Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

L'Ascoli batte il Frosinone 2-0

Ascoli Piceno | Convincente prestazione dei bianconeri che, grazie ai gol di Job e Bernacci, superano il Frosinone e fanno un importante passo in avanti in classifica.

ASCOLI -  FROSINONE 2-0

ASCOLI:Taibi,Aquilanti (42'st.Minieri),Pesce,DiDonato,Melucci,Micolucci,Job (13'st.(Perrulli),Luci,Guberti,Bernacci,Soncin.All:Iaconi. FROSINONE:Sicignano,Martini(13'st.Dedic),Bocchetti(34'st.Fialdini9,Scarlto,Amerini,Ischia,Cariello,Pagsni,Pecchia, Lodi,Evacuo.All.Caasin.

Arbitro:Squillace di Catanzaro.

Reti:23' pt. Job,16'st. Bernacci.

Note:Ammoniti:DiDonato e Luci Ascoli,Bocchetti e Ischia Froinone.

Angoli 10 a 2 per l'Ascoli.

Recuperi:1' nel pt. 4' nel s.t.

Spettatori paganti 7000 circa per un incasso di euro 49.936.70.

Terzo successo consecutivo per l'Ascoli che si è dimostrato nettamente superiore al Frosinone di Cavasin. Un gran gol di Job, al 23' del primo tempo, con un tiro a volo da circa venti metri, ha consetito ai bianconeri di passare in vantaggio.

Il Frosinone, bello da vedersi a centrocampo e in attacco,forse è incappato in una giornata negativa, tant'è che i ciocari non so o mai riusciti ad impensiere il portiere Taibi.

Gran ritmo nella prima frazione di giocco on l'Ascoli che è andato vicinissmo al gol, in almeno tre occasioni con Soncin,ma la sfera è andata fuori di poco. Nella seconda frazione di gioco, il Frosinone è partito alla ricercha del pareggio, ma la difesa ascolana si è dimostrata attenta con Meluci che al centro dell'area, ha giganteggiato, ben coadiuvato da Aquilanti e Pesce.

A centrocampo, ottimo lavoro di Luci e DiDonato, mentre il Frosinone, pur potendo contare su Lodi ed Evacuo, non ha inciso come ci i aspettava. Il secondo gol dell'Ascoli è arrivato al16' su azione di contropiede con Soncin che è filato vi sulla destra,giunto al limite dell'areai rigofe, ha crossato per l'accorente Bernacci.

La palla è stata deviata da Sicignano e per l'accorrente Bernacci, è stato semplice spedirela palle in rete,con un azzeccato colpodi testa. La gara è andata via, via scemando senza eccessivi sussulti.

Al triplice fishio dell'incerto arbitro Squillace, tripudio sugli spalti di fede bianconera, mentre i giocatori. Prima dell'inizio della gara, è stato commemorato l'ex giocatore dell'Ascoli,Sergio Vezzoso, in dimenticato bianconero degli anni '70 quando l'Ascoli, per la prima volta nella storia,salì in serie A con l'accoppiata Rozzi - Mazzone.

10/11/2007





        
  



5+1=

Altri articoli di...

Sport

09/12/2018
Samb:la vittoria della sofferenza! (segue)
02/12/2018
PORTO RECANATI - GROTTAMMARE 1 - 3 (segue)
02/12/2018
Samb: prima gioia in trasferta! Sbancata, in rimonta, Verona grazie ad una doppietta di Rapisarda. (segue)
26/11/2018
Cinque buoni motivi per partecipare alla Granfondo San Benedetto del Tronto (segue)
25/11/2018
Samb: con la Triestina finisce 0-0 (segue)
25/11/2018
GROTTAMMARE - FORSEMPRONESE 1 - 2 (segue)
21/11/2018
Fedeli scrive di nuovo ai tifosi:" Basta con le multe. Con quei soldi un progetto benefico". (segue)
21/11/2018
Samb-Triestina: arbitrerà Luigi Carrella di Bari. (segue)

Ascoli Piceno

12/12/2018
La Polizia denuncia fermano (segue)
11/12/2018
OPERAZIONE ANTIDROGA “BOXER” (segue)
10/12/2018
"Area interna Ascoli Piceno" (segue)
08/12/2018
IV Meeting Alydama 2018 a Villa Boccabianca (segue)
03/12/2018
Presentazione di "MIA! - Memoria, Identità, Ambiente" (segue)
03/12/2018
Violenza di genere i dati della provincia di Ascoli Piceno (segue)
26/11/2018
Guardia di Finanza d San Benedetto dl Tronto: Avvicendamento al Vertice (segue)
26/11/2018
25 novembre 2018: Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino