Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Ministro Martino: "dopo le elezioni non escludiamo una riduzione del contingete italiano".

| ROMA - Ritiro contingentato dopo le elezioni di gennaio che legittimeranno il nuovo Governo. L'esempio dell'Afghanistan.

di Alberto Premici

Durante un'intervista il Ministro della Difesa Antonio Martino, torna sul tema scottante dell'IRAQ e dichiara: "Non e' esclusa la riduzione del contingente italiano in Iraq nel 2005, dopo le elezioni.

Ci sono oltre 100.000 tra poliziotti e soldati iracheni che sono stati addestrati, equipaggiati e preparati per far fronte alla minaccia terroristica. Essendo locali sono oltretutto piu' qualificati per farlo efficacemente. Se ci riusciranno non c' e' motivo per noi di restare".

Martino però fissa i tempi del ritiro contingentato : "L' appuntamento fondamentale sono le elezioni in gennaio. Se, come tutti noi ci auguriamo, avranno lo stesso successo di quelle tenute in Afghanistan, avremo un Governo iracheno pienamente legittimato nelle sue credenziali democratiche e sara' il rapporto con quel Governo a determinare i tempi e i modi del ritiro delle forze della coalizione".

Tutto secondo i piani quindi ed una punta di cauto ottimismo da parte di Martino: "se le elezioni in Iraq andassero come quelle in Afghanistan, sarebbe uno strepitoso successo. Non sara' comunque facile ottenere lo stesso risultato".

17/10/2004





        
  



2+3=

Altri articoli di...

Fuori provincia

14/02/2018
Chiuso il termine per partecipare al 9° Premio Città di Grottammare (segue)
12/02/2018
XIII Premio Racconto breve 2018 Gianmario Sgattoni (segue)
12/02/2018
Messa in sicurezza fiume Tordino. Finanziato primo intervento (segue)
12/02/2018
Protezione civile Marche e Comune di Monteprandone firmano protocollo di intesa per le macerie (segue)
30/01/2018
Sabato 3 febbraio Matthew Lee si esibirà in Esclusiva Regionale al Teatro La Perla (segue)
20/01/2018
Processo a Pinocchio torna a San Benedetto del Tronto (segue)
11/01/2018
Progetto BLU scuolabacquavivapicena (segue)
28/12/2017
I caduti del mare ricordati nell'anniversario della tragedia del Rodi (segue)

Politica

13/02/2018
«AMMINISTRAZIONE CHE NAVIGA A VISTA E ININFLUENTE SULLE SCELTE DI AMBITO, INERZIA SUI RIFIUTI» (segue)
12/02/2018
Samb-Mestre:info biglietti. (segue)
12/02/2018
Anche Monteprandone tra i candidati per il nuovo ospedale del Piceno (segue)
12/02/2018
Prosegue il percorso "Cantiere programma" (segue)
04/02/2018
"Ospedale Mazzoni ed Ospedale Madonna del Soccorso: facciamoli funzionare aumentando i contenuti" (segue)
26/01/2018
Nuovo ospedale del Piceno (segue)
25/01/2018
Dop Oliva Ascolana, gli allevatori entrano nel Consorzio: decreto del Ministero (segue)
25/01/2018
Via libera della Provincia sull'ex SGL Carbon (segue)

Cronaca e Attualità

17/02/2018
Operazione antidroga contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nei centri urbani (segue)
17/02/2018
Ugl sanità: Richiesta attivazione guardia interna al dipartimento medico del Madonna del soccorso (segue)
14/02/2018
Chiuso il termine per partecipare al 9° Premio Città di Grottammare (segue)
13/02/2018
Il Dr. Attilio Cavezzi premiato in Australia (segue)
12/02/2018
Adeguamento sismico Istituto Buscemi di San Benedetto (segue)
12/02/2018
Adeguamento sismico Istituto Buscemi di San Benedetto (segue)
12/02/2018
Messa in sicurezza fiume Tordino. Finanziato primo intervento (segue)
12/02/2018
Filiera del recupero delle macerie del terremoto (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino