Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Comune di Teramo blocca la Straferro costruzioni srl sulla costruzione del nuovo teatro

Monteprandone | L'azienda di Monteprandone, che si era aggiudicata il project financing per la messa in opera della struttura, ha appreso la notizia dagli organi di informazione e comunica che agirà per vie legali

Monteprandone, centro storico(archivio)

Il Comune di Teramo ha bloccato l'aggiudicazione a favore della Straferro Costruzioni srl del project financing per il nuovo teatro della città. Questo sarebbe avvenuto sulla base di un'informativa ricevuta dalla Prefettura di Teramo di cui si ignora del tutto il contenuto.

L'azienda di costruzioni di Monteprandone esprime il suo assoluto stupore per il provvedimento adottato dall'Amministrazione comunale teramana. "Avevamo completato giovedi scorso la consegna della documentazione amministrativa necessaria all'aggiudicazione del project financing e stavamo ultimando la revisione del piano economico finanziario prodromica alla stipula della convenzione con il Comune" fa sapere il gruppo tramite una  nota stampa.

Straferro opera da oltre cinquant'anni nell'ambito di contratti per la realizzazione di opere pubbliche e ha cantieri aperti con enti pubblici in molte regioni italiane. Anche a Teramo, essa ha partecipato alla costruzione del parcheggio di Piazza Dante e da alcuni anni ha investito risorse molto importanti nel progetto del nuovo teatro allo scopo di realizzare un opera di alto profilo qualitativo. Del resto, tale progetto rappresenta il più significativo intervento urbanistico nella città di Teramo, utile a rilanciare anche l'economia cittadina.

Ora l'azienda agirà per vie legali in modo da tutelare la propria immagine e per ottenere la stipula della convenzione per la realizzazione del nuovo teatro.

27/01/2012





        
  



5+5=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

06/05/2016
Grande successo per l'incontro sul tema “Anziani e solitudine alimentare” (segue)
05/05/2016
Al via nuovi interventi di manutenzione delle strade (segue)
04/05/2016
Giovane polacco denunciato per ricettazione (segue)
03/05/2016
Furto al Centro Commerciale Porto Grande (segue)
03/05/2016
Ipsia intitolato ad Antonio Guastaferro (segue)
03/05/2016
Iran, dopo l’Implementation Day (segue)
03/05/2016
Elezioni 2016, obbligo di rendicontare le spese alla Corte d'Appello (segue)
02/05/2016
Nutrizione e Nutraceutici nel mondo antiaging (segue)

Ascoli Piceno

03/05/2016
Iran, dopo l’Implementation Day (segue)
30/04/2016
L'Ascoli vede sfumare la vittoria in zona Cesarini. (segue)
30/04/2016
Ascoli Piceno, due arresti per furto di ciclomotore (segue)
29/04/2016
Il ponte di Cecco ad Ascoli Piceno tra storia e leggenda (segue)
29/04/2016
Laboratorio di Radio Incredibile a Marino del Tronto (segue)
29/04/2016
Truffe agli anziani in aumento (segue)
28/04/2016
Ultimo appuntamento con il 4° Festival del Baccalà e dello Stoccafisso organizzato dalla Pro Loco (segue)
27/04/2016
Perez e Carpani sono chiari sul' obiettivo: salvezza immediata (segue)

Teramo e provincia

28/04/2016
Ultimo appuntamento con il 4° Festival del Baccalà e dello Stoccafisso organizzato dalla Pro Loco (segue)
24/04/2016
Uccio De Santis il 30 aprile arriva al Palariviera (segue)
22/04/2016
Grande successo per la prima del Festival del Baccalà e dello Stoccafisso organizzato dalla Pro Loco (segue)
16/04/2016
Al via il 4° Festival del Baccalà e dello Stoccafisso organizzato dalla Pro Loco di Sant'Omero (segue)
16/04/2016
4^ edizione del Festival del Baccalà e dello Stoccafisso (segue)
15/04/2016
"Abruzzo: terra di eccellenze enologiche. I grandi vini abruzzesi alla conquista del mondo" (segue)
08/04/2016
Aperta la Festa di Primavera a Sant’Eurosia con il convegno sulle cime di rapa (segue)
05/04/2016
Il Gran Sasso e la Laguna: premiazione di studenti e insegnanti all'Istituto Di Poppa (segue)

Castelbellino night jazz

Una serata con il grande jazz

Andrea Carnevali

IL VALORE DELLA FIABA POPOLARE

I bambini son più convinti degli adulti dell'importanza delle fiabe popolari. Essere adulti,infatti,significa spesso,essere adulterati da spiegazioni razionali e sottovalutare gli aspetti infantili che si ritrovano nelle fiabe.

Antonio De Signoribus