Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Personale dell'artista offidano Luciano Nespeca

Offida | Fino al 3 settembre si potranno ammirare opere sulla "simbologia vista in chiaro o le trasgressioni coloristiche"

di Alberto Premici

Presso la sala espositiva del Museo di Offida, Luciano Nespeca espone le sue opere frutto di una ricerca mirata, caratterizzata da studi sulle geometrie astratte compenetranti, ove la costante è la chiarezza cromatica e la sobrietà dei colori. Il chiaro, dal bianco al beige colpisce il visitatore per l'eterea atmosfera che le opere creano nell'ambiente espositivo, un costante percorso di concetti e simboli sviluppati con la tecnica calcografica, verso la quale ormai Nespeca rivolge le sue attenzioni creative.

Sono proposte maturate dopo lo studio dei maestri di riferimento dell'artista offidano, come Gottlieb, Capogrossi e Hartung. La mostra offre esempi di tecnica mista, a matita e stampa a secco. Una prima lettura visiva delle opere simboliche offre un insieme di forme geometriche che stimolano immaginazione e memoria: simboli tribali, di geometria pura, iscrizioni rupestri, del periodo maya o egizio così come shizzi prospettici di Leonardo da Vinci e soluzioni geometriche diverse.

L'ambiente che ospita la mostra di Nespeca appare idoneo affinchè in futuro possa essere punto di riferimento espositivo per artisti e collezionisti. La mostra rimarrà aperta fino al 3 settembre ed è possibile avere con l'artista stesso scambi e delucidazioni su quanto esposto. Tra le opere un omaggio personale a Giorgio De Chirico

Luciano Nespeca dedica da sempre la propria attività alla pittura ed alla grafica. Frequenta l'Istituto Statale d'Arte di Ascoli Piceno e successivamente l'Accademia delle Belle Arti di Macerata. Ha insegnato grafica pubblicitaria presso l'Istituto d'Arte di Parma, ricevuto premi e riconoscimenti come quello della Telaccia d'Oro di Torino ed esposto le proprie opere presso la Stamperia dell'Arancio di Grottammare, presso la Collettiva a Porto San Giorgio, a Prato, Montepradone ed Offida.

Orari: tutti i giorni dalle 10,00-12,00 e dalle 16,00 alle 20,00.

22/08/2004





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji