Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Università: decisa presa di posizione del Sindaco D'Angelo

Offida | Iniziativa lodevole alla quale è giusto coinvolgere il Comune di Offida, legittimo proprietario.

di Alberto Premici

In una lettera inviata al Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, al Presidente del Consorzio Universitario Piceno ed al Sindaco del Comune di San Benedetto del Tronto, Lucio D'Angelo, Sindaco di Offida, chiarisce puntualmente qual'è la sua posizione in merito l'ipotesi di realizzazione della facoltà di Economia nell'ex Istituto G.Vannicola di Porto d'Ascoli, fugando ogni dubbio che dichiarazioni ed articoli sulla stampa hanno creato a riguardo. La riportiamo integralmente:

"Facendo seguito agli incontri avuti in relazione al progetto in oggetto ho preso conoscenza, nell'incontro con il Consiglio della Facoltà di Economia "Giorgio Fuà" tenutosi in Ancona, dell'approvazione di un protocollo di intesa tra il CUP, la Provincia di Ascoli Piceno ed il Comune di San Benedetto del Tronto, con il quale, tra l'altro, i firmatari si impegnano a consegnare all'università entro il 30.09.2004 gli spazi necessari per l'inizio dei corsi di laurea all'interno dell'ex Ospizio Marino Permanente Vannicola di Porto d'Ascoli.

Sorvolo sull'ennesima poca considerazione riservata al Comune di Offida, proprietario del complesso, che segue le ripetute uscite sulla stampa dei mesi scorsi nelle quali, senza alcun nostro coinvolgimento, si è dato per certo l'avvio del corso di laurea sulla nostra proprietà.
L'assunzione formale di un tale impegno, comunicata all'intero consiglio di facoltà dal presidente del CUP, con consegna ufficiale del protocollo d'intesa nella mani del preside della facoltà anconetana, o presume che sia scontata la disponibilità della struttura indipendentemente da quello che il Comune di Offida ha detto e potrà dire, o è assunta con evidente superficialità e quindi poco credibile.

Non è mia intenzione aprire polemiche che, sebbene tentato, ho volutamente evitato fin dall'inizio, non rispondendo sulla stampa a chi riteneva di essere nella condizione di decidere tutto. Chiudo quindi tali considerazioni e nel seguito, per dare finalmente un po' di concretezza all'argomento, riassumo la posizione del Comune di Offida.
L'ipotesi di attivazione del corso di Laurea della facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche nell'ex Istituto Marino permanente G.Vannicola di Porto D'Ascoli, vede il Comune di Offida, proprietario del complesso, favorevole all'iniziativa per gli effetti positivi che essa può avere su tutto il territorio.

La formazione universitaria, la ricerca, lo studio ed il supporto scientifico alla peculiare realtà socio economica della nostra zona possono rappresentare un elemento decisivo per caratterizzare positivamente lo sviluppo del territorio.
Ciò detto, occorre preliminarmente affrontare alcune questioni che possono essere così riepilogate:
1 - Il corso di Laurea che si intende attivare oltre a garantire una formazione universitaria di qualità ai nostri studenti, si porrà anche in rapporto con il territorio con particolare attenzione alle dinamiche dello sviluppo socio economico.La realtà del sistema agro – alimentare è in tale contesto di grande rilevanza ed all'interno di esso è in significativa evoluzione il comparto vitivinicolo. Il Comune di Offida, con la sua realtà vitivinicola tra le più consistenti dell'intera regione, è da anni impegnato in tale settore anche attraverso la costruzione del distretto vitivinicolo; si è rilevato necessario un costruttivo rapporto con l'Università per assicurare il necessario supporto formativo, scientifico e di ricerca e a tale scopo appare indispensabile la presenza del Comune di Offida all'interno del Consorzio Universitario Piceno. Si chiede pertanto agli attuali membri del CUP, Provincia di Ascoli Piceno, Comune di Ascoli Piceno, Comune di San Benedetto del Tronto e Comune di Spinetoli, di garantire al Comune di Offida l'accesso al CUP.

2 - Il progetto dell'intervento che si intende realizzare nell' ex Istituto Marino Permanente
G. Vannicola prevede di localizzare in tale ambito la Facoltà di Economia e Commercio, il
centro per l'impiego, la scuola di formazione regionale, un parcheggio coperto e la sistemazione a verde attrezzato degli spazi esterni. I costi di tali interventi sono stati stimati in:
- Facoltà di economia e commercio € 2.000.000,00 - Sala Conferenze € 900.000,00 - Centro per l'impiego € 600.000,00 - Scuola di formazione € 1.400.000,00 - Parcheggio e sistemazioni esterne € 2.600.000,00 per un totale di € 7.500.000,00 . A tale importo va aggiunto quello relativo al costo dell'area, comprensivo degli edifici esistenti, stimato in circa € 2.500.000,00. L'importo complessivo dell' operazione è quindi di circa € 10.000.000,00.
Il Comune di Offida ha manifestato l'intenzione di non vendere il complesso ma di renderlo disponibile con forme di locazione o concessione. In un incontro tecnico si è valutata anche l'ipotesi di mantenere la proprietà dell'edificio storico e di alienare l'area. In ogni caso è certo che la disponibilità del complesso avrà un costo sia che si proceda ad alienazioni o che si proceda a concessioni d'uso per cui il quadro economico di riferimento è dell'ordine di grandezza di quello sopra riportato.

Assunti tali riferimenti è necessario che i soggetti promotori assicurino con atti concreti la disponibilità delle risorse, l'eventuale ripartizione di esse tra gli stessi ed i tempi e le modalità di realizzazione degli interventi. Allo stato non sembra esserci molta chiarezza su tale aspetto e le generiche dichiarazioni di garanzia di finanziamento non sono certo sufficienti per procedere nell'iniziativa; occorre che si predisponga un piano economico-finanziario che individui nel dettaglio le risorse con concrete assunzioni di impegno da parte di soggetti promotori. La disponibilità del Comune di Offida, che come detto si riconferma, verrà meno laddove non ci siano concrete assicurazioni rispetto alle questioni di cui ai punti precedenti.
Acquisiti elementi di certezza valuteremo la forma con la quale rendere disponibile il complesso (concessione – alienazione parziale – diritto d'uso ad altro) da formalizzare con atti giuridico – amministrativi che garantiscano la realizzazione dell'iniziativa"

24/11/2003





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Politica

02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
22/10/2022
Via libera alla variante al Piano Particolareggiato di Recupero del Centro Storico (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
21/10/2022
Grandi e medi investimenti, chiesto il triplo delle agevolazioni disponibili (segue)
19/10/2022
Al via il progetto sulla sicurezza urbana e sulla legalità (segue)
13/10/2022
Festival dello sviluppo sostenibile (segue)

Economia e Lavoro

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)
24/10/2022
Premi di studio della Banca del Piceno a 59 giovani (segue)
24/10/2022
Clinica Villa dei Pini: arriva l’innovativa Risonanza magnetica (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji