Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Contributi a fondo perduto per Imprese commerciali e di pubblico esercizio. Domande entro 30 giugno

Ancona | Arriva una buona notizia dalla Regione Marche che, secondo quanto già previsto dal vigente Testo Unico sul Commercio, ha diramato il bando 2014 con i criteri e le modalità per accedere ai contributi riservati alle imprese commerciali e pubblico esercizio.

Sono previsti Contributi a Fondo Perduto alle Piccole e Medie Imprese Commerciali, del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande, (con priorità massima per le nuove attività iniziate dopo il 1° gennaio 2013 e per quelle i cui titolari abbiano un'età compresa tra i 18 e i 35 anni, nonché per quelle ubicate nei Centri Storici ed altre ancora..), per interventi relativi alla ristrutturazione e manutenzione straordinaria, all'ampliamento dei locali, all'acquisto delle attrezzature fisse e mobili e degli arredi attinenti l'attività. Il contributo Regionale, concesso in Conto Capitale (cioè a Fondo Perduto) è pari al 15% della spesa riconosciuta ammissibile, che non può essere inferiore ad euro 15.000,00 per un importo massimo finanziabile di 80.000,00 euro. Tutti i progetti ammessi a contributo dovranno essere ultimati entro sei mesi dalla data di pubblicazione della graduatoria, ma sono concessi finanziamenti anche per progetti già realizzati a far data dal 1° GENNAIO2014.

Le domande (in bollo) vanno spedite con lettera raccomandata, alla Regione Marche, Servizio Turismo Commercio e Tutela Consumatori oppure tramite PEC (posta elettronica certificata) all'indirizzo regione.marche.funzionectc@emarche.it entro LUNEDI' 30 GIUGNO. E' questa un'opportunità che le imprese commerciali del Piceno non dovrebbero lasciarsi sfuggire poiché per crescere ed essere al passo con i tempi in un mercato sempre più difficile, è necessario investire pur se i tempi di crisi attuale consigliano tutt'altro. Per chiarimenti e predisposizione delle pratiche "chiavi in mano" ci si può rivolgere al Servizio Credito (Ascomfidi) della Confcommercio (0736.258461).

ISCRIZIONE REGISTRO DELLE IMPRESE STORICHE ITALIANE 2014

SCADENZA DOMANDE 30 GIUGNO 2014
La Camera di Commercio di Ascoli Piceno informa che sono aperte le iscrizioni al Registro nazionale delle imprese storiche, reso disponibile sul sito istituzionale dell'Unioncamere (www.unioncamere.gov.it), allo scopo di incoraggiare e premiare quelle imprese che nel tempo hanno trasmesso alle generazioni successive un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali.

Destinatari e requisiti
L'iniziativa è rivolta a tutte le imprese di qualsiasi forma giuridica operanti in qualsiasi settore economico, iscritte nel Registro delle imprese e attive, con esercizio ininterrotto dell'attività nell'ambito del medesimo settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni. Tale requisito temporale deve essere maturato al 31 dicembre 2013 (ovvero, l'attività deve esistere almeno dal 1913).

Modalità di partecipazione
Le imprese interessate, in possesso dei requisiti di cui all'art. 1 del regolamento, possono presentare alla Camera della provincia dove hanno sede legale, domanda di iscrizione nel Registro. La domanda deve essere inviata entro e non oltre il 30 giugno 2014. Per le raccomandate farà fede il timbro con la data dell'ufficio postale accettante.
Al modulo di domanda devono essere allegati:
una breve relazione sulla vita dell'azienda dalla costituzione ad oggi, dalla quale si evinca, in particolare, la continuità storica dell'impresa;
copia della documentazione storica utile a dimostrare la data di avvio dell'attività o della costituzione, qualora queste non coincidano con quelle risultanti dalla visura camerale;
eventuale copia di pubblicazioni e/o documentazione storica, sulle origini e sulla storia dell'impresa.

Tutti i materiali possono essere messi a disposizione anche in formato elettronico.
Sarà inoltre particolarmente apprezzato per l'eventuale pubblicazione nel Registro delle imprese storiche l'invio preferibilmente già in formato elettronico del logo o marchio attuale dell'impresa, riproduzioni di documenti storici (atti, fotografie d'epoca, disegni o rappresentazioni grafiche di marchi ecc.), corredate di didascalie (data o periodo, descrizione del documento o della fotografia ecc.).

Tenuta del Registro
Un apposito Gruppo di lavoro, costituito presso l'Unioncamere, sovrintende alla tenuta e all'aggiornamento del Registro, inserendo nel medesimo le imprese riconosciute come storiche; con le modalità individuate dal Gruppo di lavoro saranno cancellate d'ufficio quelle imprese che nel tempo avranno perso i requisiti.
PER OGNI ULTERIORE DETTAGLIO E PER EVENTUALMENTE PREDISPORRE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE NEL PRESTIGIOSO REGISTRO CI SI PUO' RIVOLGERE AGLI UFFICI CONFCOMMERCIO MA CON TEMPESTIVITA' CONSIDERATA LA SCADENZA DEL 30 GIUGNO ORMAI PROSSIMA.

SCF DIRITTI D'AUTORE: ULTIMA SCADENZA 31 MAGGIO

NUOVE LICENZE E SCONTI PER I SOCI FINO AL 40%
In base alle vigenti norme attinenti il Diritto D'Autore per la diffusione della musica nei pubblici locali vanno pagati anche i diritti richiesti dalla SCF (Società Consortile Fonografici) per "l'equo compenso" dovuto ai produttori discografici ed agli artisti interpreti ed esecutori per la diffusione in pubblico, a scopo non di lucro, di fonogrammi e video musicali. Rientrano nell'ambito di applicazione tutti gli esercizi commerciali ed artigianali presso i quali viene diffusa in pubblico musica d'ambiente qualunque sia il mezzo utilizzato (radio, TV, lettore CD, computer, ecc.). Anche per questo adempimento sono previsti convenienti sconti per i soci Confcommercio fino al 40% degli importi base.

Per usufruire di tali sconti tutte le imprese interessate (ad esclusione dei Pubblici Esercizi che versano gli importi direttamente a Siae previa comunque acquisizione per accedere agli sconti dell'attestazione associativa presso Confcommercio) possono recarsi negli uffici Confcommercio per acquisire i bollettini postali SCF con importi già scontati o in alternativa le Licenze SCF in cui sono riportate le condizioni della regolarizzazione degli utilizzi di musica registrata.
Queste le percentuali di sconto per categorie con le date di scadenza:

CATEGORIE: (Sconto 2014)
Da pagare a:
Scadenza pagamento
Pubblici Esercizi - 30% - SIAE - 31/5/2014
Parrucchieri /Estetiste - 30% - SIAE - 31/5/2014
Strutture Ricettive - 15% - SIAE - 31/5/2014

SALDI ESTIVI 2014
DA SABATO 5 LUGLIO AL 1° SETTEMBRE
I SALDI ESTIVI di FINE STAGIONE, inizieranno sabato 5 Luglio per protrarsi sino al 1° settembre. In proposito si ricorda che i saldi estivi non possono comunque protrarsi per più di 8 settimane e che le merci in saldo devono essere esposte con l'indicazione del prezzo praticato prima dei saldi e con quello nuovo, specificando anche lo sconto o il ribasso effettuato espresso in percentuale. Prima di iniziare i saldi ogni esercente deve darne comunicazione scritta al proprio Comune con preavviso di 5 giorni. Nei trenta giorni antecedenti alle Vendite di Fine Stagione - Saldi è vietato effettuare vendite promozionali, limitatamente agli articoli di vestiario confezionati, compresi quelli di maglieria esterna, camiceria, accessori di abbigliamento, biancheria intima, nonché abbigliamento ed articoli sportivi, calzature ed articoli in pelle e cuoio, borsetteria, valigeria ed accessori, articoli tessili, mobili ed articoli per l'arredamento.

26/05/2014





        
  



4+3=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)
27/10/2019
"Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!" (segue)
15/10/2019
Emesso un DASPO nei confronti di ultras ascolano in occasione dell'incontro Ascoli Calcio-Pescara. (segue)
15/10/2019
Fermato un pregiudicato di 44 anni residente a Martinsicuro (segue)
12/10/2019
Controlli a tappeto della Polizia Stradale su alcool, droga e irregolarità dei mezzi pesanti (segue)
24/09/2019
IL VESCOVO, MONS. GIOVANNI D'ERCOLE, OFFICIA LA SANTA MESSA IN ONORE DI SAN MATTEO (segue)

Ascoli Piceno

19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
04/11/2019
Luca Orsini, il cantautore con il basso (segue)
01/11/2019
Santa Maria della Rocca: una sorpresa che ogni volta si rinnova (segue)
27/10/2019
Il Colli perde la gara con molti rimpianti. (segue)
15/10/2019
Allena la tua mente! Generali dà il via ai corsi di scacchi per le famiglie (segue)
15/10/2019
Emesso un DASPO nei confronti di ultras ascolano in occasione dell'incontro Ascoli Calcio-Pescara. (segue)
29/09/2019
Per il Colli era importante vincere e così è stato nel nuovo campionato d'eccellenza. (segue)

Fuori provincia

23/08/2019
La fine per gli Amici del Teatro Fermano (segue)
17/08/2019
Il 20 agosto a Roccaraso Valeria Di Felice presenta “Il battente della felicità” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)
13/06/2019
Indagine della Guardia di Finanza sulle macerie Post-Sisma 2016 (segue)
03/06/2019
28ª Campagna "Mare Sicuro" pronto l'equipaggio della Guardia Costiera (segue)
03/06/2019
PIOGGIA DI RECORD PER LA COLLECTION ATLETICA SAMBENEDETTESE (segue)
14/05/2019
SAN BENEDETTO DEL TRONTO ED IL PICENO PROTAGONISTI AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji