Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo

Acquasanta Terme | E' relativo agli interventi per la conversione ed il mantenimento dell'agricoltura biologica

di Stefania Mezzina

Assessore regione Abruzzo Emidio Pepe

Lo rende noto l'Assessore alle politiche agricole Dino Pepe.

Potranno partecipare al primo avviso "conversione all'agricoltura biologica" nuove aziende che introducono per la prima volta e notificano a un organismo di certificazione la richiesta di adottare i metodi dell'agricoltura biologica;

il secondo intervento riguarda, invece, (sottomisura 11.2), il mantenimento della produzione biologica, cui possono partecipare le aziende storiche già inserite nel sistema di certificazione.

"In Abruzzo la superficie destinata alla produzione biologica è di circa 38.369 ettari: le colture maggiori sono rappresentate dai cereali e colture foraggere, seguite dalla vite e dall'olivo.

Le aziende che operano nel settore sono passate dalle 639 del 2000 a circa 1.800 del 2017.

La Regione Abruzzo vuole puntare sull'agricoltura biologica, ai fini di una maggiore salvaguardia del contesto ambientale - osserva l'assessore Dino Pepe - e i due nuovi bandi confermano la strategia regionale intrapresa per la promozione e valorizzazione del settore".

Inoltre, la Regione ha pubblicato anche l'avviso relativo alla Misura 10 del PSR. Il bando è costituito da due interventi: produzione integrata e conservazione del suolo.

I beneficiari del primo intervento sono gli agricoltori, singoli o associati, che operano secondo i metodi previsti dai disciplinari della produzione integrata, al fine di ridurre l'impatto ambientale dell'agricoltura.

"Sono previsti premi che vanno da un minimo di 80 euro/ettaro a un massimo di 500 euro/ettaro", spiega l'assessore - inoltre, con l'adesione al Sistema nazionale di qualità promossa dal Ministero Politiche Agricole per la produzione integrata, contenuta nel bando, si favoriscono le produzioni a marchio di qualità, che saranno più riconoscibili sul mercato dai consumatori".

Il secondo intervento, denominato "Conservazione del suolo" (in gergo definito agricoltura blu) invece, premia gli agricoltori impegnati in una o più tipologie di operazioni che possono essere: semina su sodo (coltivazione che si basa sull'assenza di qualsiasi tipo di lavorazione meccanica del terreno), introduzione di colture di copertura autunno vernine, inerbimento delle colture arboree specializzate.

Le misure di sostegno vanno da un minimo di 110 euro/ettaro a un massimo di 320 euro/ettaro.

"Le misure agro climatico ambientali (ACA), attraverso il sostegno a pratiche che favoriscono il contenimento dell'uso dei fertilizzanti di sintesi e dei fitofarmaci e l'utilizzo delle colture di copertura del suolo - continua Pepe - incoraggiano la diffusione di processi produttivi sostenibili dal punto di vista ambientale che favoriscono la tutela delle risorse naturali, suolo e acqua, della biodiversità e in particolare dell'agro biodiversità e contribuiscono alla salvaguardia del territorio anche in termini di conservazione del paesaggio e di prevenzione nei confronti del dissesto idrogeologico.

La misura favorisce l'adozione di tecniche innovative di gestione del suolo, dell'acqua, dei fertilizzanti e dei fitofarmaci che favoriscono la protezione ambientale".

04/05/2018





        
  



3+2=

Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo

Acquasanta Terme | E' relativo agli interventi per la conversione ed il mantenimento dell'agricoltura biologica

di Stefania Mezzina

Assessore regione Abruzzo Emidio Pepe

Lo rende noto l'Assessore alle politiche agricole Dino Pepe.

Potranno partecipare al primo avviso "conversione all'agricoltura biologica" nuove aziende che introducono per la prima volta e notificano a un organismo di certificazione la richiesta di adottare i metodi dell'agricoltura biologica;

il secondo intervento riguarda, invece, (sottomisura 11.2), il mantenimento della produzione biologica, cui possono partecipare le aziende storiche già inserite nel sistema di certificazione.

"In Abruzzo la superficie destinata alla produzione biologica è di circa 38.369 ettari: le colture maggiori sono rappresentate dai cereali e colture foraggere, seguite dalla vite e dall'olivo.

Le aziende che operano nel settore sono passate dalle 639 del 2000 a circa 1.800 del 2017.

La Regione Abruzzo vuole puntare sull'agricoltura biologica, ai fini di una maggiore salvaguardia del contesto ambientale - osserva l'assessore Dino Pepe - e i due nuovi bandi confermano la strategia regionale intrapresa per la promozione e valorizzazione del settore".

Inoltre, la Regione ha pubblicato anche l'avviso relativo alla Misura 10 del PSR. Il bando è costituito da due interventi: produzione integrata e conservazione del suolo.

I beneficiari del primo intervento sono gli agricoltori, singoli o associati, che operano secondo i metodi previsti dai disciplinari della produzione integrata, al fine di ridurre l'impatto ambientale dell'agricoltura.

"Sono previsti premi che vanno da un minimo di 80 euro/ettaro a un massimo di 500 euro/ettaro", spiega l'assessore - inoltre, con l'adesione al Sistema nazionale di qualità promossa dal Ministero Politiche Agricole per la produzione integrata, contenuta nel bando, si favoriscono le produzioni a marchio di qualità, che saranno più riconoscibili sul mercato dai consumatori".

Il secondo intervento, denominato "Conservazione del suolo" (in gergo definito agricoltura blu) invece, premia gli agricoltori impegnati in una o più tipologie di operazioni che possono essere: semina su sodo (coltivazione che si basa sull'assenza di qualsiasi tipo di lavorazione meccanica del terreno), introduzione di colture di copertura autunno vernine, inerbimento delle colture arboree specializzate.

Le misure di sostegno vanno da un minimo di 110 euro/ettaro a un massimo di 320 euro/ettaro.

"Le misure agro climatico ambientali (ACA), attraverso il sostegno a pratiche che favoriscono il contenimento dell'uso dei fertilizzanti di sintesi e dei fitofarmaci e l'utilizzo delle colture di copertura del suolo - continua Pepe - incoraggiano la diffusione di processi produttivi sostenibili dal punto di vista ambientale che favoriscono la tutela delle risorse naturali, suolo e acqua, della biodiversità e in particolare dell'agro biodiversità e contribuiscono alla salvaguardia del territorio anche in termini di conservazione del paesaggio e di prevenzione nei confronti del dissesto idrogeologico.

La misura favorisce l'adozione di tecniche innovative di gestione del suolo, dell'acqua, dei fertilizzanti e dei fitofarmaci che favoriscono la protezione ambientale".

04/05/2018





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Teramo e provincia

12/05/2018
Cultura e Tradizione tra le sponde del Tronto, percorso museale ed enogastronomico (segue)
08/05/2018
34° Cabaret, amoremio! vince Claudio Sciara (segue)
04/05/2018
Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo (segue)
04/05/2018
Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo (segue)
04/05/2018
34° "Cabaret, amoremio!", Enrico Beruschi in giuria (segue)
04/05/2018
34° "Cabaret, amoremio!" con la satira di Evo (segue)
25/04/2018
La 9^ edizione del Premio Letterario Nazionale Città di Grottammare ha i suoi vincitori (segue)
22/04/2018
Arcangelo Caputo è il nuovo presidente del Circolo Nautico Sambenedettese (segue)

Fuori provincia

18/05/2018
Arrestato terzo componente della rapina alla farmacia Ciucani (segue)
08/05/2018
34° Cabaret, amoremio! vince Claudio Sciara (segue)
07/05/2018
GIUSEPPE OTTAVIANI, ‘il campione' ultracentenario testimone della longevità delle Marche (segue)
04/05/2018
Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo (segue)
04/05/2018
Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo (segue)
25/04/2018
La 9^ edizione del Premio Letterario Nazionale Città di Grottammare ha i suoi vincitori (segue)
20/04/2018
Le Marche a Tokyo con Ice per i 50esimi del Rosso Piceno e Verdicchio di Jesi (segue)
16/04/2018
Porti Marche: Confronto Autorità di sistema Mare Adriatico Centrale-Parlamentari (segue)

Politica

20/05/2018
"Cambio dei Direttori Asur nel segno di una discontinuità programmatica" (segue)
18/05/2018
Il Sindaco detta regole e azioni per una serena stagione balneare 2018 (segue)
10/05/2018
Il candidato sindaco Piergallini e le liste di Solidarietà e Partecipazione incontrano i cittadini (segue)
10/05/2018
Ospedale del piceno, relazione tecnica trasmessa al Presidente della conferenza dei sindaci (segue)
04/05/2018
Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo (segue)
04/05/2018
Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo (segue)
26/04/2018
San Benedetto è Bandiera Verde (segue)
20/04/2018
Le Marche a Tokyo con Ice per i 50esimi del Rosso Piceno e Verdicchio di Jesi (segue)

Cronaca e Attualità

22/05/2018
Grande entusiasmo per la festa della mamma della sezione primavera dell'asilo Merlini (segue)
22/05/2018
Al Comune di Ascoli Piceno, stipula del "Patto per l'attuazione della sicurezza urbana". (segue)
22/05/2018
Dal 15 maggio è stato attivato YouPol, la nuova App della Polizia di Stato (segue)
20/05/2018
Convegno sulla donazione, prelievi, trapianti di organi, di cellule nella Riviera delle Palme (segue)
20/05/2018
Petizione popolare di sensibilizzazione per il mantenimento e la riqualificazione del parco BAU (segue)
15/05/2018
Ad Ascoli Piceno un convegno sul Biotestamento (segue)
12/05/2018
Domenica 13 maggio inaugurazione del Parco di Monte Castello (segue)
10/05/2018
Consegna al Comune della bandiera della Croce Rossa (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino