Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo

Acquasanta Terme | E' relativo agli interventi per la conversione ed il mantenimento dell'agricoltura biologica

di Stefania Mezzina

Assessore regione Abruzzo Emidio Pepe

Lo rende noto l'Assessore alle politiche agricole Dino Pepe.

Potranno partecipare al primo avviso "conversione all'agricoltura biologica" nuove aziende che introducono per la prima volta e notificano a un organismo di certificazione la richiesta di adottare i metodi dell'agricoltura biologica;

il secondo intervento riguarda, invece, (sottomisura 11.2), il mantenimento della produzione biologica, cui possono partecipare le aziende storiche già inserite nel sistema di certificazione.

"In Abruzzo la superficie destinata alla produzione biologica è di circa 38.369 ettari: le colture maggiori sono rappresentate dai cereali e colture foraggere, seguite dalla vite e dall'olivo.

Le aziende che operano nel settore sono passate dalle 639 del 2000 a circa 1.800 del 2017.

La Regione Abruzzo vuole puntare sull'agricoltura biologica, ai fini di una maggiore salvaguardia del contesto ambientale - osserva l'assessore Dino Pepe - e i due nuovi bandi confermano la strategia regionale intrapresa per la promozione e valorizzazione del settore".

Inoltre, la Regione ha pubblicato anche l'avviso relativo alla Misura 10 del PSR. Il bando è costituito da due interventi: produzione integrata e conservazione del suolo.

I beneficiari del primo intervento sono gli agricoltori, singoli o associati, che operano secondo i metodi previsti dai disciplinari della produzione integrata, al fine di ridurre l'impatto ambientale dell'agricoltura.

"Sono previsti premi che vanno da un minimo di 80 euro/ettaro a un massimo di 500 euro/ettaro", spiega l'assessore - inoltre, con l'adesione al Sistema nazionale di qualità promossa dal Ministero Politiche Agricole per la produzione integrata, contenuta nel bando, si favoriscono le produzioni a marchio di qualità, che saranno più riconoscibili sul mercato dai consumatori".

Il secondo intervento, denominato "Conservazione del suolo" (in gergo definito agricoltura blu) invece, premia gli agricoltori impegnati in una o più tipologie di operazioni che possono essere: semina su sodo (coltivazione che si basa sull'assenza di qualsiasi tipo di lavorazione meccanica del terreno), introduzione di colture di copertura autunno vernine, inerbimento delle colture arboree specializzate.

Le misure di sostegno vanno da un minimo di 110 euro/ettaro a un massimo di 320 euro/ettaro.

"Le misure agro climatico ambientali (ACA), attraverso il sostegno a pratiche che favoriscono il contenimento dell'uso dei fertilizzanti di sintesi e dei fitofarmaci e l'utilizzo delle colture di copertura del suolo - continua Pepe - incoraggiano la diffusione di processi produttivi sostenibili dal punto di vista ambientale che favoriscono la tutela delle risorse naturali, suolo e acqua, della biodiversità e in particolare dell'agro biodiversità e contribuiscono alla salvaguardia del territorio anche in termini di conservazione del paesaggio e di prevenzione nei confronti del dissesto idrogeologico.

La misura favorisce l'adozione di tecniche innovative di gestione del suolo, dell'acqua, dei fertilizzanti e dei fitofarmaci che favoriscono la protezione ambientale".

04/05/2018





        
  



3+5=

Bando del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 sul sito della Regione Abruzzo

Acquasanta Terme | E' relativo agli interventi per la conversione ed il mantenimento dell'agricoltura biologica

di Stefania Mezzina

Assessore regione Abruzzo Emidio Pepe

Lo rende noto l'Assessore alle politiche agricole Dino Pepe.

Potranno partecipare al primo avviso "conversione all'agricoltura biologica" nuove aziende che introducono per la prima volta e notificano a un organismo di certificazione la richiesta di adottare i metodi dell'agricoltura biologica;

il secondo intervento riguarda, invece, (sottomisura 11.2), il mantenimento della produzione biologica, cui possono partecipare le aziende storiche già inserite nel sistema di certificazione.

"In Abruzzo la superficie destinata alla produzione biologica è di circa 38.369 ettari: le colture maggiori sono rappresentate dai cereali e colture foraggere, seguite dalla vite e dall'olivo.

Le aziende che operano nel settore sono passate dalle 639 del 2000 a circa 1.800 del 2017.

La Regione Abruzzo vuole puntare sull'agricoltura biologica, ai fini di una maggiore salvaguardia del contesto ambientale - osserva l'assessore Dino Pepe - e i due nuovi bandi confermano la strategia regionale intrapresa per la promozione e valorizzazione del settore".

Inoltre, la Regione ha pubblicato anche l'avviso relativo alla Misura 10 del PSR. Il bando è costituito da due interventi: produzione integrata e conservazione del suolo.

I beneficiari del primo intervento sono gli agricoltori, singoli o associati, che operano secondo i metodi previsti dai disciplinari della produzione integrata, al fine di ridurre l'impatto ambientale dell'agricoltura.

"Sono previsti premi che vanno da un minimo di 80 euro/ettaro a un massimo di 500 euro/ettaro", spiega l'assessore - inoltre, con l'adesione al Sistema nazionale di qualità promossa dal Ministero Politiche Agricole per la produzione integrata, contenuta nel bando, si favoriscono le produzioni a marchio di qualità, che saranno più riconoscibili sul mercato dai consumatori".

Il secondo intervento, denominato "Conservazione del suolo" (in gergo definito agricoltura blu) invece, premia gli agricoltori impegnati in una o più tipologie di operazioni che possono essere: semina su sodo (coltivazione che si basa sull'assenza di qualsiasi tipo di lavorazione meccanica del terreno), introduzione di colture di copertura autunno vernine, inerbimento delle colture arboree specializzate.

Le misure di sostegno vanno da un minimo di 110 euro/ettaro a un massimo di 320 euro/ettaro.

"Le misure agro climatico ambientali (ACA), attraverso il sostegno a pratiche che favoriscono il contenimento dell'uso dei fertilizzanti di sintesi e dei fitofarmaci e l'utilizzo delle colture di copertura del suolo - continua Pepe - incoraggiano la diffusione di processi produttivi sostenibili dal punto di vista ambientale che favoriscono la tutela delle risorse naturali, suolo e acqua, della biodiversità e in particolare dell'agro biodiversità e contribuiscono alla salvaguardia del territorio anche in termini di conservazione del paesaggio e di prevenzione nei confronti del dissesto idrogeologico.

La misura favorisce l'adozione di tecniche innovative di gestione del suolo, dell'acqua, dei fertilizzanti e dei fitofarmaci che favoriscono la protezione ambientale".

04/05/2018





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Teramo e provincia

12/01/2019
Pelasgo 968 e Centro Nazionale Studi Leopardiani di Recanati sottoscrivono un protocollo di intesa (segue)
05/12/2018
Incontro all’ambasciata d’Egitto per l’editrice Valeria Di Felice (segue)
01/10/2018
Show cooking della salute alla Teng arredamenti per i 50+1 anni di attività (segue)
14/09/2018
Il 15 settembre a Campli cerimonia di consegna della bandiera dei "Borghi più belli d'Italia" (segue)
06/09/2018
Sabato 8 settembre Alba Adriatica diventerà la capitale della bellezza maschile (segue)
05/09/2018
Fiume Tronto. Continua il programma di interventi per eliminare criticità idrauliche (segue)
05/09/2018
Concluso il XVIII Trofeo Massimo De Nardis Challenge internazionale a squadre di drifting d'altura (segue)
21/08/2018
Nicolino Farina presenta a Campli il suo nuovo libro su vino e vino cotto nella tradizione teramana (segue)

Fuori provincia

12/01/2019
Pelasgo 968 e Centro Nazionale Studi Leopardiani di Recanati sottoscrivono un protocollo di intesa (segue)
22/12/2018
Dopo una gara ricca d'episodi finisce in parità il derby della vallata del Tronto. (segue)
12/12/2018
Al via il progetto "Infinito Leopardi" (segue)
01/10/2018
Show cooking della salute alla Teng arredamenti per i 50+1 anni di attività (segue)
28/09/2018
Roberto Ippolito "in cammino" a Castellaneta con Marchionne Tortora Moro Gardini e le baby miss (segue)
22/09/2018
Si è conclusa l'operazione "Mare Sicuro 2018" (segue)
22/09/2018
Formazione e lavoro: il bando ammissioni al corso ITS sistema moda (segue)
14/09/2018
Il 15 settembre a Campli cerimonia di consegna della bandiera dei "Borghi più belli d'Italia" (segue)

Politica

18/01/2019
Incontro a Roma nella sede dell'ANCI del Sindaco Piunti e dell'Assessore Tassotti (segue)
01/01/2019
Via libera al Bilancio di Previsione 2019-2021 (segue)
01/01/2019
Al via "Italian VernaDoc 2019" (segue)
13/12/2018
Presentazione del libro di Fabrizio Di Marzio La politica e il contratto" (segue)
10/12/2018
"Area interna Ascoli Piceno" (segue)
10/12/2018
Giornata della Trasparenza, incontro in municipio (segue)
03/12/2018
Rifiuti 2.0, ultima chiamata per le zone del Centro (segue)
30/11/2018
Conad presenta lo studio condotto dall'istituto di ricerca Aaster "Il Grande Viaggio Insieme 2018" (segue)

Cronaca e Attualità

22/01/2019
Operazione boxer - spaccio di eroina a San Benedetto del Tronto (segue)
22/01/2019
Un progetto di alternanza scuola-lavoro presso la Fabbrica dei Fiori (segue)
13/01/2019
Polizia di Stato scopre box per lo spaccio della cocaina a San Benedetto del Tronto (segue)
05/01/2019
La Polizia denuncia ascolano per atti persecutori (segue)
04/01/2019
Identificato dalla Squadra Mobile l'autore dell'esplosione in centro la notte di Capodanno. (segue)
01/01/2019
Rilevazione dei dati concernenti gli incidenti verificatisi da parte della Polizia di Stato (segue)
31/12/2018
"Per Capodanno non facciamoci del male" (segue)
31/12/2018
I Vikinghi sono pronti a tornare al mare (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino