Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Terremoto: 11 italiani tra le 17.000 vittime. Aiuti dalle Marche allo Sri Lanka.

| La conferma viene dalla Farnesina. Dalle Marche un Ospedale da campo. Rientrano i primi italiani e raccontano di scene apocalittiche.

di Alberto Premici

Purtroppo la notizia di vittime italiane nella tragedia che ha colpito il sud-est asiatico è stata confermata dalla Farnesina. Sarebbero 11 turisti presenti alcuni in Thailandia ed altri Sri Lanka. Molti nostri connazionali risultano ancora dispersi e raggiungere gli aeroporti risulta molto difficile a causa delle disastrose condizioni delle piste di atterraggio.

Continua intanto il rimpatrio dei turisti italiani grazie all'organizzazione del ponte aereo prontamente allestito dal Ministero degli Esteri e dalla Protezione Civile; già 500 nostri connazionali hanno potuto riabbracciare i propri cari dopo il loro arrivo in serata e nella notte, agli aereoporti di Malpensa e Ciampino.

Partita la macchina organizzativa dei soccorsi ed aiuti. L'Onu ha attivato squadre specializzate in disastri, dgli Stati Uniti sono partiti aiuti per Sri Lanka e Maldive, dalla Russia mezzi aerei cargo con materiali di soccorso.

Stanziati dalla Commissione europea tre milioni di euro e Francia, Gran Bretagna, Germania e Belgio sono impegnati con aiuti in denaro o soccorsi. La Croce Rossa Internazionale ha lanciato un appello per raccogliere 6,5 mln di dollari, e intanto ha stanziato 850.000 euro.

Dalle Marche partirà un convoglio con un ospedale da campo completo, medicinali e personale specializzato che, dopo aver raggiunto l'aereoporto militare di Pratica di Mare, partirà per Colombo nella mattinata di domani.

27/12/2004





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Cronaca e Attualità

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji