Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

UN WEEK END SPECIALE PER LA COLLECTION ATLETICA.

San Benedetto del Tronto | Ottime prestazioni da parte degli atleti ed atlete della Collection Atletica Sambenedettese nelle gare dello scorso week end.

Martina Minuto

Il protagonista stavolta proviene dal settore dei lanci e si chiama Emanuel Farella. Questo ragazzone di origine foggiane classe 2002, allenato da Carlo Sebastiani, oltre a vincere la gara del lancio del peso al meeting nazionale svoltosi ad Ancona, ha letteralmente disintegrato il record sociale di categoria detenuto da Lorenzo Spurio di 11,19 scagliando l'attrezzo da 5 kg a 13,69, misura con la quale ottiene il minimo per partecipare ai Campionati Italiani Allievi che si svolgeranno sempre nello splendido impianto dorico il 9 ed il 10 febbraio.

Obiettivo raggiunto anche da Luca Patrizi, allenato da Patrizia Bruni ed Anna Mancini che non finisce mai di stupirci siglando il suo nuovo personal best nei 60 metri con 7"31 che gli consentirà di partecipare alla rassegna nazionale.
Come lo scorso week end, velocisti particolarmente ispirati visto il personale di 7"47 ottenuto da Federico Fedeli, allenato da Adalgisa Vecchiola e Giuseppe Giorgini ed il ritorno a buone prestazioni da parte dell'allieva al primo anno Irene Pagliarini che nei 60 metri corre in 8"08.

Buona performance anche da parte di Martina Aliventi, allenata dal Prof. Butteri, che è giunta seconda nel salto in lungo con la misura di 5,85, specialità nella quale Giorgia Di Salvatore ottiene il suo personale con 4,44 dopo essersi migliorata nella sua gara, quella del getto del peso, giungendo seconda con 10,92 grazie anche al suo coach Cesare Alesi.
Ottime notizie giungono anche da Magliglenn (Austria) dove l'ex campione italiano promesse Andrea Pacitto, quest'anno in prestito all'Atletica Virtus Lucca, ha migliorato nettamente il suo record personale nei 60 metri ad ostacoli correndo in 8"15.

A livello giovanile, nella categoria Cadetti ennesimo progresso di Riccardo Ciribeni nei 200 metri con 25"46 , distanza nella quale si migliora anche la cadetta Alissa Catalini correndo in 29"43.

Infine gli Orange si sono distinti, sempre ad Ancona, nella prima fase del Campionato Marchigiano giovanile di società di corsa campestre con l'eccellente ed inatteso secondo posto ottenuto da Leonardo Chiappini nella categoria Ragazzi ed il quarto posto di Leo Splendiani tra gli Allievi, allenato da Mauro Marselletti.
Appuntamento al prossimo week end sempre ad Ancona per i Campionati Italiani juniores e promesse che vedranno Martina Aliventi giocarsi delle concrete chances di podio nel salto in lungo.

28/01/2019





        
  



1+3=
Roberto Ciribeni

Altri articoli di...

San Benedetto

21/02/2019
Paolo Crepet presenterà "Passioni" venerdi 22 alle ore 21 alla Sala Smeraldo dell'Hotel Calabresi (segue)
21/02/2019
Mamma quante storie! Andrea Satta per IN ART domenica 24 febbraio (segue)
20/02/2019
"I Giornata di studio Bioetica" (segue)
20/02/2019
"Racconti stonati" (Re Nudo) sabato 23 febbraio 2019 ore 21 Teatro dell'Olmo San Benedetto Tr (segue)
20/02/2019
Grande successo per lo splendido “Viaggio alla terra di mezzo” (segue)
19/02/2019
Simone Tempia e Gianluca Marinangeli a In Art: quella strana avventura che si chiama vita (segue)
19/02/2019
Nuovi comici, al vincitore cinque date con Maurizio Battista (segue)
18/02/2019
Samb-Ternana: indetta la giornata rossoblu. (segue)

Sport

18/02/2019
Samb-Ternana: indetta la giornata rossoblu. (segue)
18/02/2019
Vittoria importante per il Grottammare (segue)
17/02/2019
Samb-Fano: solo noia! (segue)
16/02/2019
Il Colli supera la Sangiorgese per 3 reti, ma non è stato così facile. (segue)
16/02/2019
Un Centobuchi rinato, ma nulla può ad un Atl. Ascoli superiore. (segue)
15/02/2019
Un punto importante per il Grottammare a Chiaravalle (segue)
11/02/2019
Le Frecce Orange volano agli Italiani a suon di record regionale!! (segue)
10/02/2019
Samb: scivolone in casa con Ravenna! (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino