Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Lettera aperta di Costantini al Sindaco D'Angelo

Offida | Risposte subito sul caso Immobiliare Vettore o dimissioni.

di Alberto Premici

In una lettera aperta il consigliere AN Ubaldo Costantini, torna a chiedere con forza risposte chiare sul caso del palazzo ex Carisap in Piazza del Popolo, ora di propietà e ristrutturato dall'Immobiliare Vettore di Carducci Longino.

Nel documento precisa che: " dal dicembre dell'anno scorso, sollecitato da una moltitudine sempre crescente di cittadini, cerco chiarezza e risposte in merito alla vicenda del palazzetto sito in Piazza del Popolo di Offida, ex Carisap, ora di proprietà dell'Immobiliare Vettore di Carducci Longino.

Tre interrogazioni non sono bastate per avere serie e veritiere risposte alle domande che chiede la quasi totalità della cittadinanza offidana e che Lei intende rappresentare nel rispetto dei principi più elementari di legalità ed uguaglianza. Lei ha il dovere civile e morale di rispondere su un caso così grave, altrimenti non ha altra strada che rassegnare le dimissioni.

Rispondere con frasi del tipo "rimando alle risposte già date" è inaccettabile in quanto da sempre non ci sono risposte concrete a quanto da me chiesto in via formale, soprattutto in merito alle verifiche di abusi edilizi consistenti come l'aumento di volumetria, ora documentato anche fotograficamente.

Di fronte a tanta inconfutabile evidenza, nell'ultimo consiglio comunale, Lei ha detto chiaramente che si stavano in qualche modo eseguendo le tanto attese verifiche, attraverso controlli e misurazioni effettuate dall'Ufficio tecnico competente, e che quest'ultimo avrebbe provveduto a redigere i prescritti rapporti. Falso! I rapporti erano da tempo nel suo cassetto.

Perché tanti misteri? Perché tanti rinvii? Gli esiti di quei sopralluoghi evidenziano gli abusi edilizi segnalati, come credono tutti ? Non vorrà alimentare il sospetto nei cittadini che per coprire il tutto si voglia approfittare della consueta e provvidenziale prescrizione, del condoncino di turno o ricorrere all'arbitraria arma in Vostro possesso del silenzio assenso, approfittando degli ozi estivi.

Voglio fugare e fugargli ogni dubbio in merito signor Sindaco, ricordando che tutta la documentazione sulla vicenda, incluse le sue "non risposte", saranno notificate anche alla Procura della Repubblica, attraverso i miei legali, allo scopo di interrompere i termini per qualsiasi ricorso ad escamotage in extremis."

15/08/2003





        
  



3+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji