Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

GROTTAMMARE - PORTO D'ASCOLI 0-0

Grottammare | Finisce a reti inviolate il derby di Coppa

di Roberto Benigni

Un'azione di gioco

GROTTAMMARE - PORTO D'ASCOLI    0 - 0

 

di    ROBERTO BENIGNI

 

GROTTAMMARE – Inizia con un pareggio la stagione ufficiale per la compagine allenata da mister Morreale con il confronto d’andata di Coppa Italia contro un Porto d’Ascoli già in palla. Ad ogni modo la Coppa è sempre stata vissuta dal Grottammare come una pura formalità, utile solo come ultimo banco di prova prima dell’inizio del campionato. La stagione 2016-17 avrà inizio domenica prossima, sempre al “Pirani”, contro la Folgore Veregra di Montegranaro, sempre che la compagine fermana abbia risolto i problemi societari attuali. Intanto le due squadre rivierasche hanno giocato senza tatticismi in una gara aperta nell’ultima vera domenica d’estate. Osservato un minuto di raccoglimento per i caduti del terremoto, i locali partono subito in pressing, ed al 2’ Reali deve uscire alla disperata su De Panicis, deviando il pallone, mentre l’attaccante chiede invano il rigore.

Negli ospiti mancano Iachini e Leopardi, squalificati, e mister Filippini ha dovuto rimediare sistemando Piergallini in mediana.

Al 13’ ci prova dalla distanza Traini, ma il tiro sorvola la traversa. Gli ospiti si fanno vivi al 24’ con Pendenza, ma la conclusione è debole e facile preda di Beni. Ghiotta occasione due minuti dopo per De Panicis, ma il tiro di sinistro, a portiere battuto, lambisce il palo e sibila sul fondo. Intuizione di Avellino al 31’ che con un tiro-cross dalla distanza cerca di sorprendere Reali che riesce comunque ad alzare in angolo. Controllano il gioco gli ospiti che chiudono bene gli spazi, facendosi vivi solo al 40’ con Pendenza, ma il tiro è debole.

Occasionissima fallita da Tedeschi al 58’ che tira fuori a porta quasi vuota, dopo una serie di respinte sul tentativo di Pendenza. Al 69’ occasione in contropiede ma Nepa preferisce il tiro da fuori, parato facilmente. Traversa clamorosa colpita da Gridelli al 74’ con un colpo di testa su cross di Gentile, con il portiere ospite fuori causa. Ultima occasione per Tedeschi all’85’ e facile parata a terra di Beni. Allo scadere ci prova in rovesciata De Panicis ma la conclusione va alta.

 

GROTTAMMARE (4-3-3): Beni; Valentini D. (77’ Egidi), Avellino, Gridelli, Gibbs; Gentile, Traini, De Cesare (89’ Cocci); Valentini G., De Panicis, De Rosa. All. Morreale

A disp: Pirozzi, Ascani, Vagnoni, Bagalini, Trecozzi.

 

PORTO D'ASCOLI (3-5-2): Reali; Cucco (82’ Tarli), Ciotti, Sensi; Gabrielli (61’Palmarini), Piergallini, Berardini, Tedeschi, Piunti (61’ Nepa); Pendenza, Biancucci.

A disp: Cinaglia, Mariani, Gagliardi, Bonfigli. All. Filippini

 

Arbitro: Castelli di Ascoli Piceno

Ammoniti: Traini, Ciotti, Tedeschi.

Angoli 4-2 per Grottammare. Spett. 150

28/08/2016





        
  



4+1=

Altri articoli di...

Sport

19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)
28/12/2019
Grottammare Calcio chiude l'andata (segue)
22/12/2019
GROTTAMMARE - AZZURRA COLLI 0 - 0 (segue)
08/12/2019
GROTTAMMARE - FORSEMPRONESE 1-2 (segue)

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji