Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Premiata Montegranaro domani affronterà in casa l'Upea Capo D'Orlando.

Montegranaro | Pillastrini " Sarà una partita difficilissima contro un avversario particolarmente ostico ".

di Roberto Cicchiné

 Sarà senza ombra di dubbio una partita importante per chi vuole continuare a stupire. Domani ( ore 18.15 ) la Premiata Montegranaro in casa affronterà l’Upea Capo D’Orlando, una buona squadra che ha gli stessi punti in classifica della compagine calzaturiera. Non sarà una partita facile considerando lo spessore della compagine di Perdichizzi che in pratica può contare su un quintetto base composto da giocatori americani visto che Oliver e Montonati sono stati naturalizzati. Attenzione quindi a Hoover, Oliver, McIntyre ma soprattutto a Howell la vera sorpresa della squadra siciliana.
“ Sarà una gara difficile e importante che giocheremo contro una delle migliori squadre del campionato – ha detto il coach della Premiata Stefano Pillastrini. Un confronto molto stimolante e una tappa anche per cercare di capire al meglio il nostro livello, questo che andremo ad affrontare è certamente uno degli avversari più difficili”.
In pratica loro possono permettersi il lusso di schierare cinque americani nel quintetto base e contare su bocche da fuoco come Hoover e Oliver. Cosa pensa di tutto ciò?
“ Credo che il loro giocatore al momento determinante sia Howell che è la vera rivelazione del campionato, ma Capo D’Orlando è una squadra fortissima e batterla per noi significherebbe far vedere che stiamo facendo grandi progressi. Sicuramente il loro quintetto base ha dei campioni, in panchina ha dei giocatori molto adatti ai vari ruoli e quindi pronti a completare eventualmente la girandola dei cambi. Questa sarà una squadra molto impegnativa da affrontare”.
Ci sarà da difendere forte soprattutto contro il loro quintetto. Come ha preparato la squadra per questo?
“ Dobbiamo ripetere la partita con Scafati dove abbiamo difeso forte senza però essere precipitosi in attacco. Giocare bene in tutte le situazioni che ci proporrà la gara ed essere pronti a tutte le variazioni. Sarà per noi una grande prova di maturità, una partita che possiamo vincere solo se giochiamo bene e noi cercheremo di farlo nel miglior modo possibile. Visto le difficoltà che questo campionato propone sarebbe meglio cercare di vincere ogni volta che si presenta l’opportunità e noi andremo in campo decisi per farlo – ha concluso Pillastrini”.

27/11/2004





        
  



2+2=

Altri articoli di...

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Sport

13/04/2011
Ginnastica: al Palasavelli una gara internazionale in vista dei mondiali (segue)
08/04/2011
Tutto pronto per la corsa “Donna Rosa” (segue)
02/04/2011
Il Festival degli scacchi torna a P.S.Giorgio per 5 anni (segue)
13/10/2010
Parco dello Sport, domenica il taglio del nastro (segue)
29/07/2010
La U.S. Fermana parte in ritiro (segue)
27/07/2010
Altri tre innesti per la U.S.Fermana (segue)
26/07/2010
Nuovi acquisti per la U.S.Fermana (segue)
26/07/2010
U.S. Fermana : il nuovo allenatore è Giovanni Cornacchini‏ (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji