Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Samb è sconfitta a Cosenza. Ora al Riviera, nella gara di ritorno, serve solo la vittoria!

San Benedetto del Tronto | I calabresi vanno in vantaggio con Bruccini ma vengono ripresi da un gol di Marchi. Baclet a 6 minuti dal termine del match sigla il gol della vittoria. Ritorno domenica 3 Giugno al Riviera alle ore 20:30.

di Guido Favelli

COSENZA-SAMBENEDETTESE: 2-1

COSENZA(3-5-2): Saracco, Corsi, Idda (89′ Pascali), Palmiero, Mungo (70′ Calamai), Okereke (70′ Baclet), Bruccini, Tutino, D'Orazio, Dermaku, Camigliano
A disposizione: Zommers, Pascali, Ramos, Pasqualoni, Boniotti, Baclet, Trovato, Calamai, Loviso, Pascali Allenatore:Braglia

SAMBENEDETTESE(3-5-2): Perina, Conson, Gelonese, Miceli, Bove (77′ Tomi) , Bellomo (71′ Di Massimo), Rapisarda, Valente, Marchi, Miracoli (87′ Stanco), Patti
A disposizione: Raccichini, Mattia, Di Massimo, Stanco, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Tomi, Aridità Allenatore: Moriero

Il Cosenza sconfigge 2 a 1 la Samb nella gara di andata dei quarti di finale dei play-off promozione mandando in delirio gli oltre 10.000 tifosi presenti al Marulla. Gara dominata dai rossoblu locali che nel primo tempo, dopo le prime fasi iniziali, alzano i ritmi prendendo in mano le redini della gara e chiudendo nella loro metà campo gli uomini di Moriero. Il vantaggio arriva al 23′ ed è un capolavoro di Bruccini. Il centrocampista lascia partire un destro forte e preciso dalla distanza sul quale Perina non può nulla. Gli uomini di Braglia continuano ad attaccare e sfruttando le accelerazioni di Mungo tra le linee e il gran lavoro di Okereke e Tutino, sfiorano il raddoppio in almeno altre tre circostanze ma si va al riposo sul vantaggio di 1 a 0 per i lupi. Nel secondo tempo si vede una Samb più tonica, che alza il baricentro e trova la rete del pareggio al 61′ con Marchi che con un preciso piattone dal centro dell'area, mette nel sacco sfruttando alla perfezione un assist di Bellomo. Il Cosenza però non ci sta ed inizia ad attaccare a testa bassa alla ricerca del 2 a 1. Braglia inserisce Calamai e Baclet al posto di Mungo e Okereke la mossa lo premia. Il francese prima prende le misure sfiorando in due occasioni il vantaggio, poi a poco più di 4′ minuti dalla fine raccoglie in area un pallone sporco, si gira e con un preciso diagonale fa secco Perina. Adesso Conson e compagni, nella gara di ritorno al "Riviera delle Palme" domenica sera, per cullare il sogno.... debbono solo vincere! 

 

31/05/2018





        
  



4+5=

Altri articoli di...

San Benedetto

20/06/2018
Al via la 37° edizione degli “Incontri con l’Autore”. (segue)
20/06/2018
Sardegna L'Isola del Vino all'Enoteca Comunale (segue)
19/06/2018
Emma Silvestri Campionessa Italiana Allieva nei 400 metri ad ostacoli (segue)
19/06/2018
Acquaviva Picena programmazione Eventi Estate 2018 (segue)
19/06/2018
I cinque finalisti del premio Strega ospiti il 17 giugno a San Benedetto del Tronto (segue)
18/06/2018
Happy Car Samb beach soccer supera anche Nettuno (segue)
16/06/2018
Olimpiadi della lingua inglese. Il "Capriotti" di nuovo sugli scudi (segue)
16/06/2018
I edizione del Concorso fotografico "MIRABILIA" (segue)

Sport

19/06/2018
Emma Silvestri Campionessa Italiana Allieva nei 400 metri ad ostacoli (segue)
18/06/2018
Happy Car Samb beach soccer supera anche Nettuno (segue)
15/06/2018
Torna la Ragnoliade: iscrizioni al via! (segue)
15/06/2018
Con "Sport al Parco" tutti in forma a Centobuchi (segue)
11/06/2018
Pierin Pescatore al Circolo Nautico Sambenedettese (segue)
09/06/2018
Pattinaggio Artistico: Kevin Bovara Campione Nazionale a Calderara di Reno (segue)
07/06/2018
Sport e scuola: binomio di successo tra il Cns e lo scientifico Rosetti (segue)
07/06/2018
Campionati studenteschi nazionali di canottaggio "Lago di Idro" Alberghiero F. Buscemi (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino