Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Grande successo per il “San Benedetto Film Festival”

San Benedetto del Tronto | Grande affluenza di pubblico al “San Benedetto Film Festival”, che, dopo una settimana di proiezioni, si è concluso sabato 20 luglio nella splendida cornice della Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto.

di Elvira Apone

un momento della serata finale

Grande affluenza di pubblico al “San Benedetto Film Festival”, evento cinematografico di notevole pregio, interesse e qualità che, dal 15 al 20 luglio, nella splendida cornice della Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto, ha ospitato proiezioni cinematografiche di forte spessore artistico e culturale, che hanno attirato non solo moltissimi cinefili, ma anche turisti e residenti.

In questa edizione, il festival si è rinnovato sotto molteplici aspetti, seguendo il filone dell’inclusività e della ricerca di nuove visioni e poetiche cinematografiche provenienti tutto il mondo e regalando momenti di riflessione sul cinema come veicolo di diffusione dell’arte, di microcosmi culturali e di codici antropici, sociologici ed etici.

Come ha rilevato la sceneggiatrice cine televisiva Olga Merli, che, insieme all’attore Alfredo Amabili, ha coordinato la giuria di questa edizione, sono stati visionati e valutati più di 130 prodotti audiovisivi, in base a criteri strutturati e qualitativi di alto livello, oltre che al filo conduttore del festival ; molto soddisfatto del grande successo ottenuto, frutto di passione, sacrificio e duro lavoro, il direttore artistico Marco Trionfante, che prevede una crescita esponenziale della manifestazione nei prossimi anni, e altrettanto soddisfatto tutto il resto del direttivo del San Benedetto Film Festival, composto, oltre che da Marco Trionfante, da Cosimo Guadalupi, Olga Merli, Alfredo Amabili, Fabio Varese, Giovanni Leanza e Luigi De Scrilli. In effetti, sia i film selezionati sia quelli premiati si sono rivelati di enorme qualità e di ampio respiro internazionale. I premiati sono stati: “Rise of a star” di James Bort (Miglior Regia, Migliore Sceneggiatura, Kathrine Deneuve migliore attrice non protagonista); “Beauty” di Nicola Abbatangelo (Miglior Cortometraggio, Miglior DoP); “Fuori centro” di Sandro Fabiani (Miglior Lungometraggio, Daniela Toderi Migliore Attrice non protagonista, Moris Sabbatini Miglior Attore non protagonista, Miglior Lungometraggio Giuria Popolare); “Florindo e Carlotta La vita segreta delle chiocciole” di Rossella Bergo (Cristiano Neri Miglior Attore protagonista, Miglior Cortometraggio Giuria Popolare); “Per sempre” di Alessio Di Cosimo (Lou Castel Migliore Attore Cortometraggio); “La fuga” di Nicola Zapparoli (Demetra Avincola Migliore attrice protagonista); “The strategy of the Pekingese” di Elio Quiroga (Unax Ugalde Migliore Attore protagonista Lungometraggio). I premi speciali sono andati a “Il sole sulla pelle” di Massimo Bondielli (premio “Cine-inchiesta”) e a “La voce del lupo” di Alberto Gelpi (premio “Sybila”).

Alla serata finale di sabato 20 luglio sono intervenuti vari rappresentanti politici della città e della regione, tra cui Piero Celani, Vice Presidente del Consiglio Regionale, Antonella Baiocchi, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di San Benedetto del Tronto, il consigliere comunale Brunilde Crescenzi, Valerio Pignotti, in rappresentanza dell’autorità comunale, che hanno tutti sottolineato l’importanza di questo festival per il nostro territorio sia a livello economico e sociale che prettamente culturale.

Una rassegna che, come tutti si augurano, avrà un seguito con una prossima edizione estiva o addirittura con un’eventuale edizione invernale, già in fase di valutazione. Una kermesse cinematografica che mancava alla città e alla regione e che ha subito ottenuto consensi e riscontri positivi sia in Italia sia all’estero. Un valore aggiunto che ha dato lustro e visibilità a San Benedetto del Tronto.

28/07/2019





        
  



3+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

12/12/2019
Antonella Cilento presenterà il libro "Non leggerai" (segue)
08/12/2019
Il racconto di Giorgia Amatucci nell'antologia 'È solo paura'. (segue)
08/12/2019
GROTTAMMARE - FORSEMPRONESE 1-2 (segue)
07/12/2019
Un Centobuchi trasformato si aggiudica il derby del piceno contro un forte Monticelli. (segue)
05/12/2019
Annalisa Frontalini con la sua “Nota imperfetta” ospite a Roma a “Più libri più liberi” (segue)
05/12/2019
Sandra Petrignani presenterà i libri "Lessico Femminile"e "La persona giusta" (segue)
04/12/2019
Cinzia Carboni porta BATTI CINQUE PINOCCHIO anche a scuola (segue)
04/12/2019
Lunedì 9 dicembre si riaccendono le "fòchere" (segue)

Cultura e Spettacolo

12/12/2019
Antonella Cilento presenterà il libro "Non leggerai" (segue)
08/12/2019
Il racconto di Giorgia Amatucci nell'antologia 'È solo paura'. (segue)
05/12/2019
Annalisa Frontalini con la sua “Nota imperfetta” ospite a Roma a “Più libri più liberi” (segue)
05/12/2019
Sandra Petrignani presenterà i libri "Lessico Femminile"e "La persona giusta" (segue)
04/12/2019
Cinzia Carboni porta BATTI CINQUE PINOCCHIO anche a scuola (segue)
04/12/2019
Lunedì 9 dicembre si riaccendono le "fòchere" (segue)
30/11/2019
"Sabbia fine estate", il corto su San Benedetto in concorso ad un festival internazionale (segue)
29/11/2019
Paolo De Debbio presenterà il libro" Cosa rischiano i nostri figli" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji