Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Controlli estivi: due arresti dei Carabinieri

San Benedetto del Tronto | Arrestato un venticinquenne che contravveniva alle prescrizioni imposte dal Giudice del Tribunale di Napoli a seguito di un arresto per estorsione aggravata dal metodo mafioso commessa ad Arzano. Un altro per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Intervento dei Carabinieri Archivio

Serrati controlli preventivi dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno con l'approssimarsi del ferragosto al fine di garantire vacanze tranquille alla popolazione. L'intenso sforzo operativo messo in campo ha portato a due arresti nelle ultime ore, in particolare:
- A Grottammare, i militari della locale Stazione, comandata dal Mar.Magg. Domenico Princigalli, a termine di mirata attività info-investigativa, hanno tratto in arresto un venticinquenne, già conosciuto alle forze dell'ordine, di origine partenopea ma domiciliato a Grottammare il quale contravveniva puntualmente alle prescrizioni imposte dal Giudice del Tribunale di Napoli a seguito di un arresto per estorsione aggravata dal metodo mafioso commessa ad Arzano (NA). Il soggetto, tenuto sotto stretta sorveglianza da parte dei Carabinieri della locale Stazione, è stato arrestato e tradotto al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria;

- A San Benedetto del Tronto, i Carabinieri della Compagnia sono intervenuti in pieno centro cittadino per controllare dei soggetti apparsi di interesse operativo e, all'atto di chiedere i documenti per l'identificazione ad un ventenne romeno senza fissa dimora in Italia, questi si è scagliato con veemenza verso i militari al fine di evitare il controllo.

Con l'intervento di altra pattuglia sono riusciti a bloccarlo e portarlo in caserma dove è stato dichiarato in arresto per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e tradotto al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

L'azione dei Carabinieri, sempre attenta e aderente ai bisogni del territorio, continuerà in maniera energica per contrastare i reati predatori, a tutela della cittadinanza, invitata a chiamare subito il 112, ovvero recarsi in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l'Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.

11/08/2018





        
  



5+5=

Altri articoli di...

San Benedetto

24/04/2019
PD:"Il 25 Aprile è la festa della Liberazione dalla dittatura nazifascista dell'Italia". (segue)
24/04/2019
"L'Ospedale dove investire è sotto gli occhi di tutti e si chiama Madonna del Soccorso". (segue)
20/04/2019
Grande partecipazione al convegno sulla violenza in famiglia, organizzato dalla LZ Investigazione (segue)
19/04/2019
First Aid One Italia avrà il servizio trasporti non prevalentemente sanitari delle Aree Vaste 3 e 5 (segue)
19/04/2019
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE all'ISC NORD (segue)
18/04/2019
Non giriamoci dall'altra parte: Fiammetta Borsellino incontra il Liceo Classico Leopardi (segue)
17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
26° EDIZIONE DEI GIOCHI MATEMATICI (segue)

Cronaca e Attualità

22/04/2019
Conferenza stampa per la conclusione de "I cento cammini" (segue)
20/04/2019
Grande partecipazione al convegno sulla violenza in famiglia, organizzato dalla LZ Investigazione (segue)
19/04/2019
First Aid One Italia avrà il servizio trasporti non prevalentemente sanitari delle Aree Vaste 3 e 5 (segue)
17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
Violenza in Famiglia: se ne parla con Roberta Bruzzone, Roberto Mirabile e Lucia Zilli (segue)
16/04/2019
Serata Saharawi: oltre 5000 € per l' accoglienza sanitaria dei bambini (segue)
13/04/2019
L'Ing. Pietro Guidi Massi ci ha lasciati (segue)
13/04/2019
Monteprandone capofila nel progetto Open Fiber (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino