Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Marche Museo Diffuso

| Avviato il programma di impiego del Fondo Europeo per lo sviluppo regionale per i beni culturali. 15,5 milioni di euro per il patrimonio culturale.

Sta per essere avviato il programma regionale degli interventi di recupero, valorizzazione e promozione del patrimonio culturale delle Marche cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo regionale e dallo Stato,  nell'ambito del Documento Unico di Programmazione per l'Obiettivo 2 relativo al periodo 2000/2006.

Il programma si articola in due diverse linee di azione: la prima finalizzata a realizzare  sul territorio progetti di recupero strutturale e adeguamento funzionale di beni  culturali e musei e di avviamento di esperienze pilota in rete, per la valorizzazione e promozione dei luoghi del Museo diffuso; la seconda destinata a finanziare progetti utili a disegnare sul territorio itinerari e sistemi culturali di interesse regionale.

"Si  tratta - ha commentato il presidente D'Ambrosio - di un programma organico e coerente alla volontà di diffondere un'immagine culturale unitaria, dando risalto, nel contempo, alle risorse dei singoli territori, secondo una politica culturale federalista. Infatti sono state messe in primo piano le reti museali, le eccellenze architettoniche, i parchi archeologici che rappresentano, nelle varie realtà locali, i picchi di attrazione e quindi di potenziale massima fruibilità proprio perché sono i segni forti di identità culturale delle diverse comunità. È un modo produttivo ed efficace, quindi, per utilizzare e valorizzare  al meglio le risorse europee."  

Per quanto riguarda, in particolare, la realizzazione di itinerari e sistemi culturali, i progetti appartengono a loro volta a due tipologie, in linea con la programmazione regionale del settore archeologico, che ha individuato i siti e le testimonianze di maggiore rilevanza per le Marche, o configurandosi come poli museali innovativi, caratterizzati da specializzazione tecnico-scientifica. 

Beneficiari sono i Comuni in forma singola e associata e gli enti gestori di aree protette. 
I progetti pervenuti sono stati 61, 20 dei quali di rete, e 41 di intervento puntuale sul territorio. I criteri di selezione per l'ammissibilità al finanziamento hanno tenuto conto delle priorità della programmazione regionale di settore e a quelle di carattere "trasversale" come la ricaduta occupazionale, l principio delle pari opportunità e la  sostenibilità ambientale. Dei 15 i progetti di rete ammissibili a cofinanziamento risultano finanziati i primi 10 in graduatoria, per un totale di investimenti  pari a circa 9 milioni di euro.

Nella provincia di Pesaro-Urbino verrà realizzata la rete di beni culturali e musei  "Montefeltro Museo diffuso"; in  provincia di Ancona una rete territoriale dei "Piccoli Musei dell'entroterra" ed una rete urbana nella città di Ancona per la valorizzazione delle testimonianze storiche della Comunità ebraica;  in provincia di Macerata  quattro reti, due delle quali imperniate sugli importanti poli museali di  Camerino e del santuario di San Nicola di Tolentino, una localizzata nel complesso della Riserva naturale di Abbadia di Fiastra ed una nei Comuni di Loro Piceno, Serrapetrona, San Ginesio;  nella provincia di Ascoli Piceno due reti, la rete "Musei Piceni.it" che farà capo ad Offida  e la rete "Archeodromo" di cui è capofila il Comune di Ascoli Piceno. Una rete interprovinciale interesserà il territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Dei 24 progetti di intervento puntuale ammissibili,  ne saranno finanziati 20 per un totale di investimento attivato pari a poco meno di 6,5 milioni di euro. Di questi, 9 sono nella provincia di Pesaro - Urbino, 3 nella provincia di Ancona, 6 in provincia di Macerata e 2 in provincia di Ascoli Piceno. Tra i numerosi, figurano alcuni interventi relativi a vere e proprie eccellenze culturali della regione, come i parchi archeologici di Urbisaglia, Falerone, Sassoferrato Fossombrone   e Castelleone di Suasa, manufatti di pregio come la villa del Balì di Saltara o l'Eremo dei Frati Bianchi di Cupramontana, nonché un numero consistente di altri manufatti e  musei non meno importanti come elementi strutturali del Museo diffuso delle Marche.

16/04/2003





        
  



3+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Fermo

05/04/2007
I prodotti di Fermo al Cibus 2007 (segue)
30/03/2007
Le nuove aperture per la Banca Picena (segue)
09/03/2007
Erbe spontanee patrimonio da salvaguardare: se ne parla in un seminario di Asteria (segue)
22/02/2007
Monterinaldo, senso unico alternato sulla SP 174 Cuma (segue)
22/02/2007
Due sedute consiliari a Fermo e ad Ascoli per approvare il Bilancio (segue)
12/02/2007
Carmen Consoli il 15 febbraio al Teatro dell’Aquila di Fermo (segue)
08/01/2007
16a edizione della gara sociale del PORTO 85 (segue)
18/12/2006
Cna, doppia struttura e raddoppio degli associati (segue)

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji