Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

COLPO GROSSO DEL MOLO SUD:BATTUTO 2-0 IL MONTALTO

San Benedetto del Tronto | Il Montalto, sconfitto da un eccellete Molo Sud, perde l'occasione di conquistare la vetta, sorpassando il Piane di Falerone.

Formazione

ASD MOLO SUD  vs MONTALTO  2  -  0


ASD MOLO SUD: Paolini; Guidotti; Napoletani; Curzi; Cimmino; Ruggieri; Gagliardi (dal 90' Perozzi); Gaetani; Lucidi (dal 88' Piunti); Cameli, Simonetti (dal 77' Mamo Botana).
Allenatore: Alfonsi.

MONTALTO: Benedetti; Di Buò; Ciucani; Spaccapaniccia; Carboni A; Carboni G; Bejtja; Moreau; De Signoribus; Neroni (dal 73' Amadio); Ciarrocchi.
Allenatore: Angelici.

Arbitro: Sig. Ascarini (AP)
RETI: SIMONETTI (44') LUCIDI (64')
 

Prima dell'inizio della gara, i ragazzi si sono disposti in campo per un minuto di raccoglimento per la morte dell'amico, dirigente, custode del Porto d'Ascoli , Carlo Fabi Cannella
per gli amici "Carletto".
Il Molo Sud affronta la gara con determinazione e già all’inizio della gara parte di scatto come un centometrista.  Dopo   pochi secondi  il Molo Sud  è già pericoloso con  Lucidi. Improvvisa accelerazione del bomber che supera un difensore ed anticipa l'uscita del portiere ma la palla carambola sul palo
 Visto il pericolo scampato i giocatori di mister Angelici  cercano di  organizzarsi per cercare di contenere l’aggressività del Molo. La partita risulta a tratti dura e spigolosa, ma agonisticamente e tecnicamente bella da vedere (le due squadre sono di alta classifica) ed il pubblico apprezza con applausi ai vari protagonisti. Allo scadere del primo tempo il Molo Sud trova la rete del vantaggio. Su una Punizione di capitan Cameli dai 30 metri, Simonetti colpisce  di testa, il
portiere Benedetti para   d’istinto , respingendo corto, ma  nulla può sul tap-in vincente dello stesso  Simonetti. Vantaggio meritato. Scocca il 45' e l'arbitro manda tutti a prendere un thè caldo.
Si riparte nel secondo tempo con il Molo che parte a spron battuto e carico di buoni propositi per cercare ilo raddoppio.
Il Montalto ha giocatori di qualità e un gioco ben organizzato  quindi  l’incontro si mantiene su livelli di buona qualità. Ma il Molo tiene botta e non molla di un millimetro, quindi l’agonismo sale di livello.
Al 50’ c’è  un fallo di gioco ai danni   del  capitano del Molo Cameli. La  reazione è esagerata ma non violenta,basterebbe un’ammonizione,  ma da capitano, è una cosa da evitare. Infatti viene espulso.
In dieci il Molo tira fuori gli artigli e chiude tutti gli spazi ma non rinuncia al gioco tanto che  al 64' trova la rete del 2 a 0. Il bomber Lucidi batte una punizione dai 25 metri in modo magistrale facendo passare la palla sopra la barriera per farla insaccare nell'angolo basso alla destra di Benedetti. 
Il Montalto accusa il colpo ma da squadra di alta classifica non molla e cerca  sfruttare la  superiorità numerica per provare a riaprire la partita e al 70',  con una bella azione,  va vicino al gol. Acrobatica sforbiciata in area di  Bejtja e palla nell’angolo dove Paolini  non può arrivare. Ma “non va” e la palla  colpisce il palo. 
L’incontro è sempre interessante ma il livello agonistico è sempre al top e al 76'  c’è il  ripristinato  della parità numerica con l'espulsione, per doppia ammonizione, del  difensore centrale Carboni.
 A questo punto i giocatori del Molo Sud preferiscono gestire  la gara insistendo con il tiki-taka. Il Montalto ormai ha le gambe pesanti e quindi il gioco scade di tono. Comunque il Molo a qualche incursione nell’area avversaria  non rinuncia e sul finire della gara sfiora il terzo gol ancora con Simonetti. Il bomber , solo in area, invece di agganciare la palla la fa scorrere dimenticandosi  che la sfera “ è rotonda” e gira velocemente. La palla gli sfugge e manca  il 3 a 0.
Il Molo rimane solidamente in corsa per i play off e l’incontro di oggi fa sperare anche in  più interessanti obiettivi.
Il Presidente, Dirigenti, Allenatori, Calciatori tutti  della "ASD MOLO SUD"  dedicano la brillante vittoria  al Caro Amico scomparso CARLO FABI CANNELLA, per gli amici CARLETTO.  

07/02/2015





        
  



3+1=

Altri articoli di...

Sport

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)
28/12/2019
Grottammare Calcio chiude l'andata (segue)
22/12/2019
GROTTAMMARE - AZZURRA COLLI 0 - 0 (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji