Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Spedizione Saxum 2008 in Groenlandia: convegno scientifico il 25 ottobre all'Università di Chieti

Teramo | Nel Quarto Anno Polare Internazionale, il ricercatore Davide Peluzzi dell’Associazione Ex-Plora Nunaat International rivela: “La spedizione Saxum è un grande successo per la comunità scientifica internazionale”. Nel cratone Groenlandese con il Tricolore.

di Nicola Facciolini

Spedizione Saxum 2008 in vetta

Sette esploratori abruzzesi e marchigiani, partiti la scorsa estate per la Groenlandia alla pacifica "conquista" della vetta Saxum, si sono meritati la medaglia d'argento del Presidente della Repubblica Napolitano. Entusiasta è il teramano Davide Peluzzi, presidente dell'Associazione "Ex-Plora Nunaat International" e co- autore del progetto "Saxum". Davide racconta l'esperienza vissuta insieme ai suoi amici tra i ghiacci della Groenlandia Orientale (terra danese ed europea almeno fino al prossimo referendum costituzionale per l'indipendenza) oggetto di una delle più complesse spedizioni scientifiche abruzzesi degli ultimi anni.
 
Che sarà al centro del convegno:"L'esplorazione del Nuovo Millennio: ambiente-uomo-ricerca" organizzato sempre da Davide Peluzzi, in collaborazione con l'università "G. D'Annunzio" di Chieti, che si svolgerà sabato 25 ottobre 2008 nell'auditorium del rettorato in via dei Vestini. Con la partecipazione, tra gli altri, del Senatore Paolo Tancredi grande appassionato di esplorazione e ricerca, del professor Giuseppe Spoto, dell'astronomo Mauro Dolci (Inaf-Oact Teramo) in collegamento da Tucson (Arizona-Usa), della biologa Diana Galassi dell'università de L'Aquila, dell'artista spaziale Italo Rodomonti e delle massime autorità regionali.
 
"La spedizione Saxum è dedicata a Wladimiro Bombacci e ai componenti del Dirigibile Italia: condensare in poche righe un intero mese di attività e ricerche è impossibile - rivela Davide Peluzzi - tuttavia il grande pubblico non può non venire a conoscenza di un evento così significativo e prestigioso per la comunità scientifica". Sette ricercatori italiani (Davide Peluzzi, Gianluca Frinchillucci, Giorgio Marinelli,Luca Natali, Franco Varrassi,Ottorino Tosti e Libero Limoncelli) tra giugno e luglio 2008 hanno vissuto un mese fra i ghiacci di Ammassalik (Groenlandia Orientale) dirigendo i loro sforzi su vari obiettivi a carattere multidisciplinare, coordinando assieme molteplici finalità: lo sviluppo sostenibile dell'area, l'instaurazione di relazioni stabili con la popolazione indigena, la preservazione delle culture tradizionali al fine di poterne indagare identità e caratteristiche etnografiche e antropologiche. Gli ambiti di intervento sono stati i più disparati.
 
"Vanno menzionati lo sviluppo del progetto "Carta dei Popoli Artici" del dott. Gianluca Frinchillucci, all'avanguardia a livello internazionale nella catalogazione antropologica della popolazione artica; parallelamente è stato portato avanti lo scambio "Amici dal mondo" che, tramite l'Ex- Plora Nunaat International e la Perigeo ONLUS , mirano a creare uno scambio di disegni fra Italia, Etiopia, Siberia e Groenlandia affinchè siano segno tangibile di come le popolazioni si rappresentano, senza le intermediazioni esterne che inevitabilmente la fotografia comporta". E' stata poi realizzata una mappatura genetica della popolazione maschile al fine di tracciarne il sentiero genetico (Università di Bologna).
 
Altre ricerche hanno avuto ad oggetto la vita dei microinvertebrati in ambienti glaciali (prof.ssa Diana Galassi, Università de L'Aquila), il campionamento di rocce e ghiaccio (proff. Spoto, Di Sabatino e Iezzi dell'Università di Chieti) le cui ultime ricerche ci ricordano che la Groenlandia è uno dei più antichi cratoni terrestri con i suoi 3.5 - 3.8 miliardi di anni. Di grande sviluppo sono state le esplorazioni endoglaciali e non ultimo scopo la scalata di una superba montagna senza "Nome" raggiunta dal team alpinismo "Saxum" composto da Peluzzi - Varrassi - Limoncelli. Con il Tricolore Presidenziale. I collegamenti aerei tra Italia e Groenlandia sono stati curati dalla Agenzia "4Winds" di Roma.
 
"Non è dunque privo di motivazioni il sostegno avuto dalla Presidenza della Repubblica assieme al sigillo della stessa, conferito dal Presidente Napolitano con una Medaglia d'argento, il quale ha espresso, tramite il sostegno verso le iniziative volte ad esplorare sotto vari aspetti un'area della Terra sempre più strategica ed essenziale nello scacchiere geopolitico e ambientale internazionale". Questa spedizione è sintomo della vitalità della tradizione italiana nelle ricerche polari che affondano le loro secolari radici in epopee ancor oggi capaci di essere di sprone agli studiosi, i quali con coraggio si sacrificano dedicando la loro vita a queste ardue imprese le cui implicazioni, tuttavia, sono concrete e irrinunciabili non solo per la comunità scientifica che sta vivendo il Quarto Anno Polare Internazionale, ma anche per la collettività che beneficia delle ricadute tecnologiche, scientifiche e culturali.
 
"Nei prossimi mesi divulgheremo i risultati scientifici tramite convegni su tutto il territorio nazionale, interagendo con ricercatori italiani ed esteri sul valore dello studio dei mondi artici oltre il circolo polare e la comparazione e studio della propaggine meridionale europea cioè: il ghiacciaio del Calderone, sul Gran Sasso d'Italia". Il primo appuntamento, dunque, è all'Università di Chieti il prossimo 25 ottobre. Scopriremo, tra l'altro, a che punto sono i preparativi della missione degli astronomi italiani in Antartide, per la messa in stazione del famoso telescopio infrarosso "Irait" dell'Università di Perugia e dell'Osservatorio Astronomico Inaf "Vincenzo Cerulli" di Teramo.

14/10/2008





        
  



2+1=

Altri articoli di...

Teramo e provincia

17/06/2020
“Cin Cin”: a tavola con i vini naturali (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
29/12/2019
A Martinsicuro “Natale con le tradizioni” (segue)
19/11/2019
Doppio appuntamento per “Sentimentál” di Roberto Michilli (segue)
13/11/2019
Roberto Michilli presenta il 16 novembre a Campli “Sentimentál” (segue)
24/10/2019
Parte sabato 26 ottobre a Giulianova la rassegna “La pintìca dei libri” (segue)
26/07/2019
Il 28 luglio la premiazione dei vincitori del Premio Letterario “Città di Martinsicuro” (segue)
22/07/2019
Il 25 luglio a Tortoreto Lido fiabe e racconti della Val Vibrata (segue)

Titpicità 2008

14/10/2008
Spedizione Saxum 2008 in Groenlandia: convegno scientifico il 25 ottobre all'Università di Chieti (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji