Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Per la prossima gara interna contro il Sorrento, il tecnico Ugolotti, medita clamorose novità.

San Benedetto del Tronto | Il tecnico spezzino, potrebbe cambiare addirittura modulo, cioè passare dal 4-2-3-1 ad un più concreto 4-4-2.

di Marco De Berardinis

Il tecnico Ugolotti

Allenamento pomeridiano per i rossoblù effettuato al Campo Sportivo “Sabatino D’Angelo”  di Porto D’Ascoli.

Il tecnico Ugolotti principalmente ha fatto svolgere lavoro atletico, sul finire solita partitella a campo ridotto.

E’ rimasto ancora a riposo, il centrocampista Marino, per un risentimento alla coscia, il tecnico rossoblù conta di recuperarlo per la gara di domenica prossima.

Brutte notizie invece per il centrocampista Visone, che non tornerà in città prima di sabato, per il solito problema al piede operato.

Contro il Sorrento, il tecnico spezzino, medita clamorosi cambiamenti, sia negli uomini, che negli schemi dopo la brutta figura di Pescara, per cercare di ottenere la prima vittoria di questo campionato, Sorrento permettendo.

Significative le sue parole: Potremmo optare per dei cambiamenti tattici, la Samb domenica potrebbe giocare con un modulo a specchio.

Il tecnico quindi abbandonerà il fioretto per usare la sciabola, rinuncerà cioè all’aspetto qualitativo, per far spazio alla concretezza, sacrificando anche alcuni giocatori fortemente voluti da lui.

Rinuncerà molto probabilmente al modulo tattico che fino allo scorso campionato, aveva dato risultati eccellenti, il 4-2-3-1, per un modulo più concreto e cioè un 4-4-2, con più copertura a centrocampo.

Dopo la brutta sconfitta di Pescara, dunque bisogna invertire la rotta, altrimenti si rischia di rimanere all’ultimo posto in classifica, dopodiché sarà molto dura recuperare, perché entra in ballo anche il fattore psicologico, non dimenticando che la Samb ha tra le sue fila, parecchi giovani, che possono scoraggiarsi se la situazione non migliorerà.

Una nota negativa dei rossoblù, sta nel fatto che, una volta subita una rete, non riescono più a reagire, si spengono, non hanno quella reazione che ogni squadra dovrebbe avere, quando va sotto di una rete.

Sta al tecnico Ugolotti dunque, risolvere questo problema.

Intanto è saltata la seconda panchina nel girone B, dopo quella di Rigoli sostituito da Capuano nella Juve Stabia, anche la Massese, ha sollevato dall’incarico il tecnico Melotti, tra l’altro ex giocatore rossoblù, sostituendolo che un altro ex e cioè Giannini, sulla panchina della Samb nella gestione Soldini.

19/09/2007





        
  



1+5=

Altri articoli di...

Sport

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)
28/12/2019
Grottammare Calcio chiude l'andata (segue)
22/12/2019
GROTTAMMARE - AZZURRA COLLI 0 - 0 (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji