Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il 20 agosto a Roccaraso Valeria Di Felice presenta “Il battente della felicità”

San Benedetto del Tronto | Martedì 20 agosto, a Roccaraso, l’autrice, editore e critico letterario, Valeria di Felice, presenterà il suo ultimo libro di poesie “Il battente della felicità” (Ladolfi editore).

di Elvira Apone

la locandina dell'evento

Martedì 20 agosto, alle ore 18,00, nella sala consiliare “G. Spataro” di Roccaraso, l’autrice, editore e critico letterario, Valeria di Felice, presenterà il suo ultimo libro di poesie “Il battente della felicità” (Ladolfi editore). Alla presentazione del libro interverranno il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato, il professore Raffaele Giannantonio e la professoressa Rosella Valentini, curatrice della rassegna “Il tempo e le idee. Roccaraso incontra…”. All’attrice Margherita Di Marco verrà affidata la lettura di alcune poesie tratte dal libro.

Valeria Di Felice è nata a Nereto nel 1984 e nel 2010 ha fondato la casa editrice “Di Felice Edizioni”. Ha pubblicato l’audiolibro “Nudi abissi” nel 2011 e le sillogi “L’antiriva” nel 2014, “Attese” nel 2016 e “Il battente della felicità” nel 2018, con una seconda edizione nel 2019. Le sue poesie sono state tradotte in arabo, spagnolo e rumeno e sono state pubblicate in Marocco, negli Emirati Arabi, in Romania, in Palestina e in Giordania. Nel 2016 ha curato l’antologia poetica “La grande madre. Sessanta poeti contemporanei sulla madre”, nel 2017 il volume “Alta sui gorghi. Miscellanea di critica e poesia”, nel 2019 il libro “Antonio Camaioni. Nell’ordine del caos”.

“Il battente della felicità” è una silloge poetica corredata dei disegni del pittore Gigino Falconi, in cui l’autrice si addentra nei meandri di un amore che diviene passione, coinvolgimento e scambio reciproco, facendo cadere le barriere dei tabù, delle paure e delle ipocrisie e trovando proprio nell’amore, dipinto in tutti quei chiaroscuri che diventano le tinte di un’anima intrisa di emozioni, quel valore assoluto che è totalità, completezza e libertà. Una poesia al femminile alla riscoperta della propria femminilità, quella di Valeria di Felice, in cui, proprio attraverso l’unione fisica con l’altro sesso, lei ritrova la propria essenza, fatta anche di quel maschile che c’è in ognuna di noi e che, inevitabilmente, ci portiamo dentro per sempre. Un amore, quello dipinto da Valeria Di Felice, che si trasfigura attraverso la potenza della carne e che, sotto l’inesorabile spinta di sensazioni dirompenti e inarrestabili, arriva a esprimere un sentimento profondo e totalizzante, che regala appagamento e felicità sia nel corpo che nell’anima. Un inno all’amore, un invito a oltrepassare la soglia di una porta che ci permette di lasciarci alle spalle quel limbo incolore, in cui tutti siamo tentati di rimanere intrappolati, per compiere, finalmente, con coraggio, l’unico atto di responsabilità cui il vero amore conduce: la felicità.

Una bella occasione per parlare di poesia e di sentimenti, un’opportunità per lasciarsi trasportare dalla forza dell’amore che, ancora una volta, ha trovato in questi versi la sua incarnazione. Da non perdere.

17/08/2019





        
  



2+1=

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/11/2022
Terremoto: subito prevenzione civile e transizione digitale (segue)
14/11/2022
Il presidente di Bros Manifatture riceve il premio alla carriera "Hall of Fame/Founders Award" (segue)
02/11/2022
Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo (segue)
02/11/2022
Sisma 2016: approvati 15 mila contributi per 4.8 miliardi (segue)
27/10/2022
A Cartoceto, nelle ‘fosse dell’abbondanza’ per il rituale d’autunno della sfossatura (segue)
27/10/2022
Il Comune pulisce i fossi Rio Petronilla e via Galilei (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji