Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Porta a porta a Montefiore

Montefiore dell'Aso | Iniziano gli incontri di zona

di Giamaica Brilli

Prenderà il via il primo aprile il servizio di raccolta dei rifiuti "porta a porta" a Montefiore dell'Aso. L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la cooperativa La Splendente che gestità la raccolta, seguendo una precisa scelta strategica, politica e culturale ha scelto con determinazione questa nuova forma di gestione dei rifiuti.
La decisione è arrivata dopo un lungo lavoro svolto dalla commisione consiliare, in costante confronto con la giunta comunale, costituita con la volontà di verificare la soluzione migliore per il comune piceno anche confrontandosi con le realtà vicine e più simili per estensione territoriale.

Verranno perciò eliminati dal territorio quasi tutti i cassonetti e si attiverà una raccolta domiciliare, per l'appunto "porta a porta", con la consegna a tutte le famiglie degli strumenti per la raccolta differenziata.
Inoltre sarà attivata un'"Isola Ecologica", aperta in tutti i giorni di raccolta dalle ore 7 alle ore 11, dove potranno essere smaltiti i cosiddetti rifiuti speciali e gli "ingombranti".

Per accompagnare i cittadini nel cambiamento sono stati organizzati degli incontri divisi per zone. Il primo si terrà oggi martedì 20 marzo e coinvolgerà la contrada Aso, il secondo sarà dedicato ai residenti in contrada Menocchia e si terrà il 21 marzo, sarà poi la volta il 23 marzo del centro storico e del centro abitato (via Gentile, via Marconi, via Molino, via Tomei, via A. Moro), il 26 marzo l'Amministrazione si incontrerà con gli abitanti di via San Giovanni, via Trieste, via Egidi, p.zza M.Via Fani, p.zza Antognozzi, via Gorizia e via Marconi, infine l'ultimo incontro, il 28 marzo, sarà dedicato alle imprese, pubblici esercizi, attività commerciali, industriali ed artigianali.

"Innanzitutto desidero ringraziare la commissione consiliare che ha lavorato negli ultimi mesi per arrivare a questo importante risultato" afferma il Sindaco di Montefiore dell'Aso Achille Castelli "In questa fase sarà fondamentale da parte nostra informare i cittadini sulle novità che sicuramente incideranno sulle abitudini quotidiane. Chiediamo pertanto alle famiglie un piccolo sforzo per contribuire a far sì che gli scarti non siano più un problema per l'ambiente e la comunità ma una risorsa che possa essere riutilizzata e riciclata, tornando a nuova vita invece di occupare discariche o essere incenerita."

20/03/2012





        
  



2+5=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

28/06/2016
Ecco la nuova carta d’identità elettronica, arriverà a casa in 6 giorni (segue)
28/06/2016
Fermo: denunciate due donne per ricettazione (segue)
28/06/2016
Guardia di Finanza sequestra un complesso immobiliare a Cupra Marittima (segue)
27/06/2016
Marittimo si infortuna a bordo di un peschereccio, interviene la Guardia Costiera. (segue)
27/06/2016
Seconda edizione dell’English Summer Camp (segue)
27/06/2016
Ascoli Piceno: Incidente nei pressi del percorso della cronoscalata "Coppa Paolino Teodori" (segue)
26/06/2016
La Festa del Buon Vicinato in via del Correggio (segue)
25/06/2016
I Porti delle Marche, un'opportunità da valorizzare ... (segue)

San Benedetto

30/06/2016
"Piceno d'Autore incontra LXX Premio Strega" a San Benedetto del Tronto (segue)
29/06/2016
Al via la '6 ore sotto le stelle - Trofeo Alberto Capecci' (segue)
28/06/2016
I finalisti del 70° Premio Strega mercoledì 29 giugno alla Palazzina Azzurra (segue)
28/06/2016
Ecco la nuova carta d’identità elettronica, arriverà a casa in 6 giorni (segue)
28/06/2016
Guardia di Finanza sequestra un complesso immobiliare a Cupra Marittima (segue)
28/06/2016
Apre i battenti "Cinema in Giardino" 2016 (segue)
28/06/2016
Lo Sbarco di Alessandro III a Grottammare, dove la leggenda diventa storia ... (segue)
28/06/2016
Daniela Spada e Cesare Bocci aprono la XXXV Edizione di "Incontri con l'Autore" (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus