Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Lo sfortunato corridore Alessandro Calzolari cerca riscatto in questa stagione e nella prossima.

Porto Sant'Elpidio | L'ex campione Italiano degli esordienti corre adesso tra i dilettanti in Veneto e conta di potersi esibire con la sua squadra anche nelle marche. Queste le sue sensazioni.

di Roberto Cicchiné

Con la stagione ciclistica che sta entrando nel vivo e con le tante corse riservate alla categoria dilettanti alle porte, ci è tornato in mente il nome di un ragazzo di Porto Sant’Elpidio a cui la fortuna sembrava aver voltato le spalle e che invece adesso sta tornando ai livelli che gli erano più consoni.

Stiamo parlando di Alessandro Calzolari un ragazzo che ha sempre avuto nel suo DNA il ciclismo e che da Esordiente con la maglia del G.C. Porto Sant’Elpidio – La Montagnola aveva conquistato due titoli Italiani, su strada e su pista. Poi l’ascesa verso le categorie più alte e il passaggio al dilettantismo; un grave incidente stradale sembrava averlo messo fuori gioco, invece Calzolari è stato bravo a rimettersi in sella, ha buttarsi alle spalle quel brutto episodio, e a tornare a correre.

Il ragazzo corre nel Veneto con la Fausto Coppi Gazzera, una compagine ciclistica di Mestre una squadra molto competitiva e vogliosa di far bene.

“ Sono tornato a correre quest’anno dopo la sfortuna della passata stagione. Mi auguro di poter far bene in previsione della prossima stagione – ha detto Calzolari “.

A distanza di due anni da quel terribile incidente risalire in sella non è stato facile. Come hai vissuto tutto ciò?
“ Non è stato facile nella maniera più assoluta perché i dolori sono stati davvero tanti. Il ginocchio, quello che mi aveva creato seri problemi adesso è tornato a funzionare bene, le difficoltà iniziali sembrano passate e adesso mi sto preparando al meglio per questa e per la prossima stagione per far bene “.

Come è andata questa prima parte della stagione?
“ Per me è andata bene visto che sto ancora pedalando e se andiamo a considerare che lo scorso anno a Febbraio ero già fermo per problemi al ginocchio, il fatto di poter correre lo considero un grande successo. A livello di squadra posso dire che siamo ancora in rodaggio, l’unico che ha ottenuto dei buoni risultati è stato Carlo Rebellin ( fratello del più famoso Davide ). Siamo una squadra giovane che sta crescendo con i propri atleti”.

Quando ti vedremo correre nelle Marche con la maglia della Fausto Coppi?
“ Mi piacerebbe moltissimo correre nella mai regione anche in questa stagione. Non ci sono ancora riuscito perché la mia squadra di solito svolge la propria attività al nord Italia. Ci saranno però delle occasioni e quindi spero di essere presente nella speranza che possa far bene”.

Come consideri questo 2004, un anno di transizione o una stagione dove puoi ottenere buoni risultati?
“ Lo considero un anno di transizione, l’importante sarà rientrare nel gruppo e cercare di portare a termine le gare in cui sarò impegnato. Questo è il mio obiettivo stilato di concerto con il direttore sportivo. Se arriverà però un buon risultato statene certi, lo accetterò sempre molto volentieri anche perché il prossimo anno bisognerà per forza effettuare il salto di qualità – ha concluso Calzolari “.

13/06/2004





        
  



3+5=

Altri articoli di...

Fermo

06/04/2007
An: "Vinceremo al primo turno" (segue)
06/04/2007
Fermana: festa insieme al Comune per la Promozione (segue)
06/04/2007
Concerto di Pasqua con il Trio Sabin (segue)
06/04/2007
Blitz del Corpo forestale: sequestrato anche il canile di Capodarco (segue)
06/04/2007
Parte il dizionario della cucina marchigiana (segue)
06/04/2007
Basket: l'Elsamec si rovina la festa (segue)
06/04/2007
Acquista la casa all'asta e la proprietaria si vendica avvelenandole le piante (segue)
05/04/2007
Due arresti per le rapine alle tabaccherie: ma i due sono già in carcere (segue)

Sport

13/04/2011
Ginnastica: al Palasavelli una gara internazionale in vista dei mondiali (segue)
08/04/2011
Tutto pronto per la corsa “Donna Rosa” (segue)
02/04/2011
Il Festival degli scacchi torna a P.S.Giorgio per 5 anni (segue)
13/10/2010
Parco dello Sport, domenica il taglio del nastro (segue)
29/07/2010
La U.S. Fermana parte in ritiro (segue)
27/07/2010
Altri tre innesti per la U.S.Fermana (segue)
26/07/2010
Nuovi acquisti per la U.S.Fermana (segue)
26/07/2010
U.S. Fermana : il nuovo allenatore è Giovanni Cornacchini‏ (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji