Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Comune di Teramo blocca la Straferro costruzioni srl sulla costruzione del nuovo teatro

Monteprandone | L'azienda di Monteprandone, che si era aggiudicata il project financing per la messa in opera della struttura, ha appreso la notizia dagli organi di informazione e comunica che agirà per vie legali

Monteprandone, centro storico(archivio)

Il Comune di Teramo ha bloccato l'aggiudicazione a favore della Straferro Costruzioni srl del project financing per il nuovo teatro della città. Questo sarebbe avvenuto sulla base di un'informativa ricevuta dalla Prefettura di Teramo di cui si ignora del tutto il contenuto.

L'azienda di costruzioni di Monteprandone esprime il suo assoluto stupore per il provvedimento adottato dall'Amministrazione comunale teramana. "Avevamo completato giovedi scorso la consegna della documentazione amministrativa necessaria all'aggiudicazione del project financing e stavamo ultimando la revisione del piano economico finanziario prodromica alla stipula della convenzione con il Comune" fa sapere il gruppo tramite una  nota stampa.

Straferro opera da oltre cinquant'anni nell'ambito di contratti per la realizzazione di opere pubbliche e ha cantieri aperti con enti pubblici in molte regioni italiane. Anche a Teramo, essa ha partecipato alla costruzione del parcheggio di Piazza Dante e da alcuni anni ha investito risorse molto importanti nel progetto del nuovo teatro allo scopo di realizzare un opera di alto profilo qualitativo. Del resto, tale progetto rappresenta il più significativo intervento urbanistico nella città di Teramo, utile a rilanciare anche l'economia cittadina.

Ora l'azienda agirà per vie legali in modo da tutelare la propria immagine e per ottenere la stipula della convenzione per la realizzazione del nuovo teatro.

27/01/2012





        
  



3+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

25/06/2016
I Porti delle Marche, un'opportunità da valorizzare ... (segue)
25/06/2016
Porto S. Elpidio: Polizia arresta rumeno colpito da mandato di cattura europeo (segue)
25/06/2016
Grottammare: Sportello edilizio on line; un incontro per conoscerlo (segue)
25/06/2016
Si fa festa nella pineta di via San Carlo, nel quartiere Valtesino (segue)
25/06/2016
Polizia Municipale in spiaggia, nuovo sequestro di merce (segue)
24/06/2016
Celebrazione della Giornata Mondiale Onu dei Lavoratori Marittimi (segue)
24/06/2016
Le Eccellenze del Liceo Rosetti (segue)
23/06/2016
Qualità Ospitalità Italiana: attestati alle strutture picene (segue)

Ascoli Piceno

25/06/2016
Le pajarole di Acquaviva Picena: prodotto artigianale e patrimonio culturale (segue)
23/06/2016
Francesco Carboni è il nuovo allenatore dell'Atletico Azz. Colli (segue)
22/06/2016
Concorso “B.E.St.”, 30 borse di studio per gli studenti universitari del Piceno (segue)
21/06/2016
Cena con prodotti a km zero al Ristorante Zenobi (segue)
21/06/2016
Dal 21 al 26 giugno 17ª Festa della Birra, Salsicce e Arrosticini (segue)
21/06/2016
Giorgio Merletti ad Ascoli Piceno: "Siamo Presidenti di categoria in un periodo molto difficile" (segue)
16/06/2016
Il Consorzio Vini Piceni protagonista alla presentazione della guida del Gambero Rosso “Roma ” 2017 (segue)
16/06/2016
Ama Festival e gli “invincibili!” (segue)

Teramo e provincia

21/06/2016
Cena con prodotti a km zero al Ristorante Zenobi (segue)
21/06/2016
Piano regolatore del Comune di Sant'Omero (segue)
21/06/2016
Dal 21 al 26 giugno 17ª Festa della Birra, Salsicce e Arrosticini (segue)
18/06/2016
Fiume Vibrata finanziati ulteriori interventi per messa in sicurezza (segue)
10/06/2016
32° Festival dell'Umorismo Cabaret Amoremio! Arancia d'Oro a Guccini e Abatantuono (segue)
08/06/2016
Terminate in Abruzzo le finali regionali di Kid's Talent Show (segue)
30/05/2016
Primi finalisti al concorso nazionale Kid's Talent Show del patron Claudio Marastoni (segue)
26/05/2016
Un Castello di Birra dal 26 al 29 maggio e non solo. Ricco intrattenimento musicale (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus