Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

A Piazza Arringo i "Municipale Balcanica"

Ascoli Piceno | Il concerto con ingresso libero fa parte del cartellone "ascoli Festival d'estate".

Il gruppo musicale Municipale Balcanica

Concerto ad ingresso gratuito in Piazza Arringo in programma per domani, mercoledì 16 luglio alle ore 21,30. Protagonista della serata i "Municipale Balcanica", gruppo pugliese che nel suo primo disco "Fòua" ha avviato una sintesi profonda e vivace tra i suoni zigani, klezmer e yiddish dell'Est Europa e quelli più mediterranei, radicati, inediti della loro terra.

Alle origini la banda era partita dalle sonorità balcaniche, mettendo subito in repertorio molti brani provenienti dalla tradizione ( la famosissima Hava Nagila, Ale Brider, Odessa Bulgarish etc.), tuttavia ben presto l'approccio ai pezzi tradizionali è divenuto assai più originale, grazie all'eterogenea provenienza musicale dei 11 componenti. Ad esempio i fiati, di prevalente esperienza bandistica, hanno dato a quei brani una connotazione più potente, esplodendo di espressività nelle improvvisazioni inserite nei nuovi arrangiamenti. Allo stesso modo la nutrita sezione ritmica ha aggiunto spessore e imprevedibilità a brani ch'erano spesso imprigionati dalle sonorità tradizionali.

Ai rinnovati arrangiamenti si sono poi aggiunte le composizioni originali a cura del maestro Livio Minafra, giovane talento pianistico del Jazz. Le nuove canzoni presenti in "Fòua", vedono tutti gli strumenti impegnati a dare il meglio al di fuori di ogni schema precostituito di genere. Sono alla fine riconoscibili nell'album gli apporti jazzistici, rock, bandistici e sperimentali, messi al servizio ora di melodie suadenti e accattivanti ora di frasi musicali frenetiche e atonali.

La banda ha partecipato a molti festival internazionali. Dopo tante date italiane i primi concerti all'estero hanno destato un enorme entusiasmo. Infatti a Stoccarda il gruppo si è esibito nella grandiosa Martkplatz il 24 Luglio 2005 per il Sommerfestival der Kulturen organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura.
Così come l'esibizione all'interno del prestigioso "Gipfel du Jazz" di Friburgo ha letteralmente esaltato fino all'euforia il sofisticato pubblico di uno dei più importanti Festival Jazz d'Europa. L'interesse crescente per il gruppo all'estero è inoltre testimoniato dai passaggi in prestigiose radio in Germania, Finlandia, Belgio, Canada.

Le esibizioni della Municipale Balcanica sono feste in cui i ritmi tradizionali dell'Est Europa e le composizioni originali coinvolgono spesso fino alla danza, ma sono anche un'esperienza culturale completa e inesauribile, uno stimolo alla conoscenza della radici proprie e di quelle culture che ci circondano e con cui è inevitabile mescolarsi e contaminarsi.

Il giornalista americano Steve Koenig lo ha segnalato per il jazzhouse.org tra i dieci migliori cd dell'anno 2003. La rivista giapponese Jazz Critique Magazine tra i migliori talenti della Jazz New Generation 2004. La rivista greca Tzaz nel suo annuale referendum lo colloca tra i migliori dieci cd del 2004. Nel gennaio 2005 viene votato da 70 critici di tutt'Italia come 4° miglior nuovo talento nazionale per la rivista italiana "Musica Jazz" nel suo annuale referendum (meglio conosciuto come Top Jazz). In solo pianoforte ha suonato in Giappone (Fukui), a Münster (Germania), per l'Istituto Italiano di Cultura di Lisbona presso il Centro Culturale di Belém, per l'Istituto Italiano di Cultura di Lubjana (Slovenia) presso il Jazz Festival Druga Godba, Rüsselsheim, Freiburg, Colonia.

A rendere ancora più ricche sia le esibizioni che le registrazioni della Municipale Balcanica vi sono degli interventi illustri, come la collaborazione assidua dello storico trombettista FreeJazz Pino Minafra ed i progetti speciali con Carlo Actis Dato, Admir Skurtaj, Fry dei Modena City Ramblers.

L'impegno della Municipale non si ferma alla Musica ma si manifesta concretamente anche nelle iniziative promosse dal gruppo, specialmente il "Sudestival" festival di musiche dal mediterraneo e la composizione di una banda con musicisti provenienti dalle molte realtà delle bande in movimento provenienti da tutta l'Italia.

15/07/2008





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

08/12/2019
Il racconto di Giorgia Amatucci nell'antologia 'È solo paura'. (segue)
05/12/2019
Annalisa Frontalini con la sua “Nota imperfetta” ospite a Roma a “Più libri più liberi” (segue)
05/12/2019
Sandra Petrignani presenterà i libri "Lessico Femminile"e "La persona giusta" (segue)
04/12/2019
Cinzia Carboni porta BATTI CINQUE PINOCCHIO anche a scuola (segue)
04/12/2019
Lunedì 9 dicembre si riaccendono le "fòchere" (segue)
30/11/2019
"Sabbia fine estate", il corto su San Benedetto in concorso ad un festival internazionale (segue)
29/11/2019
Paolo De Debbio presenterà il libro" Cosa rischiano i nostri figli" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)

Ascoli Piceno

08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)
01/11/2019
Santa Maria della Rocca: una sorpresa che ogni volta si rinnova (segue)
27/10/2019
Il Colli perde la gara con molti rimpianti. (segue)
15/10/2019
Allena la tua mente! Generali dà il via ai corsi di scacchi per le famiglie (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji