Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Cancellato il debito di 18 paesi poveri

| LONDRA - accordo sancito ed annullati 40 milioni di dollari. Siniscalco: "Scelta epocale". Governo italiano in prima fila.

di Alberto Premici

L'accordo c'è e 18 paesi tra i più poveri del mondo vedranno cancellato tutto il debito verso la UE. I paesi interessati Benin, Bolivia, Burkina Faso, Etiopia,Ghana, Guyana, Honduras, Madagascar, Mali, Mauritania,Mozambico, Nicaragua, Niger, Ruanda, Senegal, Tanzania, Uganda e Zambia.

Successivamente beneficeranno del provvedimento altre 11 nazioni a condizione che riescano a raggiungere le condizioni richieste per accedere a queste misure, come stabilità e buon governo.

Complessivamente si tratta di depennare debiti per 55 miliardi di dollari contratti con Fmi, Banca Mondiale e Fondo per lo sviluppo dell'Africa.

Ma c'è di più; l'Europa poi intende raddoppiare gli aiuti per il terzo mondo portandoli da 40 a 80 miliardi di dollari entro il 2010.

Sul fronte sanitario sarà proprio l'Italia, attraverso il ministro Domenico Siniscalco, a redigere un rapporto che predisponga un meccanismo di acquisto anticipato dei vaccini contro le malattie più diffuse, stimolando così la competizione tra le case farmaceutiche sia per quanto riguarda la ricerca che la produzione.

«Ogni anno», dice Siniscalco, «nei Paesi poveri muoiono circa 3-4 milioni di persone per tre malattie: aids, tubercolosi e malaria. Il paradosso è che dove ci sono i soldi il vaccino non serve, mentre dove c'è bisogno non ci sono soldi. Abbiamo proposto un meccanismo per creare un fondo d'acquisto anticipato nel caso in cui qualcuno riesca a sviluppare un vaccino. In questo modo non si finanzia la certezza inutile e si mantiene viva la competizione tra le imprese che hanno la certezza di vedersi acquistato il vaccino quando riusciranno a svilupparlo».

12/06/2005





        
  



4+5=

Altri articoli di...

Politica

10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
Il Sindaco Piunti sulla qualità della vita nella Provincia di Ascoli (segue)
17/12/2019
Prefettura:"Festività natalizie, Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica" (segue)
17/12/2019
"L'Ospedale di 1 livello esiste già ma non è stato considerato nei contenuti" (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
04/12/2019
La Giunta vara misure a sostegno dei senza fissa dimora (segue)
04/12/2019
Riorganizzazione degli organici medici dei pronto soccorsi nelle Marche (segue)

Fuori provincia

15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
28/12/2019
Le Marche terra di presepi (segue)
08/12/2019
VIA LIBERA AL PIANO PER LA DIFESA DELLA COSTA (segue)
23/08/2019
La fine per gli Amici del Teatro Fermano (segue)
17/08/2019
Il 20 agosto a Roccaraso Valeria Di Felice presenta “Il battente della felicità” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)
13/06/2019
Indagine della Guardia di Finanza sulle macerie Post-Sisma 2016 (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji