Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Terremoto-maremoto in Asia: gli ultimi aggiornamenti

| I numeri del disastro, gli italiani periti o dispersi, la situazione nelle aree colpite. Secondo l'UNICEF un terzo delle vittime sarebbero bambini.

di Alberto Premici

Si aggrava pesantemente di ora in ora il bilancio di quella che tutti ormai considerano una catastrofe epocale. I morti accertati sarebbero oltre 25.000 ma fonti Indonesiane ritengono probabile che il numero possa addirittura raddoppiare.

I nostri connazionali periti nel disastro sarebbero 11, 8 dei quali già identificati (Piermario Della Valle, Luigi Trivioli, Mario De Angeli, Alex Ceotto, Lisa D'Avola e il figlio minorenne Gianluca, Raffaella Piva, ed un uomo di cui si conosce solo il nome: Ermanno).

Ventotto italiani sono ricoverati negli ospedali di Phuket, e 13 già dimessi. Un centinaio invece i dispersi secondo una nota del ministro degli Esteri Gianfranco Fini che raccomanda agli italiani ancora nelle zone colpite, di contatare al più presto le ambasciate ed i consolati italiane più vicine.

Coinvolti anche numerosi turisti stranieri: 3 vittime tra i turisti austriaci, 4 britannici, 2 francesi, 4 tedeschi, 6 spagnoli dispersi, ben 540 gli israeliani di cui non si hanno notizie. E' difficile tuttavia fare un quadro generale preciso.

In un comunicato l'UNICEF stima che oltre un terzo delle vittime sono bambini ed ha già mobilitato gli uffici dei paesi nell'area intorno all'Oceano Indiano che stanno valutando i danni provocati dal terremoto a nord di Sumatra e dalle successive ondate di maremoto.

L'emergenza ora è scongiurare le epidemie. Nello Sri Lanka vengono bruciati i cadaveri in strada nelle città di Galle' e Matara.Cominciano a scarseggiare acqua, cibo e combustibile. Interrotte quasi tutte le linee di comunicazione

L'Italia è stata una delle prime nazioni ad attivarsi ed inviare i primi aerei per portare in patria i turisti presenti nelle zone devastate. Sono già a casa oltre 550 cittadini ed altri sono attesi nelle prossime ore.

Subito mobilitate le organizzazioni umanitarie per portare i primi soccorsi: l'Onu ha attivato squadre specializzate in disastri, gli Stati Uniti hanno spedito aiuti e beni di prima necessità nello Sri Lanka e nelle Maldive e la Russia ha fatto altrettanto con due cargo.

Stanziati 3 milioni di euro dalla Commissione Europea mentre Francia, Gran Bretagna, Germania e Belgio sono impegnati nella raccolta di aiuti in denaro. La Croce Rossa Internazionale ha lanciato un appello per raccogliere 6,5 mln di dollari, stanziando subito 850.000 euro.

Il Governo Italiano ha messo a disposizione subito due aerei con a bordo personale del Dipartimento della Protezione civile, specialisti e medici che coadiuveranno e coordineranno il rientro dei nostri connazionali, oltre ad effettuere ricognizioni nelle aree colpite. A breve partiranno altri aerei con equipe mediche della Protezione civile.

Riportiamo infine i numeri utili per avere informazioni:

Ambasciata a Bangkok 006622854090 oppure 006622854091/2/3.
Ambasciata a Colombo 0094112588388 oppure 0094112508419.
Console onorario a Male' 00960775428 oppure 00960786773.
Ministero degli Affari Esteri - Roma: +390636911
 
I numeri d'emergenza del Ministero degli Esteri per le informazioni aggiornate sulla situazione in Asia Meridionale:
0636225, 0636915551, 0636915552.
 

27/12/2004





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Fuori provincia

15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
28/12/2019
Le Marche terra di presepi (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
23/08/2019
La fine per gli Amici del Teatro Fermano (segue)
17/08/2019
Il 20 agosto a Roccaraso Valeria Di Felice presenta “Il battente della felicità” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)
13/06/2019
Indagine della Guardia di Finanza sulle macerie Post-Sisma 2016 (segue)

Cronaca e Attualità

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)