Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Marisa Monte in concerto a Rio de Janeiro

San Benedetto del Tronto | Marisa Monte "Verdade, uma ilusão"

di

Marisa Monte

"Verdade, uma ilusão"

Dopo il progetto "Tribalistas" che l'ha resa popolare anche in Italia, la brasiliana Marisa Monte ha rallentato molto la sua produzione di canzoni per pensare di più a se stessa e alla famiglia. Madre oggi di due figli l'artista non si è però risparmiata colonne sonore, concerti e produzioni di dvd (che vendono sempre cifre importanti oltre le 100mila copie) nello stile di molti artisti brasiliani. Anche "Verdade, uma ilusão", uscito ieri in Brasile, riporta in auge la magnifica voce carioca, grazie ad un concerto registrato a Rio nell'agosto scorso nella cornice del magnifico salone della Città della Musica "Roberto Marinho" (popolarissimo personaggio membro dell'Accademia Brasiliana delle Letetre che, figlio del fondatore del giornale Globo, ha poi continuato l'attività del padre fondando la radio e le televisione che oggi tutti conoscono) inaugurata nel 2011 ed opera dell'architetto Christian De Portzamparc.

In realtà Marisa Monte continua sulla sua strada senza presentare nuove composizioni (il suo ultimo disco di canzoni originali risale al lontano 2006 ed erano in realtà due "Universo ao meu redor" e "Infinito particular"). Ed è proprio "Infinito particolar" che in questa registrazione fa il pieno di canzoni - ben otto su diciassette brani moltissimi dei quali firmati dalla stessa Marisa Monte con Arnaldo Antunes e Carlinhos Brown, gli altri due tribalisti, ai quali si aggiungono qua e là altri fidi collaboratori come Nando Reis e Dadi Carvalho.

Nel concerto di Rio oggi a disposizione di tutti, sono poche le cover che l'artista realizza. Magnifica è la trasformazione di un vecchio tango di Juan de Dios Filiberto e Gabino Coria Peñaloza intitolato "El pañuelito" diventato un successo in Brasile nel 1956 con la voce di Dalva de Oliveira col titolo di "Lencinho querido". Con Marisa Monte la canzone si trasforma in una ballata tango estremamente suggestiva, appassionata e carnale. E' una grande interprete Marisa Monte e dimostra la sua versatilità interpretanto con bella freschezza "Ilusão" della messicana Julieta Venegas (lo aveva già fatto in duetto con lei in un concerto acustico MTV qualche anno fa) ma anche "Descalso no parque", un classico di Jorge Ben entrata nel suo repertorio live, nel quale le note più alte mettono in grande risalto le sue limpide corde vocali. E in grande stile da "Studio Uno" rende anche omaggio a Mina con un grande pezzo di Bruno Canfora (col testo di Antonio Amurri e Maurizio Jurgens) cantando in perfetto italiano "Sono come tu mi vuoi". Tra le sue interpretazioni sublimi non possono essere dimenticate "De mais ninguem", "Dizem (Quem me dera)", la popolarissima "Ainda bem" e lo splendido brano che dà il titolo a tutto il concerto "Verdade uma ilusão" nel quale si dimostra anche una crooner perfetta accompagnata da un'orchestra d'archi.

Voto 8/10

21/05/2014





        
  



1+1=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
27/10/2022
TEDxFermo sorprende a FermHamente (segue)
27/10/2022
53 anni di Macerata Jazz (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
23/10/2022
A RisorgiMarche il Premio "Cultura in Verde" (segue)
22/10/2022
Porto San Giorgio torna a gareggiare al Palio dei Comuni (segue)
20/10/2022
La Nuova Barberia Carloni apre un tris di spettacoli (segue)

San Benedetto

12/10/2022
Studenti omaggiano il Milite Ignoto (segue)
10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji