Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

24° Incontro Nazionale dei Teatri Invisibili, giovedì 14 marzo ore 21, presso il Teatro dell'Olmo

San Benedetto del Tronto | "La Bottega del Teatro" di Caserta presenta "La cantata dei giorni pari", con Pierluigi Tortora, Michele Tarallo e Peppe Romano. Lo spettacolo è liberamente ispirato alla prima produzione del grande Eduardo De Filippo.

PierLuigi Tortora

In occasione del 24° Incontro Nazionale dei Teatri Invisibili, giovedì 14 marzo alle ore 21, presso il Teatro dell'Olmo di San Benedetto del Tronto, "La Bottega del Teatro" di Caserta presenta "La cantata dei giorni pari", con Pierluigi Tortora, Michele Tarallo e Peppe Romano. Lo spettacolo è liberamente ispirato alla prima produzione del grande Eduardo De Filippo.

Tre attori fanno rivivere, riscrivendo i testi, le atmosfere eduardiane sempre piene di divertimento, ma anche di saggezza e previdenza. La tradizione viene ammodernata per tenerla al passo con i tempi. Un viaggio che attraversa commedie come "Farmacia di turno" e "Sik Sik l'artefice magico", passando anche per altre più note al grande pubblico.

La Bottega del Teatro, nel corso degli anni, ha caratterizzato il suo lavoro basandolo sul necessario incontro tra l'avanguardia e la tradizione teatrale, ritenendo che non si possa prescindere dalle radici, che comunque vanno riviste mettendole al passo con i tempi. Il canto e la musica accompagnano quasi sempre la messinscena dei suoi lavori.

Pierluigi Tortora è socio fondatore dei Teatri Invisibili. Ha preso parte anche a varie produzioni dei Teatri Uniti: "Il Misantropo", con Toni Servillo e Iaia Forte," Le False Confidenze", con Servillo e Anna Bonaiuto," Pinocchio " , con Roberto De Francesco e Toni Servillo. Attualmente sta lavorando in compagnia con Alessandro Gassmann in "Fronte del porto".

E' stato protagonista dello spettacolo "Comunista" di Angelo Ferracuti per la regia di Alessandro Perfetti. Ha ideato e realizza in un antico Eremo a Casertavecchia un festival di teatro. Nel quartiere Acquaviva di Caserta, dal 2006, ha aperto un piccolo spazio denominato "La Bottega del Teatro", dove svolge laboratori, incontri e performance teatrali.
Ingresso 8 euro
si consiglia la prenotazione 347 7555404 / 340 6490905

13/03/2019





        
  



2+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

20/05/2019
Vittoria degli studenti del Capriotti al "Primo Certamen di Baskin" delle Marche (segue)
20/05/2019
Cittadini in Comune ha presentato alla stampa il programma elettorale (segue)
19/05/2019
All'Istituto comprensivo "Ripatransone e Cupra Marittima" è arrivato "Alugame" (segue)
19/05/2019
La Rappresentanza in Italia della Commissione europea partecipa al Giro, per valorizzare l’Europa (segue)
17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
CULTI UFOLOGICI, GNOSI E CREAZIONE. (segue)
16/05/2019
Societa' Di Charter E 7 Skipper Sanzionati per irregolarita' Dalle Fiamme Gialle (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)

Cultura e Spettacolo

20/05/2019
Vittoria degli studenti del Capriotti al "Primo Certamen di Baskin" delle Marche (segue)
19/05/2019
Il 20 e 21 maggio si aprono i festeggiamenti per l’ottantesimo anniversario del liceo "Orsini" (segue)
19/05/2019
All'Istituto comprensivo "Ripatransone e Cupra Marittima" è arrivato "Alugame" (segue)
17/05/2019
All' Istituto "F. Buscemi" di San Benedetto la prima tappa del progetto "Formare i formatori" (segue)
16/05/2019
CULTI UFOLOGICI, GNOSI E CREAZIONE. (segue)
15/05/2019
Secondo incontro della scuola di formazione socio-politica della Diocesi sul tema del "Bene comune" (segue)
15/05/2019
Il 16 maggio a Teramo la presentazione di “La leggenda di S. Giuliano l’ospitaliere” di Flaubert (segue)
15/05/2019
Il 16 maggio a Teramo la presentazione di “La leggenda di S. Giuliano l’ospitaliere” di Flaubert (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino