Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Domenico Turchi e Frate Mago: “Tutta un’altra storia”

Martinsicuro | “Cena con Cabaret” chiude con il botto. Venerdì 28 maggio alla “Vecchia Lampada” di Martinsicuro, l’ultimo spettacolo in cartellone della kermesse comica, ospiti: Domenico Turchi e a sorpresa direttamente dallo stato africano del Benin, Frate Mago.

di Giuseppina Pica

Domenico Turchi ospite di "Cena con Cabaret"

"Cena con Cabaret" chiude col botto. La rassegna cabarettistica con il meglio della comicità nostrana, targata Cocalos'Club, Vecchia Lampada e Lido degli aranci, che ha visto protagonisti cabarettisti provenienti da tutta Italia, è stata un'occasione unica, non solo per approfondire la conoscenza dei big della comicità italiana e degustare le specialità culinarie che hanno reso noto sul territorio il ristorante "La Vecchia Lampada", ma anche per sperimentare la "convivialità organizzata", che ormai da tempo il Cocalo's Club con i suoi numerosi partner, promuovono.

Questa settimana il festival della comicità, chiude in bellezza presentando al pubblico l'ultima accoppiata vincente, dopo la lunga sequela di personaggi già consacrati nel mondo dello spettacolo, che hanno portato sul palco della rassegna il meglio del loro repertorio fatto di caricature, satira e ironia. Domenico Turchi l'"antropologo" e Frate Mago il "prestigiatore" insieme sul palco della "Vecchia Lampada" per l'ultimo appuntamento col buon umore, della stagione.

Domenico Turchi: Comico Antropologo, l'unica cosa che gli interessa è esprimere e ricostruire l'identità di una classe, quella contadina, che scompare (o è già scomparsa). Con lo spettacolo Noi della bassa si è aggiudicato nel 1998 il concorso nazionale "Cabaret amore mio" di Grottammare (il Sanremo del cabaret) ed è approdato a RAITRE, nelle 12 puntate della trasmissione satirica "Gnu". Appena diplomato, Domenico Turchi ha lavorato per un'industria chimica di Pescara; poi, nell'84 molla l'impiego e torna a vivere in contrada Valloni a Gessopalena (Chieti), in campagna e ad allevare conigli assieme alla moglie. Con i suoi spettacoli di cabaret etnico Domenico Turchi riesce a "far pareggiare i conti", descrivendo con minuziosa ironia i personaggi "tipici" del suo paese. In un mondo frenetico dove tutto è standardizzato, lui riesce a cogliere il particolare, e con ironia scherza su come eravamo e, forse, su come dovremmo ancora essere.

Frate Mago: lo abbiamo visto al Maurizio Costanzo Show, a Domenica In, ma anche sulle copertine delle scatole dei giochi di magia. Padre Gianfranco Priori è ormai diventato per tutti "Frate Mago". Ha 45 anni, ha celebrato la sua prima messa a 25, vive a Recanati, nel convento dei Frati Cappuccini, e da circa15 anni fa anche spettacoli. "Ho coniugato sempre nella mia vita l'aspetto del sacerdote che anima, e fa camminare oltre le speranze, con la nobile arte di giocare, di divertirsi e far pensare nel sorriso".

Il risultato finale di "Cena con Cabaret" è ancora una volta, una serata al "alto tasso di comicità" garantita dagli ospiti, cabarettisti dall'inimitabile ironia e dal cortese umorismo. La dimensione cabarettistica si intreccia grazie ad i protagonisti, con quella magica e "satirica-antropologica", assicurando una serata speciale, ricca di ilarità. Assolutamente da non perdere.

Il menù alla carta come ogni settimana, proporrà i piatti cult e le specialità della Vecchia Lampada, con un l'aggiunta di 5 euro per lo spettacolo di varietà, ed una riduzione sul prezzo complessivo del 10% per i membri del Cocalo's club.

27/05/2010





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

18/10/2017
Più di 1200 persone nelle Giornate FAI d'Autunno alla scoperta di tre residenze giuliesi (segue)
17/10/2017
Si rinnova il sodalizio tra professionisti del mestiere e studenti geometri alle prime armi (segue)
16/10/2017
Povertà e sovraindebitamento delle famiglie: lunedì 16 ottobre se ne parla all'hotel Calabresi (segue)
11/10/2017
Al ristorante Il Piacere del Cibo si festeggia il 525° Anniversario della scoperta del nuovo mondo (segue)
07/10/2017
Al via a Grottammare il laboratorio di teatro danza “Di Pari Passo” (segue)
05/10/2017
I legumi, le proteine dei poveri venerdì 6 ottobre al ristorante Il Piacere del Cibo (segue)
02/10/2017
Stagione teatrale 2017-2018 al via il 14 ottobre (segue)
02/10/2017
L'impresa del Capitano Giulio Laureati presentata all'IPSIA "A. Guastaferro" (segue)

Teramo e provincia

18/10/2017
Più di 1200 persone nelle Giornate FAI d'Autunno alla scoperta di tre residenze giuliesi (segue)
11/10/2017
Al ristorante Il Piacere del Cibo si festeggia il 525° Anniversario della scoperta del nuovo mondo (segue)
05/10/2017
Interventi a sostegno dell'Area di crisi complessa Vibrata-Tronto-Piceno (segue)
05/10/2017
Il vino abruzzese lancia la sfida al mercato inglese. (segue)
05/10/2017
I legumi, le proteine dei poveri venerdì 6 ottobre al ristorante Il Piacere del Cibo (segue)
02/10/2017
Stagione teatrale 2017-2018 al via il 14 ottobre (segue)
02/10/2017
Nuova divisa per la V Regio Piceno Rugby c (segue)
02/10/2017
The Green Pig brand di salumi di qualità (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino