Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il libro di Shaun Tan "l'approdo" commentato da Marco Neroni

San Benedetto del Tronto | L'arte di narrare in silenzio

di Marco Neroni

L'approdo

"Gran parte di questo libro è ispirata ad aneddoti raccontati da migranti di varie nazionalità ed epoche, compresi quelli di mio padre, che dalla Malesia emigrò in Australia occidentale nel 1960"

Uscito in Australia nel 2006 e pubblicato in Italia solo nel 2008 dalla Elliot, L'Approdo (titolo originale: The Arrival) è una Graphic Novel di straordinaria e indiscutibile levatura, che ha incamerato riconoscimenti da ogni parte del Globo. Shaun Tan, artista australiano di origini malesi, a conclusione del suo lavoro di ricerca e composizione durato ben quattro anni, ci regala una storia commovente nella sua semplicità, un omaggio alla figura del migrante di ogni epoca: una storia raccontata come sequenza di disegni a matita incontaminati dai dialoghi, immagini che sembrano provenire da un baule dimenticato nelle zone più intime della memoria.

Un uomo lascia la sua famiglia in una città impoverita per cercare prospettive di vita migliori, dirigendosi verso un paese sconosciuto al di là dell'Oceano. Con una manciata di soldi e una valigia, si catapulta in una realtà in cui tutto gli è sconosciuto e appare indecifrabile. Lungo il cammino, fortunatamente, incontra autoctoni affettuosi che raccontano la loro passata, sofferta storia e lo aiutano ad adattarsi alla nuova condizione. La vicenda si evolve in senso positivo fino alla conclusione, che è una sorta di ritorno a spirale nell'oggetto del romanzo, il che rende egregiamente l'idea di storia universale.
Come già accennato, il libro si compone unicamente di disegni a matita. I dialoghi, del resto, sarebbero stati superflui e avrebbero indubbiamente allontanato il lettore dal coinvolgimento emotivo totale. Non possiamo dar torto a Shaun Tan quando parla della potenza del "racconto silenzioso":

[...] non solo nella rimozione della distrazione che possono dare le parole, ma nel rallentare indirettamente il lettore in modo che esso si concentri su ogni piccolo oggetto e azione, come pure riflettere in molti modi sulla storia in generale [...] Non c'è alcuna guida con riferimento a come le immagini potrebbero essere interpretate e noi dobbiamo da soli esaminarle in cerca del loro significato. Le parole hanno una tirata magnetica notevole sulla nostra attenzione e sul modo in cui interpretiamo le immagini concomitanti: nella loro assenza, un'immagine può avere spesso un significato più concettuale e invitare a un'attenzione più duratura da parte del lettore [...]

Errore di pregiudizio,dunque, collocare un'opera del genere nella categoria dei libri illustrati per ragazzi, oppure pensare che sia rivolta al pubblico della nicchia fumettistica: Shaun Tan è autore di un capolavoro assoluto che, oltre a trovare unanime plauso, è destinato a rimanere pietra miliare nell'editoria di questo secolo. Allo stesso modo, non si pecchi di grossolanità, relegando la consultazione ai momenti liberi in treno o sotto l'ombrellone: è doveroso ritagliarsi un paio d'ore di silenziosa solitudine, assistiti da una luce calda e non invadente che ponga in rilievo il suggestivo effetto di "stampa fotografica d'inizio novecento" che contraddistingue questi disegni.

[...] Scegliendo i fotogrammi, ho giocato con loro digitalmente, distorcendo, aggiungendo e sottraendo, disegnandovi sopra, testando le varie sequenze per vedere come essi potevano essere "letti". Questi sono diventati i riferimenti compositivi per i disegni terminati che sono stati realizzati con metodo "old-fashioned" - matita di grafite su carta- [...]
Il vincente risultato non consente al lettore di rimanere indifferente alle inquadrature dei dettagli, alla tangibile espressività dei personaggi, alle miniature ramificate in meravigliose gigantografie - come piccoli affluenti che si riversano in un grande fiume-. I paesaggi sono sì surreali, come pure gli oggetti e gli esseri che popolano il mondo in cui si trova catapultato il nostro protagonista, eppure, nella loro combinazione, richiamano immagini realistiche.
[...] Ha implicato parecchie difficoltà riuscire a combinare immagini di riferimento realistiche di gente e oggetti in un mondo totalmente immaginario [...]. Per rendere un'emozione simile a quella che prova un immigrato in terra straniera, ho voluto creare un posto immaginario ugualmente poco conosciuto a lettori di qualsiasi età o background (tra cui me stesso) [...]

Con questo espediente Shaun Tan disorienta la nostra mente ma la tiene a bada, così che rimanga ancorata ad una proiezione della storia nel reale e non rischi di fuggire via nel lontano Universo della pura fantasia. Ecco allora che noi stessi ci troviamo aggrediti dal senso di estraneità e impotenza che prova ogni uomo in terra esotica: ma, proseguendo nell'avventura, iniziamo a prendere confidenza con questo Paese senza nome, con i suoi simboli incomprensibili, con i suoi "vascelli" volanti, con i suoi uccelli che sono "simili agli uccelli" e i suoi alberi che sono "simili agli alberi". E anche noi, con l'inesorabile trascorrere del tempo (sbalorditiva la sequenza di immagini che simboleggia le quattro stagioni), con il riaffiorare del puro sentimento comunitario, ci sentiremo infine appartenere ad un nuovo Mondo, una nuova vita.

[...] Oltre qualsiasi argomento personale, penso che il "problema" di "appartenere" [...] sale specialmente alla superficie quando le cose "vanno male" con le nostre solite vite, quando qualcosa sfida la nostra realtà comoda o sfida le nostre aspettative - di solito quello è il momento in cui una buona storia inizia-. Ci troviamo spesso in nuove realtà - in una nuova scuola, lavoro, rapporto o paese- ognuna delle quali richiede di reinventarsi una nuova "appartenenza". [...]
Una curiosità: l'autore, nell'elenco delle fonti visive di ispirazione, cita il film italiano Ladri di Biciclette, di Vittorio de Sica (1948).

Shaun Tan è nato a Perth, in Australia, nel 1974. Illustratore, pittore, fotografo, regista cinematografico, animatore, scrittore, commediografo e scultore, nel 2001 è stato premiato con il World Fantasy Award. Le sue illustrazioni, spesso raccolte in libri, hanno vinto centinaia di riconoscimenti. Ha collaborato come concept artist ai films Horton Hears a Who e WALL-E della Pixar. Attualmente lavora come artista freelance e autore a Melbourne.
Per commenti, articoli dettagliati, recensioni su Shaun Tan e anticipazioni sui prossimi progetti si rimanda alla consultazione del sito:
www.shauntan.net


Riconoscimenti e premi per "L'Approdo"

miglior libro del 2007 per il Publishers Weekly
miglior libro del 2007 per Booklist
miglior libro del 2007 per la New York Public Library Association
miglior libro illustrato del 2007 per il New York Times
migliore graphic novel del 2007 per Amazon.com
migliore graphic novel del 2007 per il Washington Post
menzione speciale alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna 2007

L'approdo
Titolo originale: The Arrival
Edizioni: Elliot
pp.128
Prezzo: 22 Euro

02/10/2011





        
  



1+2=
Shaun Tan

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

17/07/2019
Pablo Trincia presenta il libro "Veleno" (segue)
16/07/2019
Oltre 250 persone per Ferruccio De Bortoli (segue)
16/07/2019
Il 19 luglio Shai Maestro al Cinquecento Jazz per il premio “Alfredo Impullitti 2019” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
13/07/2019
Lo Sceneggiatore e Autore Andrea Purgatori presenterà" Quattro piccole ostriche" (segue)
12/07/2019
Piceno d'Autore, dopo Sergio Rizzo arriva Ferruccio De Bortoli (segue)
12/07/2019
Paolo Colagrande presenterà il libro "La vita dispari" (segue)
08/07/2019
Piceno d'Autore ospita Sergio Rizzo (segue)

San Benedetto

17/07/2019
Pablo Trincia presenta il libro "Veleno" (segue)
17/07/2019
San Benedetto Tennis Cup: subito fuori Mager! (segue)
16/07/2019
Oltre 250 persone per Ferruccio De Bortoli (segue)
16/07/2019
San Benedetto Tennis Cup: eliminato Musetti (segue)
15/07/2019
Al via la San Benedetto Tennis Cup (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
13/07/2019
Grottammare Calcio riparte per l'Eccellenza (segue)
13/07/2019
Lo Sceneggiatore e Autore Andrea Purgatori presenterà" Quattro piccole ostriche" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino