Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

L'Ascolano Giorgi regala la vittoria all'Ascoli a 77 anni dall'ultimo successo in casa dell'Ancona.

Ascoli Piceno | Partita incredibile al Conero di Ancona, l’Ascoli passa in vantaggio al 21 del primo tempo, si fa riprendere al 90, ma al 93 l’ascolano Giorgi che decide il match con un gol incredibile, la gara si conclude in 8 contro 9 con ben 5 espulsioni.

di Pietro Mazzocchi

Ancona e Ascoli, si ritrovano di fronte in campionato per la 44.a volta. Il bilancio dei precedenti 43 confronti è leggermente favorevole ai bianconeri che si sono imposti in 15 occasioni contro le 13 dei biancorossi.

Il risultato di parità si è registrato in 15 circostanze. Quello odierno è il derby numero 22 in casa dell'Ancona: 11 affermazioni doriche, 10 pari e un solo successo del picchio nel campionato 1932/33 di Prima Divisione.

L'Ascoli sfata un tabu che durava da 77 anni, supera per 2-1 un'Ancona ben disposta in campo e mai doma. Il gol vittoria giunge nel recupero ad opera di un ascolano doc Giorgi e regala tre punti fondamentali per la salvezza. Mr Pillon deve fare ancora a meno del finlandese Portin e conferma centrale Silvestri a fianco di Micolucci, a centrocampo si registra il rientro di Luci e contrariamente alla gara precedente torna a un modulo più coperto con i 4 giocaotri in linea con Amoroso e Pesce esterni e Luci e Di Donato centrali in attacco Antenucci e Lupoli, mentre Bernacci siede in panchina. Mr Salvioni conferma il 4-4-2 e in attacco schiera i due ex Mastronunzio e Colacone.

La prima frazione si apre con un Ascoli intraprendente e la prima palla gol giunge dopo un minuto ad opera di un Ex Antenucci su rovesciata ma il tiro si infrange sul palo. La reazione dorica giunge al 14 su colpo di testa di Miramontes ma Guarna è bravo a bloccare a terra. L'Ascoli è attento e pronto a sfruttare ogni erore della difesa avversaria e con cinismo al 25' Antenucci ben pescato da un passaggio filtrante di Amoroso è abile a saltare Da Costa e depositare in rete l'1-0, realizzando il suo 21 gol stagionale. La risposta dell'Ancona giunge al 36 Guarna si esalta sul colpo di testa di Colacone.

L'Anocona spinge alla ricerca del pari al 40 Guarna è bravo su Mastronunzio scattato sul filo del fuorigioco a deviare in angolo. Sulla succesivo corner Amoroso compie il miracolo si sostituisce a Guarna e salva il gol grazie anche alla traversa. La prima frazione si chiude con la compagine bianconera in vantaggio per 1-0. Nella ripresa succede di tutto.

L'Ancona si ritrova subito in dieci al 4 giunge la seconda ammonizione di Zavagno, ma non finisce qui la gara si anima e Trefoloni al quarto d'ora espelle Cosenza e Micolucci per reciproche scorrettezze. In nove la squadra di Salvioni getta il cuore oltre l'ostacolo, nella ricerca del gol e l'Ascoli cerca di sfruttare al massimo il gioco di rimessa. Al 26 Antenucci si divora il 2-0 dopo aver saltato Da Costa e due difensori incredibilmente non inquadra la porta.

Trefoloni è in giornata e sventola un nuovo cartellino rosso al 31' a D'Agostino, per un fallo inutile e gratuito e riporta le squadra in parità numerica, l'Ancona ci crede nel pareggio che giunge al 90 con un colpo di testa di Cristante da azione d'angolo, ed è 1-1.

Il quarto uomo indica 6 minuti di recupero e il pari appare essere l'epilogo finale ma al 3 minuto di recupero su uno svarione della retroguardia dorica l'ascolano Giorgi è bravo a infilarsi in area e a battere Da Costa per il 2-1 definitivo.

C'è ancora il tempo per la quinta espulsione di Cristante per doppia ammonizione, ma non per cambiare le sorti della gara che si chiude sul 2-1 per l'Ascoli.

ANCONA (4-4-2): Da Costa; Schiattarella (42' s.t. Mustacchio), Cristante, Cosenza, Zavagno; Surraco (34' s.t. Gerardi), Catinali, De Falco, Miramontes; Mastronunzio, Colacone. All. Salvioni
ASCOLI (4-4-2): Guarna; Gazzola, Silvestri, Micolucci, Giallombardo; Pesce (32's.t. Giorgi), Di Donato, Luci, Amoroso (16' s.t. Marino); Antenucci, Lupoli (11' s.t D'Agostino). All. Pillon
Arbitro: Sig. Trefoloni di Siena
Reti: 24' p.t. Antenucci (As), 45' s.t. Cristante (An), 48' s.t. Giorgi (As)
NOTE: Ammoniti: Giallombardo, Gazzola, Guarna, Luci. Espulsi 3' s.t. Zavagno (An) per somma di ammonizioni; 15' s.t. Cosenza (An) e Micolucci (As) per reciproche scorrettezze; 31' s.t. D'Agostino (As) per fallo di reazione; 49' s.t. Cristante (An) per somma di ammonizioni.

Il Grosseto vince 4-3 a Salerno, tre punti d'oro per il Mantova contro il Gallipoli

Risultati finali e marcatori della 36.a giornata di Serie B.

Ancona-Ascoli 1-2
Marcatori: 25´ Antenucci (Asc); 90´ Cristante (Anc); 92´ Giorgi (Asc)

Cittadella-Triestina 2-0
Marcatori: 25´ Bellazzini (Cit); 61´ Pettinari (Cit)

Empoli-Padova 4-0
Marcatori: 19´ Eder (Emp); 40´ Eder (Emp); 82´ rig. Coralli (Emp);
88´ Musacci (Emp)

Frosinone-Vicenza 0-1
Marcatori: 77´ Sgrigna (Vic)

Lecce-Brescia 2-2
Marcatori: 2´ Marilungo (Lec); 8´ Corvia (Lec); 31´ Taddei (Bre);
42´ Possanzini (Bre)

Mantova-Gallipoli 1-0
Marcatori: 63´ Pellicori (Man)

Modena-AlbinoLeffe 1-1
Marcatori: 19´ Garlini (Alb); 65´ Bruno (Mod)

Piacenza-Sassuolo lunedì ore 19

Reggina-Crotone lunedì ore 21

Salernitana-Grosseto 3-4
Marcatori: 4´ Pichlmann (Gro); 16´ Vitiello (Gro); 18´ Dionisi (Sal);
58´ Caputo (Sal); 65´ Caputo (Sal); 67´ Vitiello (Gro); 77´ Pichlmann (Gro)

Torino-Cesena 1-1 Marcatori:2' st Ogbonna, 31' st Ceccarelli.

Classifica
Lecce 64; Brescia 59; Cesena 59; Cittadella 57; Grosseto 57; Sassuolo 55; Torino 55; Empoli 52; Ancona 50; Crotone 50; Ascoli 50; AlbinoLeffe 46; Piacenza 46; Modena 46; Vicenza 44; Reggina 43; Frosinone 43; Triestina 42; Mantova 41; Padova 40; Gallipoli 37; Salernitana 17

Prossimo turno 24/04/2010
AlbinoLeffe-Frosinone; Ascoli-Piacenza; Brescia-Reggina; Cesena-Empoli; Cittadella-Mantova; Crotone-Torino; Gallipoli-Salernitana; Grosseto-Lecce; Sassuolo-Ancona; Triestina-Modena; Vicenza-Padova

18/04/2010





        
  



2+4=

Altri articoli di...

Sport

16/07/2019
San Benedetto Tennis Cup: eliminato Musetti (segue)
15/07/2019
Al via la San Benedetto Tennis Cup (segue)
13/07/2019
Grottammare Calcio riparte per l'Eccellenza (segue)
20/06/2019
GROTTAMMARE CONFERMA MANONI (segue)
19/06/2019
La squadra velica del circolo nautico sbanca l'Italia Cup di Civitanova con un bel bottino (segue)
17/06/2019
A Circolo Nautico Sambenedettese si è tenuta la 34esima edizione del Pierin Pescatore 2019. (segue)
10/06/2019
Emma Silvestri Freccia Tricolore Ai Campionati Italiani Di Rieti (segue)
10/06/2019
Campionati Studenteschi di Atletica: il Rosetti di nuovo ‘oro' (segue)

Ascoli Piceno

14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
14/07/2019
Polizia di Stato e Carabinieri arrestano un 19enne per i reati di maltrattamento in famiglia (segue)
08/07/2019
PROTOCOLLI DI ENHANCED RECOVERY IN CHIRURGIA - TEORIA E PRATICA CLINICA (segue)
28/06/2019
Montefiore, Festa del quartiere San Giovanni (segue)
28/06/2019
Ama Festival 2019 "Facciamo che io ero un albero" (segue)
10/06/2019
Piano pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Carisap (segue)
31/05/2019
Cambio al vertice della Sezione Polizia Stradale di Ascoli Piceno (segue)
22/05/2019
Premio della critica del concorso "Quando il bene diventa virale" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino