Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Piano di Spiaggia approvato definitivamente dal consiglio comunale

San Benedetto del Tronto | Via libera anche al progetto Edilmassi, al centro per le Clarisse e alla mozione sanità

Il Comune di San Benedetto del Tronto dispone di un nuovo Piano di Spiaggia. Il provvedimento è stato approvato definitivamente dal consiglio comunale di mercoledì 17 novembre, con 17 voti a favore e 8 contrari, a poco più di un anno dalla prima approvazione: il 23 ottobre 2003.
 
Rispetto ad allora quasi nessun concessionario era presente, né la discussione è stata particolarmente accesa, al contrario. Appena una battuta tra il consigliere Franceschini (DS) e il dirigente del settore urbanistica Zampacavallo a proposito di abusi edilizi: il Piano adottato, è stato spiegato, non sana alcuna posizione irregolare. Settimo punto all’ordine del giorno.
 
Come quattordicesimo ed ultimo punto è stata votata la mozione sanità presentata da tutti i consiglieri, riguardante la strategia che si intende perseguire per il futuro dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. Anche in questo caso erano già noti i contenuti (v. “articoli connessi”). Presenti 20 consiglieri compreso il sindaco, altrettanti i voti a favore.
 
Il sindaco Martinelli convocherà una conferenza dei sindaci del comprensorio, per chiedere che i rispettivi consigli comunali approvino le stesse richieste, da avanzare poi alla Regione Marche: potenziamento della medicina d’urgenza tramite un rinnovato reparto da disporsi su un piano unico (“con il precedente direttore generale dott. Marabini il progetto era avviato e c’erano anche i soldi – ha detto il sindaco – ora dovremo riprendere il discorso con il dott. Belligoni”) e rinnovati macchinari per la radiologia. Due passaggi propedeutici alla specializzazione di Neurochirurgia che il consiglio chiede ugualmente di attivare presso l’ospedale.
 
È stata anche evocato il progetto di un ospedale unico di vallata, ma trattandosi di una prospettiva di là da venire, gli obiettivi indicati sono parsi a tutti i più urgenti per le esigenze del territorio (interventi di Benito Rossi di AN, Franceschini, Merli, Olivieri DS, Ercole e Marinangeli Azione Indipendente, Mozzoni lista Di Pietro, Speca Forza Italia). Approvato anche un emendamento per l’estensione della medicina di urgenza al servizio in mare e a quello tramite “eliambulanza”. Franceschini ha aggiunto i temi del disagio mentale e della tossicodipendenza, da discutere in un auspicato tavolo bipartisan.
 
Convenzione Edilmassi in via del Cacciatore, ottavo punto in discussione: l’opposizione (Rosini della Lega Nord, Gaspari e Franceschini DS, Calvaresi lista civica) ha contestato il fatto che venisse intanto concessa l’autorizzazione a costruire un edificio, rinviando ad un secondo provvedimento la la destinazione dei locali (“attrezzature comuni” è l’attuale destinazione).
 
Rosini ha parlato di “elusione urbanistica”, ricordando che l’area in questione era frutto di una donazione alla parrocchia: per costruirvi una chiesa. Ha quindi paventato la realizzazione di un centro commerciale (che il progettista aveva già negato in passato. Anche su questo v. “articoli connessi”).
 
L’opposizione ha anche ritenuto che l’atto configurasse una vera e propria variante al vecchio PRG, a pochi giorni dall’annunciata presentazione del nuovo. Circostanza ovviamente negata dal sindaco e dalla maggioranza (Evangelisti, Marinangeli, Rossi, che pure hanno parlato in difesa del piccolo commercio). Alla fine 16 voti a favore, 11 contrari.
 
Nulla quaestio, o quasi, sulla variante al PRG per consentire la futura realizzazione di un centro per le suore Clarisse, in contrada “Valle Oro” (accesso da via Manara). Il punto, nono in discussione, è stato approvato con 17 voti a favore e 9 astenuti: l’opposizione ha lamentato di aver avuto poco tempo per analizzare l'atto, dopo l’esame in commissione urbanistica venerdì 12 novembre. Approvato con lo stesso esito un emendamento riguardante i parcheggi e la viabilità nella zona circostante il nuovo edificio.
 
I consiglieri Marinangeli (AI) e Olivieri (DS) sono stati confermati rappresentanti del Comune nella commissione del Mercato Ittico all’Ingrosso (tredicesimo punto. Forza Italia e UDC hanno tentato invano di proporre Angelo Ercole come rappresentante di maggioranza).
 
Ordine del giorno esaurito, seduta tolta dopo poco più di quattro ore alle 23,45.

18/11/2004





        
  



5+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
04/10/2020
Maxi Lopez e Nocciolini regalano la prima vittoria stagionale alla Samb! (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)