Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Via l’addizionale sulla benzina per l’alluvione del 2011

Ancona | La Giunta regionale, su proposta del presidente Gian Mario Spacca, ha trasmesso all’Assemblea legislativa la proposta di legge che toglie l’addizionale sulla benzina per l’alluvione del 2011.

Un aumento di 5 centesimi al litro che la Regione aveva dovuto imporre per poter accedere ai fondi nazionali della protezione civile e che ora, una volta divenuta legge la proposta presentata, verrà eliminato. "Un ringraziamento - dice il presidente Spacca - va ai cittadini delle Marche che in questi tre mesi, attraverso l'accisa, hanno permesso di acquisire i 5 milioni necessari per far fronte alla fase emergenziale, consentendo di evitare il dissesto finanziario dei Comuni e delle imprese che sono intervenuti in quella fase di difficoltà. Una prova di grande solidarietà che fa onore alla nostra comunità".

La Corte costituzionale ha accolto il ricorso delle Marche e quello di altre Regioni (Liguria, Basilicata, Puglia, Abruzzo e Toscana), dichiarando l'illegittimità costituzionale dell'articolo del decreto Milleproroghe del 2010 che ha introdotto la cosiddetta "Tassa sulle disgrazie". Successivamente la presidenza del Consiglio dei ministri ha stanziato 25 milioni di euro per l'emergenza alluvione delle Marche, dopo l'intesa raggiunta, venerdì scorso, tra ministero dell'Economia e dipartimento nazionale della Protezione civile.

Come anticipato (sabato scorso) dal presidente Spacca, la Giunta regionale ha subito adottato una proposta di legge che modifica l'impostazione del bilancio regionale, eliminando i 5 centesi aggiuntivi imposti dal Milleproroghe. Ora l'Assemblea legislativa dovrà convertire in legge la proposta della Giunta regionale per rendere operativa l'eliminazione dell'accisa regionale, a seguito della quale il prezzo alla pompa in vigore calerà di 5 centesimi al litro.

19/03/2012





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Politica

25/02/2015
Home Care premium, domanda prorogata al 31 marzo (segue)
25/02/2015
Separazione in Comune, già una decina di domande (segue)
24/02/2015
Forni e camini, sempre in vigore l’ordinanza per combattere l’inquinamento (segue)
24/02/2015
Urbanistica al centro del Consiglio comunale del 26 febbraio (segue)
24/02/2015
Demenze, la Regione Marche recepisce le linee guida nazionali: 30 mila i marchigiani malati (segue)
23/02/2015
Marcolini;"Affrontare il taglio delle risorse e l’aumento della richiesta di sanità, ecco come" (segue)
20/02/2015
Ceimas:"Promuovere e favorire l'attività legate alla pesca" (segue)
19/02/2015
Partenariato tra il sistema della pesca sambenedettese e quello del Marocco (segue)

Fuori provincia

24/02/2015
Demenze, la Regione Marche recepisce le linee guida nazionali: 30 mila i marchigiani malati (segue)
23/02/2015
Marcolini;"Affrontare il taglio delle risorse e l’aumento della richiesta di sanità, ecco come" (segue)
18/02/2015
Inaugurato il Salon Halieutis di Agadir (segue)
18/02/2015
Un pesce per l’EXPO: acciuga (segue)
18/02/2015
Progetto “Scuole aperte”: firmato l'accordo con la Regione e l'Ufficio Scolastico Regionale (segue)
17/02/2015
Garanzia Giovani, presentato in Regione il dossier statistico sui primi risultati (segue)
16/02/2015
Intervento dell'Assessore Giorgi a difesa della costa (segue)
13/02/2015
Regione Marche al top per la gestione ambientale e generale (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

Quando la pesca è' bio

Progetto ricerca materiali materiali per imballaggio ecosostenibili
La scelta green si diffonde in Italia. Mentre la città prova a stare al passo, pur senza sciogliere il nodo della autonomia energetica.

Martina Oddi


Io e Caino