Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo

San Benedetto del Tronto | Gate-away.com, realtà aziendale con sede a Grottammare, è uno straordinario esempio di imprenditoria di successo, ispirata alla cultura del benessere e basata sul giusto equilibrio tra lavoro e vita privata.

di Elvira Apone

Lo staff aziendale

Gate-away.com è una realtà aziendale giovane, dinamica e prepositiva, nata dall'idea di tre ragazzi, Annalisa, Simone e Antonio, che, dopo anni di esperienza di lavoro nel Regno Unito nel settore immobiliare, hanno pensato di creare nel nostro paese un'azienda capace di dare la giusta visibilità all'ampia offerta di immobili in Italia, data la forte domanda estera. Così, nel 2008, è nato Gate-away.com, un portale immobiliare dedicato agli stranieri che vogliono comprare una seconda casa in Italia, che, in poco tempo, è diventato sia il punto di riferimento di potenziali acquirenti da tutto il mondo, sia una vetrina per le agenzie e i privati che desiderano vendere i propri immobili.

Attraverso molteplici canali online come il blog multilingua, dove vengono pubblicati articoli e curiosità sul mercato immobiliare italiano, le newsletter con selezioni di immobili in vendita in Italia, i social network per condividere più facilmente e velocemente le notizie e la community come momento di scambio di idee e opinioni, Gate-away.com favorisce l'incontro fra domanda estera e offerta del mercato immobiliare italiano promuovendo, allo stesso tempo, le bellezze del nostro paese, come paesaggi, città, borghi, arte, tradizioni, enogastronomia, artigianato e manifatture. Organizza, inoltre, corsi online di lingua italiana per gli stranieri, diffondendo, in questo modo, la nostra lingua e la nostra cultura nel mondo. Fuori dal web, Gate-away.com svolge anche altre attività volte a intercettare possibili compratori, come l'organizzazione e la partecipazione a fiere nazionali e internazionali, la creazione di rapporti istituzionali atti a facilitare l'ingresso delle agenzie immobiliari nel settore e corsi formativi ed eventi per fornire gli strumenti adeguati alla promozione degli immobili italiani all'estero.

Con oltre dieci anni di attività alle spalle, Gate-away.com si è arricchito negli anni di uno staff altamente professionale e multidisciplinare, che ha contribuito al successo di questa azienda estremamente qualificata. Con ben dieci versioni linguistiche del portale in 150 paesi monitorati, trentamila proprietà pubblicate e un milione e mezzo di utenti esteri, Gate-away.com, neologismo nato dalla fusione dei due termini inglesi "gateway", passaggio, e "get away", fuggire, ha realizzato e continua a realizzare il sogno di molti stranieri che desiderano ritagliarsi un angolo di pace e di serenità nel nostro paese, portando avanti una filosofia fondata sul benessere dei propri dipendenti e basata sul giusto equilibrio tra vita aziendale e vita privata. Lo staff, fortemente motivato e perfettamente bilanciato tra componente maschile e femminile, lavora insieme in un unico "open space" in un clima di armonia e sinergia e in un'ottica di positività, spirito di collaborazione e realizzazione di sé. Un corretto approccio al lavoro che loro stessi hanno definito, coniando un altro neologismo, "JOBness".

Accanto all'attività legata al mercato immobiliare, Gate-away.com realizza anche importanti progetti di responsabilità sociale d'impresa a sostegno di iniziative di vario genere che coinvolgono il nostro territorio. Tra queste, il progetto "Io non tremo", per aiutare concretamente alcuni comuni della regione colpiti dal sisma; i progetti "World in a Word" e "English at Lunch", in supporto alle scuole locali e a quelle delle zone terremotate del Piceno per incoraggiare, attraverso insegnanti madrelingua, l'apprendimento dell'inglese nelle scuole dell'infanzia e in quelle primarie; la sponsorizzazione di attività culturali come L'arte nella pietra" ad Ascoli Piceno, per la promozione del territorio a fianco delle associazioni locali, e la rassegna letteraria e musicale in Art, organizzata a San Benedetto del Tronto dall'associazione culturale Rinascenza, che, già alla terza edizione, propone, in contesti familiari e accessibili a tutti, una serie di incontri in cui, attraverso la partecipazione di artisti di calibro nazionale e internazionale, diversi generi artistici si incontrano, dando vita a eventi di grande spessore e qualità.

Una realtà produttiva innovativa e sensibile, un modello aziendale da seguire, un esempio di imprenditoria di successo da imitare, un risultato straordinario raggiunto da un'azienda del nostro territorio.

28/07/2019





        
  



1+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

15/08/2019
LOREDANA LIPPERINI, amatissima voce di Fahrenheit su RAI 3 presenterà il libro "Magia nera" (segue)
15/08/2019
Pirata della strada fugge all'alt della polizia provocando un incidente stradale con feriti (segue)
13/08/2019
ALESSANDRO PAGNOTTI presenterà il libro "Diamo tempo al tempo" (segue)
13/08/2019
"Concorso regionale per medici di pronto soccorso eseguito ma tardano le chiamate di assunzione" (segue)
12/08/2019
SIMONA SPARACO presenterà il libro "Nel silenzio delle nostre parole" (segue)
12/08/2019
ATLETICO CENTOBUCHI - GROTTAMMARE 1 - 1 (segue)
12/08/2019
"Premio del concorso letterario e poetico "città di San Benedetto del Tronto" (segue)
12/08/2019
Il CNS CAMPIONE D'ITALIA (segue)

Economia e Lavoro

10/08/2019
SMARTEAM, Capofila Progetto Europeo ERASMUS PLUS (segue)
28/07/2019
Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo (segue)
29/05/2019
Foodiestrip e Associazione Albergatori "Riviera Delle Palme" (segue)
29/05/2019
Fermo Pesca dal 15 agosto al 13 settembre (segue)
15/05/2019
Presentazione App Bio Malavolta Market Biologico (segue)
14/05/2019
Seminario "Fabbisogno occupazionale territoriale e nuove modalità di ricerca lavoro anche via web" (segue)
07/04/2019
Premio 5StarWines di Vinitaly al Pignotto 2010 Riserva dell'azienda agricola Monti (segue)
25/02/2019
CORSO GRATUITO PER LA FORMAZIONE DI DISOCCUPATI ALL'AMMINISTRAZIONE NEL SETTORE AGRICOLO (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji