Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Apre al porto il sesto ristorante self-service della catena Pesceazzurro

San Benedetto del Tronto | L'amministratore unico Pezzolesi:" Questa apertura significa per noi l'inizio di un'alleanza tra i pescatori marchigiani".

Inaugurazione Pesceazzurro

Uno dei locali storici di Fano e la cittadina di San Benedetto del Tronto, che vanta il porto peschereccio più importante della regione, si uniscono per dare vita ad una collaborazione senza precedenti. Al porto, in via Cristoforo Colombo 24, è stato inaugurato oggi il nuovo punto dove degustare i menù a base di pesce ispirati dalla filosofia da cui è nata nel 1979 la catena di ristoranti, quella di far assaggiare a tutti la bontà e la qualità del pescato dei pescatori marchigiani.

"Il desiderio di entrare a far parte della comunità di San Benedetto del Tronto lo accarezzavamo da tempo -ha detto Marco Pezzolesi, amministratore unico di PesceAzzurro, durante la conferenza stampa di presentazione del Pesceazzurro -, perché questa città è il simbolo di una grande tradizione marinaresca nonché titolare di una delle marinerie più importanti d'Italia. Ci siamo sempre sentiti vicini, in qualche modo affini, ai sanbenedettesi con i quali riteniamo di condividere i valori del lavoro e del rispetto per il mare e per i suoi frutti. Con questa apertura auspichiamo l'inizio di una grande sinergia tra gente di mare. Siamo grati all'amministrazione comunale che ci ha affiancato in questo progetto e all'impegno di tutta la squadra del nostro gruppo".

"Tappeto rosso" simbolico per la nuova apertura, ha sottolineato l'assessore comunale alle Attività produttive e al Commercio, Filippo Olivieri, rimarcando "l'importanza e l'orgoglio per chi decide di investire nella nostra città, per creare economia e sviluppo nel nostro territorio, valorizzando il pesce azzurro".

Il nuovo ristorante self-service, alla cui presentazione ha partecipato anche il consigliere comunale Mario Ballatore, sarà aperto tutti i giorni fino a settembre, dalle 12 alle 14 e dalle 19.30 alle 22, e d'inverno nei fine settimana. Il menù completo di pesce Pesceazzurro, a 13 euro, comprende due antipasti, un primo, due secondi, un contorno, acqua e vino liberi alla spina, pane e coperto.

Il Pesceazzurro di San Benedetto del Tronto, con una superficie di 500 metri quadrati, arriva dopo le aperture di Cattolica (Rimini), Milano Marittima (Ravenna), Rimini e Senigallia. Insieme alla casa madre di Fano e allo Scimitar, il ristorante galleggiante che si trova nella città della fortuna, fa parte di una squadra che, nel 2017, ha registrato 550 mila presenze, + 50.000 (10%) rispetto all'anno precedente, con un fatturato complessivo di quasi 8 milioni di euro. Un gruppo che occupa 123 persone, di cui 48 con un'età fino ai 25 anni, più le 12 che lavorano adesso a San Benedetto.

Nella filosofia del Pesceazzurro è forte l'impegno per la sostenibilità e per la cura dell'ambiente. Dal 2012 infatti, è stato eliminato l'utilizzo delle bottiglie di vino in vetro e quello di acqua in plastica, per un totale di 2 milioni di bottiglie risparmiate, che sono state sostituite da spillatori self-service per i clienti.

Dal 2014 è stata decisa la sostituzione di piatti, posate e bicchieri in plastica con materiali biodegradabili e compostabili al 100%. Un'azione che ha permesso di ridurre quantitativi di plastica stimati in 500 quintali, considerato che le strutture del Pesceazzurro utilizzano oltre 3 milioni di piatti, posate, bicchieri l'anno.
Info www.pesceazzurro.com

28/04/2018





        
  



1+1=

Altri articoli di...

San Benedetto

24/03/2019
Tracollo Samb a Trieste! Esonerato mister Roselli. (segue)
24/03/2019
GROTTAMMARE - PERGOLESE 0 - 0 (segue)
23/03/2019
Sergio Loggi si candida a Sindaco di Monteprandone (segue)
22/03/2019
SBT Update, un momento per fare il punto sulle attività del Comune (segue)
22/03/2019
Per il terzo anno consecutivo il Liceo Rosetti va alle finali nazionali delle Olimpiadi di italiano (segue)
22/03/2019
Festa grande all'asilo Merlini per la festa del Papà. (segue)
22/03/2019
Corsi UTES di Formazione (segue)
22/03/2019
“Poesia Madre” all’istituto “F. Buscemi” di San Benedetto del Tronto (segue)

Economia e Lavoro

25/02/2019
CORSO GRATUITO PER LA FORMAZIONE DI DISOCCUPATI ALL'AMMINISTRAZIONE NEL SETTORE AGRICOLO (segue)
13/01/2019
TANTI I FONDI UE DISPONIBILI, MA CALA IL NUMERO DI PROGETTI FINANZIATI (segue)
06/01/2019
Oltre 2 miliardi per le Start-up con la Legge di Bilancio - Nuovi corsi di formazione (segue)
30/12/2018
Corsi gratuiti di formazione nel settore turismo e cultura coi voucher FSE della Regione Marche (segue)
16/12/2018
Corsi gratuiti di formazione ed aggiornamento in Europrogettazione coi voucher FSE Regione Marche (segue)
30/11/2018
ISCRIZIONE AI CORSI SMARTEAM - VOUCHER FORMATIVI (segue)
19/11/2018
Internazionalizzarsi per competere: nuove opportunità di business dalla Georgia (segue)
09/09/2018
VOUCHER FSE E CORSI A CATALOGO FORMICA (segue)

Cronaca e Attualità

21/03/2019
Disponibili sei box al mercato ittico all'ingrosso, aperto il bando (segue)
20/03/2019
Centro per le famiglie, tutte le attività in partenza (segue)
18/03/2019
"Una Domenica per pulire, 100 Domeniche per non sporcare" (segue)
18/03/2019
Operazione "Carnevale sicuro 2019":sicurezza prodotti e contraffazione. (segue)
13/03/2019
Arrestato un pregiudicato di 49 anni (segue)
28/02/2019
Stadio Ballarin, il sindaco incontra una delegazione di tifosi (segue)
25/02/2019
Papa Francesco nelle Marche (segue)
19/02/2019
Decreto di espulsione e accompagnamento di un cittadino tunisino al Centro di Permanenza di Potenza (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino