Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Record di tartarughe marine catturate accidentalmente e rilasciate a Marano Lagunare

Lignano Sabbiadoro | CNR-ISMAR, coordinatore progetto TartaLife: "Pescatori informati e strumenti innovativi fondamentali per salvare le tartarughe e proteggere l'ecosistema"

di Stefania Mezzina

È stata sicuramente una pesca eccezionale, quella che si è verificata a fine ottobre al largo della Costa di Lignano Sabbiadoro: si tratta, infatti, di otto esemplari di tartaruga marina Caretta caretta, avvenuta in una sola bordata di pesca a strascico.

L'Adriatico, infatti, con i suoi fondali poco profondi e ricchi di nutrimento, è un habitat ideale per questa specie, che popola in maniera massiccia quest'area alla ricerca di cibo.

Ma è anche un'area intensamente sfruttata dalla pesca a strascico con frequenti episodi di cattura accidentale, che per il solo lato italiano del centro-nord Adriatico, sono stimati in oltre 8000 all'anno.
 
Il 26 ottobre,quindi, a circa 7 miglia al largo dalla costa di Lignano Sabbiadoro, in una sola ora sono state catturate otto tartarughe Caretta caretta, tra individui giovani di circa 5-6 kg (con lunghezza del carapace inferiore ai 30 cm) e individui sub-adulti di oltre 40 kg e lunghezza del carapace superiore agli 80 cm.

Le tartarughe erano tutte vive, al momento della salpa, e sono state tenute a bordo per un periodo di riposo e osservazione di alcune ore, prima che fossero rilasciate in mare, in condizioni ottimali.

A segnalare l'evento record è stato il comandante del motopesca Astuzia di Marano Lagunare, che ha contattato i ricercatori del CNR-ISMAR di Ancona, con i quali aveva già collaborato per il progetto TartaLife: si trattadi un progetto che ha come scopo proprio quello di ridurre la mortalità della tartaruga marina dovuta alle attività di pesca professionale.
 
Il CNR-ISMAR, coordinatore di tale progetto, da anni si dedica alla tematica della conservazione della tartaruga marina nel Mediterraneo, promuovendo attrezzi da pesca più selettivi, la diffusione di dispositivi di mitigazione "BRDs" (Bycatch Reduction Devices) e una pesca ecosostenibile.

Il pescatore,infatti, ha confermato l'utilità della formazione prevista dal progetto TartaLife, per la diffusione delle corrette informazioni sulle buone prassi da tenere a bordo in caso di cattura accidentale (dal periodo e posizione di riposo allo studio delle reazioni a vari stimoli etc.).
 
"Questo evento  - dichiara Alessandro Lucchetti del CNR-ISMAR di Ancona - conferma come il bycatch di specie come le tartarughe marine sia un fenomeno frequente ed importante in alcune stagioni ed aree dell'Adriatico.

La segnalazione delle catture accidentali da parte dei pescatori è di capitale importanza per studiare e capire quali sono le aree maggiormente frequentate da questa specie e in quali periodi dell'anno.

Ciò rappresenta il punto di partenza per valutare l'introduzione di possibili misure di mitigazione nelle aree ad alta interazione tra tartarughe e attività di pesca, che mirino a ridurre le catture accidentali".

13/11/2017





        
  



1+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

22/09/2018
Saluto speciale agli studenti e al corpo docente dell'ISC Centro del Sindaco Piunti (segue)
21/09/2018
Narcisi:"Impossibile non replicare a Ceriscioli: "Il Bacino di Utenza non cambia!" (segue)
21/09/2018
Il 6 Ottobre torna Martufello a Grottammare con uno spettacolo (segue)
21/09/2018
Sambenedettese Basket, sabato la presentazione della squadra (segue)
20/09/2018
Passeggiate Patrimoniali al Porto di San Benedetto del Tronto (segue)
20/09/2018
Nuovo film in riviera: "IL VOLO DELL'ANIMA" di Marco Trionfante e LB Cinema (segue)
20/09/2018
Gli appuntamenti con il teatro di Cristiana Castelli (segue)
19/09/2018
Teramo-Samb: arbitrerà Ivan Robilotta di Sala Consilina. (segue)

Fuori provincia

22/09/2018
Si è conclusa l'operazione "Mare Sicuro 2018" (segue)
22/09/2018
Formazione e lavoro: il bando ammissioni al corso ITS sistema moda (segue)
14/09/2018
Il 15 settembre a Campli cerimonia di consegna della bandiera dei "Borghi più belli d'Italia" (segue)
06/09/2018
Sabato 8 settembre Alba Adriatica diventerà la capitale della bellezza maschile (segue)
05/09/2018
Concluso il XVIII Trofeo Massimo De Nardis Challenge internazionale a squadre di drifting d'altura (segue)
08/08/2018
Rifiuti post terremoto. Intervento di Dimensione Scavi (segue)
04/08/2018
Salvati quattro diportisti a seguito di affondamento di Unita’ da diporto – litorale Lido di Fermo (segue)
24/07/2018
Campli Music Festival 2018: con la PFM in concerto viaggio nel rock autoriale italiano (segue)

Cronaca e Attualità

22/09/2018
Si è conclusa l'operazione "Mare Sicuro 2018" (segue)
14/09/2018
Il 15 settembre a Campli cerimonia di consegna della bandiera dei "Borghi più belli d'Italia" (segue)
11/09/2018
Sanità nelle Marche ed il valore residuo dei titoli (segue)
11/09/2018
Implementazione di un protocollo ERAS in ASUR-AV5 (segue)
11/09/2018
Cerimonia Di Inaugurazione e Intitolazione della Caserma "Colle San Marco". (segue)
10/09/2018
Operazione "Avidoro" della Guardia di Finanza (segue)
06/09/2018
Sabato 8 settembre Alba Adriatica diventerà la capitale della bellezza maschile (segue)
05/09/2018
Fiume Tronto. Continua il programma di interventi per eliminare criticità idrauliche (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino