Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Comune di Teramo blocca la Straferro costruzioni srl sulla costruzione del nuovo teatro

Monteprandone | L'azienda di Monteprandone, che si era aggiudicata il project financing per la messa in opera della struttura, ha appreso la notizia dagli organi di informazione e comunica che agirà per vie legali

Monteprandone, centro storico(archivio)

Il Comune di Teramo ha bloccato l'aggiudicazione a favore della Straferro Costruzioni srl del project financing per il nuovo teatro della città. Questo sarebbe avvenuto sulla base di un'informativa ricevuta dalla Prefettura di Teramo di cui si ignora del tutto il contenuto.

L'azienda di costruzioni di Monteprandone esprime il suo assoluto stupore per il provvedimento adottato dall'Amministrazione comunale teramana. "Avevamo completato giovedi scorso la consegna della documentazione amministrativa necessaria all'aggiudicazione del project financing e stavamo ultimando la revisione del piano economico finanziario prodromica alla stipula della convenzione con il Comune" fa sapere il gruppo tramite una  nota stampa.

Straferro opera da oltre cinquant'anni nell'ambito di contratti per la realizzazione di opere pubbliche e ha cantieri aperti con enti pubblici in molte regioni italiane. Anche a Teramo, essa ha partecipato alla costruzione del parcheggio di Piazza Dante e da alcuni anni ha investito risorse molto importanti nel progetto del nuovo teatro allo scopo di realizzare un opera di alto profilo qualitativo. Del resto, tale progetto rappresenta il più significativo intervento urbanistico nella città di Teramo, utile a rilanciare anche l'economia cittadina.

Ora l'azienda agirà per vie legali in modo da tutelare la propria immagine e per ottenere la stipula della convenzione per la realizzazione del nuovo teatro.

27/01/2012





        
  



5+3=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

30/10/2014
Proseguono i lavori per l'adeguamento dello stabilimento Ospedaliero del Madonna del Soccorso (segue)
30/10/2014
Cooking Show alla Fiera del Tartufo di Acqualagna. (segue)
29/10/2014
Buone pratiche all'Ospedale Madonna del soccorso (segue)
28/10/2014
Mercoledì 29 ottobre evento con il Pesce dell'Adriatico e le Bollicine con il cuoco Roger Di Pietro (segue)
28/10/2014
Martedì 4 novembre la giornata delle Forze Armate e dell'Unità Nazionale (segue)
28/10/2014
Contributi per la famiglia, domande in corso (segue)
28/10/2014
Commozione e affetto per gli amministratori marchigiani a Cracovia (segue)
27/10/2014
Verde pubblico, partite le opere sulla SS16 (segue)

Ascoli Piceno

28/10/2014
Martedì 4 novembre la giornata delle Forze Armate e dell'Unità Nazionale (segue)
27/10/2014
Ospedale unico di vallata: si puo' e si deve fare (segue)
26/10/2014
L'Ascoli fugge ma il Gubbio la riacciuffa. Ed è pari. (segue)
26/10/2014
C'è sempre il tutto esaurito, allo Stand delle Marche al Salone del Gusto di Torino (segue)
25/10/2014
Comunicato stampa M5S e Insieme per fare (segue)
25/10/2014
A Good Year: un’ottima annata per l'Azienda Velenosi (segue)
25/10/2014
"Location & Fashion - Contest Moda Italia" (segue)
24/10/2014
Appalti: documento unitario della Minoranza (segue)

Teramo e provincia

29/10/2014
Riconversione e rilancio del territorio (segue)
28/10/2014
Mercoledì 29 ottobre evento con il Pesce dell'Adriatico e le Bollicine con il cuoco Roger Di Pietro (segue)
28/10/2014
I vertici dell'azienda rolli si siedono al tavolo delle relazioni industriali con i sindacati (segue)
24/10/2014
"Non fare il matto", convegno sulla guida sicura al Peano Rosa (segue)
22/10/2014
Domenica 26 ottobre Open day a cavallo (segue)
21/10/2014
Il pesce di stagione del mare Adriatico al Ristorante La Conchiglia d'Oro giovedì 23 ottobre (segue)
21/10/2014
I provvedimenti assunti dal neo presidente della Provincia di Teramo Renzo Di Sabatino (segue)
21/10/2014
Lavori pubblici. Autorizzata la somma urgenza per il Ponte Tre Archi sul Mavone (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

Coco Chanel e Louise de Vilmorin

Coco Chanel
Come da titolo, il libro racconta la storia della vita di Coco, dalla sua prima infanzia fino al momento in cui CHANEL diventa il nome che tutti oggi conosciamo.

Antonella Baiocchi


Io e Caino