni prima nella sede di AN in via Montebello.
 
Nel comunicato congiunto diffuso oggi si legge infatti che i capigruppo ritengono necessario “riconoscere la nuova composizione dei gruppi consiliari al fine di impegnare e responsabilizzare ciascuno alla condivisione delle linee programmatiche che caratterizzeranno il governo della città fino alla scadenza del mandato sindacale. In tal senso è opportuno altresì sottolineare la necessità che tutte le forze politiche abbiano la medesima dignità politica ed una equilibrata rappresentatività, fermo restando il numero fisso degli otto assessori”.
 
Ma non tutti intendono allo stesso modo quell’“equilibrata rappresentatività”. In giunta siede Antonio Felicetti del PRI (assessore alle politiche scolastiche), un partito non rappresentato in consiglio comunale. Siede anche Pierluigi Tassotti (assessore allo sport), che ha annunciato da mesi la sua uscita dall’UDC e che quindi non rappresenta a sua volta alcun gruppo consiliare.
 
C’è poi la questione di Forza Italia, che ha tre consiglieri (Bagalini, Evangelisti, Speca) e tre assessori (Gabrielli, Latini, Poli). Il gruppo dei cinque consiglieri di Azione Indipendente, formatosi per scissione da quello di Forza Italia, non ha invece nessun rappresentante in giunta: è il motivo per cui il sindaco Martinelli ritiene “un atto dovuto” la nomina di uno dei cinque: in base alle indicazioni fornite dal capogruppo Benedetto Marinangeli durante il consiglio del 2 maggio dovrebbe trattarsi di Pino La Manna, mentre Angelo Ercole era stato indicato come assessore “a tempo determinato” per i gemellaggi, senza retribuzione.
 
Come si vede consiglieri e gruppi di maggioranza hanno materia sufficiente per interpretare in più modi differenti le affermazioni del loro stesso comunicato: sostituzione di uno soltanto degli assessori, per far posto a La Manna (AN chiede la sostituzione di Gabrielli, che sarebbe venuto meno a quella sorta di “codice di comportamento degli assessori” enunciato dal sindaco l’11 settembre 2004). Oppure sostituzione di due assessori, se al gruppo di AI dovessero andare addirittura due assessorati.
 
Ancora, sostituzione di tutti gli assessori che non rappresentano alcun gruppo consiliare, in base ai rapporti numerici dei gruppi. La ripartizione completa al momento è questa: Azione Indipendente 5 consiglieri e nessun assessore; AN 4 e due assessori compreso il vicesindaco, oltre al presidente del consiglio; Forza Italia 3 consiglieri e 3 assessori; UDC 2 consiglieri e 1 assessore; Lista Martinelli e Nuovo Psi 1 consigliere ognuno e nessun assessore.
 
Alla riunione del 26 maggio hanno partecipato il segretario comunale dell’UDC Paolo Turano e il capogruppo Pino Nico; il segretario di AN Luca Vignoli e il capogruppo Benito Rossi; il capogruppo di Azione Indipendente Benedetto Marinangeli e il consigliere Mario Bianconi; il segretario del PRI Antonio Merlini; il segretario della Lega Nord Stefano Gaetani; il capogruppo della Lista Martinelli Francesco Baiocchi; il capogruppo del Nuovo Psi Paolo Forlì.

27/05/2005





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji