Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

"Un rendiconto disastroso"

Offida | Duro attacco del gruppo consiliare del Circolo all’Amministrazione D’Angelo.

Il gruppo di opposizione “Il Circolo” spara a zero sul rendiconto per l’esercizio finanziario 2004 .

“Nel rendiconto dell’anno 2004, si è puntualmente verificato ciò che avevamo prospettato nel mese di novembre - si legge in un comunicato - all’atto di approvazione del riequilibrio di bilancio, su tutte le promesse non mantenute del Sindaco.

A richiesta del nostro gruppo consigliare, il primo cittadino aveva garantito l’entrata della somma di € 335.000, dovuti per risarcimento a carico di privati per una sentenza di condanna definitiva, entro il 31.12.2004; ciò non è avvenuto, e, solamente con alchimie contabili, l’amministrazione è riuscita a produrre un consuntivo, che contiene crediti di dubbia esigibilità in via di prescrizione ed il mancato rispetto dei limiti stabiliti, relativi al saldo finanziario di cassa, ed al saldo finanziario di competenza.”

“Da rilevare – prosegue la nota del Circolo - un notevole scostamento tra entrate e spese inizialmente previste e quelle accertate ed impegnate, la mancanza dei bilanci della società comunali (Energie offida ed offida gas), dei consorzi ed altre società in cui detiene partecipazioni : Picenambiente s.p.a., CIIP s.p.a.,Asteria s.r.l., Piceno CONSIND, Consorzio Universitario Piceno, Società Riviera delle Palme, Società Parco Piceno, ATO n.°5,  COICO, ecc.

Nonostante ciò, si continua nell’indebitamento attraverso l’acquisizione di società con procedure inconsuete, e la partecipazione ad enti inutili, addirittura contribuendo a ripianarne il bilancio come per il Consorzio Riviera delle Palme in deficit per grosse responsabilità della vecchia amministrazione di centrosinistra.

Ed ancora: l’Amministrazione ha rinegoziato dei mutui, allungandone la durata per alcuni, sino al 2034. Temiamo, in considerazione del trend d’ indebitamento degli ultimi tre anni, (da € 5.673.572,56 del 2002 a € 6.241.623,25 nel 2004) un dissesto finanziario che porterà ad un peggioramento della qualità dei servizi a fronte di un aumento delle imposte comunali.

I primi segni sono l’aumento della pressione tributaria, dal 2001 al 2004: si è passati da € 182,35 ad € 313,00 per ciascun residente, contrariamente alle promesse elettorali.
Tale consolidato sistema amministrativo ha già portato un debito di oltre 6.000.000  di euro pari ad € 1.300 per ciascun cittadino e per una durata di circa 25 anni. I debiti contratti da questa “oculata” amministrazione graveranno anche sui nostri nipoti.

Il Sindaco su questi argomenti glissa ed è chiuso ad ogni confronto politico - conclude il documento - Il gruppo consigliare del “CIRCOLO”, sostiene e richiede con forza la formazione della commissione comunale bilancio, composta da membri di tutte le forze politiche, da rappresentanti del mondo del lavoro, dell’associazionismo e volontariato, formando un tavolo di confronto e concertazione, valido e serio contributo alla soluzione delle problematiche sociali, fiscali ed economiche".
   

15/07/2005





        
  



1+1=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Ascoli Piceno

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
25/11/2019
Carlo Crivelli e il suo polittico di Sant’Emidio (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji