Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Samb derubata!! Finisce in parità con il Pordenone.

San Benedetto del Tronto | I rossoblu contro i veneti finiscono in dieci , nel finale di gara l'arbitro non concede un rigore nettissimo per fallo in area su Di Massimo. Venerdì 8 Dicembre trasferta a Bergamo contro l'Albinoleffe.

di Guido Favelli

SAMB (3-5-1-1): Pegorin; Conson Miceli Patti; Rapisarda Bove Bacinovic (42' st Di Cecco) Vallocchia Tomi; Esposito (26' st Valente); Miracoli (10' st Di Massimo). A disp.: Raccichini, Ceka, Troianiello, Di Pasquale, Candellori, Trillò. All. Capuano

PORDENONE (4-3-3): Perilli; Formiconi StefaniParodi Nunzella; Misuraca (48' st Raffini) Burrai Lulli (37' st Danza); Sainz-Maza (37' st Martignago) Magnaghi Berrettoni (30' st Ciurria). A disp.:Zommers, De Agostini, Parodi, Buratto, Pellegrini, Visentin, Silvestro. All. Colucc

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido

Guardalinee: Guglielmi-Colizzi

MARCATORI: 7' st Magnaghi, 23' st Rapisarda

AMMONITI: Nunzella (P), Miceli (S), Bacinovic (S), Misuraca (P), Burrai (P), Conson (S), Formiconi (P)

NOTE: Espulso per proteste al 45' st Di Massimo (S) Angoli 4-4. Recupero 1' pt, 3' st

Termina con un gol per parte il match tra Samb e Pordenone, ma i rossoblu di mister Capuano sono, a ragione, furiosi per la direzione di gara di Marchetti di Ostia Lido e dei suoi collaboratori. Infatti sul gol del vantaggio ospite è evidente il fuorigioco di Lulli non rilevato dall' assistente arbitrale e poi, la svista più clamorosa, è il fallo commesso in area di Bassoli al novantesimo su Di Massimo proiettato a rete. Ciliegina sulla torta? Marchetti espelle l'attaccante rossoblù per proteste.

Episodi contestati a parte, si è vista una Samb tutto cuore che ha lottato fino alla fine e che ha cercato di vincere la gara in ogni modo. Stesso credo tattico per Eziolino Capuano che, però, a differenza della gara contro il Teramo varia qualcosa per quanto riguarda gli uomini in campo. Vallocchia sostituisce lo squalificato Gelonese ed Esposito, preferito a Di Massimo, viene schierato a ridosso della punta Miracoli. A difendere la porta rossoblu c'è Pegorin al posto dell' infortunato Aridità. Per quanto riguarda gli ospiti, Colucci conferma lo stesso undici di Cagliari. Il campo estremamene pesante a causa della pioggia caduta abbondantemente nelle ore precedenti la gara, non limita,però, lo spettacolo in campo.

Al 27' una gran botta su punizione di Tomi viene respinta da Perilli. Gli uomini di Capuano sfiorano il vantaggio al 39' con Rapisarda che di testa, su cross di Vallocchia, mette di poco al lato. Veneti in vantaggio al 7' st. Lulli lanciato (in fuorigioco?) entra in area, Pegorin si oppone con Magnaghi che è il più svelto di tutti a ribadire in rete. Capuano sostituisce subito Miracoli (prova davvero incolore la sua!!) con Di Massimo per dare più fantasia e incisività al reparto offensivo.

La Samb pareggia al 23'. Esposito lancia perfettamente Di Massimo che entra in area e crossa. La sfera viene intercettata da Stefani ma è velocissimo Rapisarda a ribadirla in rete. Al 44' veneti di nuovo vicinissimi al vantaggio. Botta di Danza che Pegorin respinge sul palo con l'estremo difensore rossoblù che in due tempi fa poi sua la sfera. Un minuto dopo l'episodio contestatissimo: Di Massimo viene messo giù in area da Bassoli ma Marchetti di Ostia Lido lascia correre ed anzi espelle l'attaccante rossoblù per proteste.

Al temine della gara il presiedente Fedeli parla di "direzione vergognosa". Continua poi il suo sfogo dicendo: "Meritavamo di vincere ma l'arbitro non ha voluto. Questi signori fanno tutto ciò che vogliono, senza che nessuno li valuti. L'unico rammarico in questa partita è stato proprio il direttore di gara che si è messo a fare il protagonista al Riviera delle Palme". Il Direttore Generale Gianni, espulso anche lui per proteste, ha dichiarato di voler sentire telefonicamente il Presidente della Lega Pro Gabriele Gravina ed il designatore degli arbitri Giannoccaro per lamentarsi della pessima direzione di gara avuta dal fischietto laziale.

 

03/12/2017





        
  



1+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

17/12/2017
Samb:ancora tabù Riviera. Solo un punto prenatalizio! Occasione mancata per accorciare sul Padova. (segue)
16/12/2017
Open day all'Istituto "Ciccarelli" di Cupramarittima. E' tempo di scegliere il futuro!! (segue)
15/12/2017
Domenica 17 dicembre il sesto appuntamento di In Art (segue)
15/12/2017
MAXI SQUALIFICA PER MISTER MANONI (segue)
15/12/2017
Comune di Colledara e Arci Teramo presentano Wake Up Camp (segue)
15/12/2017
Nel weekend tornano i Mercatini di Natale di Isola del Gran Sasso al Santuario di San Gabriele (segue)
14/12/2017
Davide Giacalone presenta il libro " Viva l'Europa viva".Conversa con l'Autore Gianni Balloni. (segue)
14/12/2017
Giovane neolaureata di Monteprandone tra gli studenti insigniti dalla Camera dei Deputati (segue)

Sport

17/12/2017
Samb:ancora tabù Riviera. Solo un punto prenatalizio! Occasione mancata per accorciare sul Padova. (segue)
15/12/2017
MAXI SQUALIFICA PER MISTER MANONI (segue)
13/12/2017
Il Circolo Nautico Sambenedettese tra Le Stelle del Vento delle Marche (segue)
12/12/2017
Samb-Triestina: arbitrerà Vincenzo Valiante di Salerno. (segue)
11/12/2017
Verso Samb-Triestina: inizia la prevendita dei biglietti. (segue)
10/12/2017
GROTTAMMARE - I. LORENZINI 2 - 0 (segue)
09/12/2017
Un Centobuchi senza idee perde con l'Helvia Recina per 2 reti a 0 (segue)
09/12/2017
Il Colli regala la vittoria al Montefano dopo un rigore sbagliato. (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino