Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Montefano super il Colli dopo una semifinale a ritmi alti e grande agonismo.

Colli del Tronto | Il Colli si vede superare dal Montefano con un gol dubbio su rigore. Molto gioco ed agonismo, ma per i ragazzi di mister Fusco l'obiettivo dei play off è stato centrato.

di Nicola Lucidi

A A Colli: Camaioni, Zahraovi, Croce (40’st. Di Simlicio), Coccia (34’st. Nardini), Stangoni,  Alijevic, Mariani, Grilli, Giansante, Crocetti, Gyabaa . A disp.: Gambacorta, Acciaroli, Mascitti, Battilana, Silvestri, All.: Fusco.

Montefano: Rocchi, Cesari, Mengoni,  Camilloni,  Pigini, Moschetta, Palmucci (12’st. Aquino), Gigli, Latini (43’st. Donati), Rossini, Bonacci (40’st. Cingolani).   A disp.:Sopranzetti, Dourasse, Sampaolesi, Silvestroni. All.: Lattanzi

Arbitro: Eremitaggio di AN

Rete: 34’st. Aquino.

Note: Ammoniti: Camaioni, Croce, Crocetti, Mengoni, Latini. Recuperati 1‘+ 5‘ Calci d’angolo 2 a 5  Spettatori 400 circa

Colli del Tronto –  Gara semifinale per sognare il salto di categoria tra Colli e Montefano, due compagini che hanno onorato fino alla fine del campionato il bel gioco. Si sono affrontano per coronare quel sogno di promozione in eccellenza, massimo tornei regionale.

Ha vinto la squadra di Lattanzi grazie ad un rigore molto dubbio su un’uscita di Camaioni su Bonacci, che entrato in area Camaioni esce e si distende a terra per deviare la sfera, l’attaccante cade e per l’arbitro ammonizione per il portiere e rigore, che Aquino realizza alla destra di Camaioni.

La gara è stata bella sotto il profilo del gioco ed agonismo.

Il pallino del gioco l’ha avuto in prevalenza il Colli, ma i ragazzi di Lattanzi hanno badato a controllare la gara e partire in contro piede e rendendosi pericolosi su palle piazzate come al 25’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Pigini arrivato sul secondo palo della porta solo, sbaglia la mira mandando il cuoio alto sopra la porta. 

Il grande ritmo imposto dall’ottimo Crocetti da una parte e da Mariani dall’altra non è sfociato in un gol che avrebbe meritato, ma la carenza di tiro a porta ha fatto la differenza.

Nessun intervento difficile per l’estremo difensore ospite che esce imbattuto. La tristezza è stampata sul viso dei ragazzi del Colli, ma l’obiettivo dei play off d’inizio campionato è stato raggiunto, nonostante la molta e persistente sfortuna, a seguito d’infortuni costanti.   

27/05/2018





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

18/01/2019
"Tullio Pericoli. Forme del Paesaggio. 1970-2018" (segue)
12/01/2019
Pelasgo 968 e Centro Nazionale Studi Leopardiani di Recanati sottoscrivono un protocollo di intesa (segue)
05/01/2019
La Polizia denuncia ascolano per atti persecutori (segue)
04/01/2019
Identificato dalla Squadra Mobile l'autore dell'esplosione in centro la notte di Capodanno. (segue)
01/01/2019
Rilevazione dei dati concernenti gli incidenti verificatisi da parte della Polizia di Stato (segue)
30/12/2018
Si chiude in parità la gara tra la seconda e la terza in classifica. (segue)
22/12/2018
Polizia denuncia 26enne fermano pluripregiudicato. (segue)
12/12/2018
La Polizia denuncia fermano (segue)

Sport

20/01/2019
GROTTAMMARE - MARINA 1 - 0 (segue)
13/01/2019
TOLENTINO - GROTTAMMARE 2 - 0 (segue)
12/01/2019
Il Centobuchi regala punti che potrebbero servire per la salvezza. (segue)
09/01/2019
Samb-Teramo:la gara si giocherà sabato 19 Gennaio 2019 alle ore 18:30 anziché alla ore 20:30. (segue)
06/01/2019
ATLETICO GALLO - GROTTAMMARE 3 - 2 (segue)
30/12/2018
Si chiude in parità la gara tra la seconda e la terza in classifica. (segue)
29/12/2018
Samb:imbattuta anche a Meda! (segue)
26/12/2018
La Samb non si ferma più e batte la Fermana 2-0. (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino