Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Fuori i cani dagli spazi pubblici: l'ordinanza di Mezzanotte

Sant'Elpidio a Mare | Gli animali non potranno essere portati in parchi gioco e aree pubbliche, oltre che in zone adiacenti alle scuole, previste sanzioni fino a 450 euro per i trasgressori.

di Pierpaolo Pierleoni

Il sindaco Alessandro Mezzanotte

Cani off limits negli spazi pubblici di Sant'Elpidio a Mare. A firmare l'ordinanza è il sindaco Alessandro Mezzanotte, che vieta così l'introduzione dei cani negli spazi comunali attrezzati a parchi giochi e ricreativi, nelle aree adiacenti alle scuole, nelle aree verdi di ornamento e nelle ville comunali.

Si ricorda inoltre l'obbligo ai proprietari e accompagnatori di cani di tenere al guinzaglio gli animali, dotarli di museruola nel caso in cui si tratti di razze pericolose e di rimuovere immediatamente gli escrementi con idonea attrezzatura.

Le violazioni dell'ordinanza saranno punite con l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 450 euro. "L'intento - ha spiegato il Sindaco Alessandro Mezzanotte -  è quello di far rispettare le normative vigenti in materia e allo stesso tempo tutelare la sicurezza e l'incolumità dei cittadini e garantire la pulizia ed il decoro dei luoghi pubblici".

15/07/2008





        
  



1+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

24/05/2011
Risparmi oltre il 40% per la pubblica illuminazione (segue)
21/05/2011
Conto alla rovescia per la “FESTA DEGLI INCONTRI” Si terrà il 28 maggio a Piane di Montegiorgio (segue)
11/05/2011
In marcia per la solidarità ’ SMERILLO – MONTEFALCONE 8° edizione (segue)
11/05/2011
Nuovo sportello di Equitalia Marche nella neonata provincia di Fermo (segue)
11/05/2011
Emergenza anziani e pensionati (segue)
01/05/2011
GMG 2011 A Madrid: a breve la scadenza delle iscrizioni (segue)
01/05/2011
“Le Province d’Europa si incontrano”: il 2 maggio un incontro sulla “Resistenza civile” (segue)
28/04/2011
25 APRILE in memoria di due giovani (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji