Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Piceno d’Autore Junior & Fàvolà per un settembre sambenedettese da Favola

San Benedetto del Tronto | Giunto alla settima edizione, FàVolà è festival di qualità che con le sue articolate iniziative, regala una settimana da fiaba a grandi e piccini, a residenti e turisti. Quest’anno, percorrendo con Alice, i fiabeschi sentieri del Paese delle Meraviglie.

di Umberto Sgattoni

Piceno d'Autore Junior & Fàvolà, per un settembre sambenedettese, letteralmente da Favola.

Giunto ormai alla settima edizione, FàVolà - anno dopo anno - si è saputo distinguere nel diventare un'assoluta garanzia e marchio di qualità nell'ambito dell'intrattenimento per l'infanzia, con i suoi libri di fiabe e con il festival che, ogni anno - a settembre - regala una settimana da fiaba, a grandi e piccini, a residenti e turisti.

A tante famiglie che, ogni anno più numerose, arrivano da tutta Italia per trascorrere, almeno un fine settimana, immerse nelle storie più fantastiche.

E così - negli anni - dopo Pinocchio, Peter Pan, Cenerentola, questa edizione è interamente dedicata ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

E così, nel corso della settimana che va da sabato 17 settembre a domenica 25 settembre - in compagnia di Alice, la Palazzina Azzurra (centro focale e propulsore degli eventi connessi alla manifestazione) e la Città di San Benedetto si permeeranno e coloreranno di un'atmosfera di fiaba e si trasformeranno - grazie ad una caleidoscopica ed articolata miriade di interessanti iniziative - nel Paese delle Meraviglie uscito dalla creativa penna e dalla mirabile fantasia del grande scrittore Lewis Carroll.

Oltre ad una sorprendente mostra da visitare alla Palazzina Azzurra ("Meravigliosamente Alice"), ci saranno sfilate, caccia al tesoro, presentazioni di libri, danza, laboratori di scacchi, di musica, di inglese e ci sarà spazio anche per conoscere il gioco del croquet ed immergersi nella cultura del tè, assaggiandolo alla festa del Cappellaio Matto.

Padrino della Manifestazione, Marino Cassini: un personaggio che non ha bisogno di presentazioni e, per spessore, profilo ed impegno culturale, ha assunto di diritto, un ruolo di assoluto rilievo nel panorama della letteratura per ragazzi, negli ultimi cinquant'anni.

La manifestazione, presentata nel corso della mattinata di martedì 13 settembre, presso il Comune di San Benedetto del Tronto gode del patrocinio del Mibac, della Città di San Benedetto, della Regione Marche e della Provincia di Ascoli Piceno.

Promosso dall'Associazione "I Luoghi della Scrittura" e dall'Associazione culturale "La Meraviglia", il Festival, che ha come suo Direttore Artistico e Creativo Cinzia Carboni, d'un lato si avvale di una fitta e proficua rete di collaborazione e di collaboratori, dall'altro si caratterizza per uno spiccato orientamento, propensione ed indirizzo rivolto all'universo delle scuole e, più in generale, a quello dei giovani e dell'infanzia.

Il Consigliere Comunale di maggioranza, Stefano Muzi - in rappresentanza dell'Assessore alla Cultura Annalisa Ruggieri e dell'Amministrazione Comunale tutta - ha salutato con favore l'iniziativa culturale, elogiandone la longevità e la qualità ogni anno proposta e messa in campo.

Da parte sua, il sempre puntuale avvocato Silvio Venieri - a nome dell'Associazione Culturale "I Luoghi della Scrittura" - nel ripercorrere brevemente la cospicua serie di appuntamenti culturali della stagione estiva (che ormai è praticamente alle spalle) promossi ed organizzati dall'associazione, ne ha sottolineato e rimarcato la qualità e lo spessore degli ospiti, dei temi e degli eventi.

"Si è coperta" - ha detto il Venieri - "una stagione intera": 24 incontri della Rassegna "Scrittori sotto le Stelle" (giunta alla sua XVI edizione); 14 "Incontri con l'Autore" (Rassegna giunta alla sua XXXV edizione); senza considerare l'assoluto prestigio del Festival Piceno d'Autore, con ospiti di valore assoluto, ed articolato in varie sezioni dedicate all'approfondimento monografico, ai riconoscimenti premiali e ad un sempre più proficuo e fruttuoso sodalizio con il Premio Strega e con la Fondazione Bellonci.

Un Venieri, che non ha nascosto l'orgoglio, non solo per l'assoluta rilevanza ed eccellenza degli ospiti e delle personalità venute a San Benedetto in questa stagione (fra questi, il Vincitore del Premio Strega 2016, Edoardo Albinati; gli altri finalisti del premio, Affinati, Stancanelli, Meacci; il filosofo Massimo Cacciari, il teologo Vito Mancuso, il critico letterario Filippo La Porta e moltissimi altri ancora) ma anche per l'ineludibile dato di fatto che - grazie a simili ed ormai consolidate e storiche rassegne culturali, letterarie ed editoriali (in cui c'è l'impronta dell'instancabile uomo di cultura, promotore ed organizzatore di eventi culturali Mimmo Minuto) - San Benedetto si sia a buon diritto affermata nel Territorio quale luogo eletto, prediletto e privilegiato, nonché naturale approdo di personalità notevolissime nell'ambito del pensiero, della letteratura e dell'editoria.

In tal senso - pertanto - alla presenza del rappresentante dell'Amministrazione Comunale, l'avvocato Venieri ha auspicato un concorso armonico della Città e del nostro Territorio, affinchè non si disperda questo patrimonio culturale notevole - frutto di un impegno pluriennale - non soltanto e più semplicemente in riferimento alla stretta attinenza del profilo culturale (che è comunque di per sé stesso, di elevatissimo spessore), ma anche in ottica ed in prospettiva di attrattività ed offerta turistica.

Nel merito di Piceno d'Autore Junior & FaVolà, concorde ed unanime il giudizio di valore: un festival di qualità ed eccellenza, nella proposta culturale cittadina settembrina.

Tutta la Città è stata coinvolta nell'impresa.

L'evento, curato da Cinzia Carboni - Direttrice Artistica e Creativa del Festival - è stato preceduto da Favol'Arte: una passeggiata tra le vetrine del centro che, dai primi di agosto, ha permesso di ammirare gli splendidi quadri a tema realizzati dagli artisti piceni.

In alcune gelaterie, per tutto il mese di settembre, si potranno assaggiare gli speciali gusti di Alice.

Fra i vari partner e sponsor a sostegno della manifestazione, spiccano le aziende Primigi e Coop Alleanza 3.0.

Le associazioni culturali Cine Foto Club Sambenedettese e la Fondazione Libero Bizzarri, hanno contribuito alla migliore riuscita della manifestazione insieme ai tanti ragazzi delle scuole locali che collaboreranno a vario titolo (non ultimo, quello relativo all'ambito alternanza scuola/lavoro).

Quest'anno, illustratore dei principali personaggi della fiaba di Alice, sarà l'artista e fumettista Emanuele Califano Lidak.

In breve, a seguire, un Riepilogo del Programma:

Si inizia sabato 17 alle ore 17,30 con l'inaugurazione della mostra Meravigliosamente Alice, alla Palazzina Azzurra, ricca di collezioni (da non perdere l'originale mostra di teiere in ceramica), informazioni e tante curiosità tutte da vedere e godere dopo aver gustato un buon tè.

Domenica mattina Caccia al tesoro a premi e il pomeriggio grande sfilata in costume di tutti i personaggi della fiaba per le vie del centro, con partenza alle 17,30 dalla Palazzina.

Tutti i pomeriggi alle 17,30 ci saranno laboratori, libri, giochi, spettacoli.

Sabato 24 sarà un giorno speciale con lo sport del Croquet nel pomeriggio, mentre la sera Alice sarà al Teatro Concordia con un fantastico spettacolo ideale per i bambini.

La kermesse, si chiuderà domenica 25 con laboratori mattutini e pomeridiani, il Tè con il Cappellaio Matto e il tradizionale lancio finale dei palloncini al coro di Fa - Vo - Là .

Ci sarà infine spazio anche per la Solidarietà: facendosi timbrare ogni giorno il Libretto del Festival con timbri speciali e da collezione, si potrà dare il proprio contributo per sostenere iniziative a favore dei bambini e delle famiglie colpite dal recente terremoto.

Non resta quindi che immergersi, da sabato 24 settembre - a San Benedetto - in Piceno d'Autore Junior & FàVolà, in compagnia di Alice, percorrendo i sentieri fiabeschi del Paese delle Meraviglie.

 

 

13/09/2016





        
  



5+1=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

16/09/2019
Primo giorno di scuola all'Asilo Merlini (segue)
16/09/2019
Progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto (segue)
16/09/2019
PROGETTO CREW, analizzati rischi e opportunità di un contratto di area umida per la Sentina (segue)
16/09/2019
Tutto pronto per la quarta edizione del Premio internazionale La Palma d'oro. (segue)
15/09/2019
Le due chiese di Santa Maria della Neve (segue)
10/09/2019
Convegno ADP-UNIVPM - 11/14 settembre 2019 (segue)
08/09/2019
Tanti sguardi, un unico orizzonte: San Benedetto del Tronto (segue)
31/08/2019
ANTONIO FUSCO presenterà il libro "Alla fine del viaggio" (segue)

San Benedetto

19/09/2019
Fermana-Samb: al via la prevendita dei 700 tagliandi messi a disposizione. (segue)
18/09/2019
Samb-Modena in programma mercoledì 25 Settembre alle ore 18.30: al via la prevendita dei tagliandi (segue)
18/09/2019
Fermana-Samb:arbitrerà Luigi Carella di Bari (segue)
17/09/2019
SASSOFERRRATO GENGA - GROTTAMMARE 0 - 0 (segue)
16/09/2019
Primo giorno di scuola all'Asilo Merlini (segue)
16/09/2019
Progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto (segue)
16/09/2019
PROGETTO CREW, analizzati rischi e opportunità di un contratto di area umida per la Sentina (segue)
16/09/2019
Tutto pronto per la quarta edizione del Premio internazionale La Palma d'oro. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji