Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Piceno ospiterà il Campionato Italiano Senior di bocce

| ASCOLI PICENO - Il prestigioso appuntamento sportivo si svolgerà. tra il 24 e il 25 Maggio. in 23 comuni della Provincia.

di Mauro Giorgi

C'è un'attesa spasmodica per l'evento boccistico che si svolgerà nella Provincia di Ascoli Piceno nei giorni del 24 e del 25 Maggio 2003.
Gli addetti ai lavori assicurano due giornate di altissimo contenuto tecnico, all'insegna delle bocciate e degli accostamenti che soddisferanno gli amanti di questo sport tradizionale e popolare.

L'appuntamento, che si svolgerà presso 28 strutture di 23 comuni locali, è stato presentato stamane, nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala della Giunta, dall'assessore provinciale allo sport Giordano Torresi, dal vice-sindaco di Porto S.Giorgio Giancarlo Firmani, dal presidente del Comitato Provinciale FIB Giuseppe Montelpare, dal Consigliere Nazionale FIB Nazzareno Sacripanti, dal Presidente Regionale FIB Olivio Togni, dal rappresentante del CONI Armando De Vincentis, da Fabio Luna esponente FIB ed infine dall'addetto stampa della Federazione Provinciale Gioco Bocce Vesprini Tiziano.

"Siamo onorati che la FIB, con circa 100.000 tesserati, ci ha assegnato l'organizzazione del Campionato Italiano Senior di Bocce. - dichiara il presidente Montelpare -. L'aver creato uno staff importante e qualificato ci ha permesso di ospitare, per la prima volta nel nostro territorio, una competizione in cui, da tutta Italia, si muoveranno 3.000 persone. L'impegno, prosegue, sarà utile a sostenere questo sport, a diffonderlo in tutti i suoi aspetti e a farlo apprezzare nella nostra Provincia".

L'assessore Torresi cos' ha proseguito :
"Siamo veramente compiaciuti di poter ospitare, nel nostro territorio, una simile manifestazione. E' giusto, prosegue, dare una maggiore importanza ad uno sport popolare e vivo come questo. La creazione di una importante rete strutturale nella nostra Provincia, aggiunge, è la testimonianza di un forte impegno, per questi grandi eventi, della nostra Amministrazione".

Dello stesso avviso è anche il vice-sindaco Firmani:
"La Provincia ha dimostrato ancora una volta di essere sempre all'altezza della situazione. Sono contento di questo lavoro che, oltre a finalizzarsi nello sport, si correla nell'ambito sociale, turistico, culturale, ecc.., Grazie, conclude, per i molteplici effetti positivi che il vostro impegno ha nelle nostre zone".

Il consigliere Sacripanti, invece, si è limitato a dire:
"E' un motivo d'orgoglio essere ospitati in luoghi così affascinanti. E' importante sapere che tutte le persone coinvolte troveranno un'ospitalità eccezionale".
Non nasconde l'entusiasmo neanche il presidente Regionale Olivio Togni:
"Siamo qui ad aprire ufficialmente la manifestazione. Il Bocciodromo, precisa, oltre ad essere un luogo di aggregazione sociale, è anche l'espressione di uno sport in continua evoluzione".

In linea con gli altri Armando De Vincentis:
"Esprimo grande soddisfazione per l'evento. Non è semplice, infatti, organizzare un appuntamento così grande che mobilita tanta gente".
In conclusione l'intervento del signor Luna che ci ha spiegato nel dettaglio la competizione:
"Sono stato chiamato per garantire una massima regolarità. Fin da Marzo sono stati effettuati i sorteggi delle fasi eliminatorie che si svolgeranno nei 28 impianti. Grazie alle 98 corsie di gioco, aventi stessi fondi sintetici, si riuscirà a garantire lo svolgimento delle gare in soli 2 giorni.
I 736 partecipanti, coordinati da 30 commissari e da 90 arbitri della Regione Marche, saranno suddivisi in diverse categorie: Categoria A (la più importante) - 256 individualisti il cui vincitore, oltre ad essere campione italiano, indosserà la maglia tricolore;
B - 32 terne per 96 atleti;
C - 128 coppie per un totale di 256 persone;
D - 128 atleti".

06/05/2003





        
  



4+4=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Sport

27/10/2022
Completamente rinnovato il crossodromo comunale di “San Pacifico” (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)
26/10/2022
Correre in sicurezza tra Acquasanta Terme ed Ascoli Piceno (segue)
10/10/2022
8 e 9 ottobre si assegna lo scudetto (segue)
07/10/2022
Il Codacons chiede l’estradizione in Italia di Robinho condannato per violenza sessuale (segue)
07/10/2022
Settore giovanile, Serie A2 girone B (segue)
07/10/2022
Il 15° Rally delle Marche si terrà il 12 e 13 novembre a Cingoli (Macerata), la sua “sede” storica (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji