Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

La Scozia di Eddi Reader

San Benedetto del Tronto | Eddi Reader "Vagabond"

di

EDDI READER

"Vagabond"

Molti avranno ancora negli occhi il ricordo di quella magica fotografia in bianco e nero scattata nel 1955 da Elliot Erwitt, della celebre agenzia Magnum, raffigurante il bacio sotto la lente di ingrandimento. Era l'immagine di copertina di un gruppo che veniva lanciato nel 1988 e che ebbe subito un enorme successo, i Fairground Attraction. Eddi Reader, bella e brava cantante di Glasgow, ne era la magnifica voce che, dopo esperienze circensi in giro per l'Europa, raccoglieva insieme la tradizione del folk e la mescolava con i toni di un nuovo pop-rock fatto di country celtico, di cajun music e di jazz leggero.

Da quei giorni ad oggi la carriera di Eddi Reader non ha avuto soste. In totale umiltà la cantante ha continuato a servire la musica, dalla breve stagione del gruppo di Mark E. Nevin ad una carriera solistica ricca di lavori, progetti e partecipazioni. Come un moderno bardo in gonnella la Reader ha incontrato sulla sua strada nomi di rilievo del panorama musicale anglosassone, dai Big Country a Boo Hewerdine, da John McCusker ai Trash Can Sinatra fino ad entrare con la sua opera nel teatro, nel cinema e nella letteratura sviscerando l'opera del grande poeta scozzese Robert Burns. Dieci dischi in studio, una mezza dozzina dal vivo, colonne sonore (ma anche esperienze di attrice di cinema) e il grande lavoro su Burns le hanno valso un paio di lauree honoris causa e l'hanno spinta oggi ad incidere, dopo cinque anni, un altro bellissimo album di canzoni. La sua voce è ancora intatta, nonostante la maturità, piena di sfumatore da perfetta folk singer che sa amalgamare stili diversi e che si guarda sì indietro ma riesce ancora a sognare dinanzi al mare nella continua voglia di ricerca e di esplorazione per la continua salvaguardia di un antico e glorioso patrimonio di cultura popolare.

"Non sarò mai la stessa" canta in apertura del suo "Vagabond" con la sua voce venata di colorature jazz mentre snocciola il testo del poeta John Masefield che l'ha stimolata ancora di più nel suo percorso di ricerca. E nel brano che dà il titolo al disco Eddi Reader si ammanta di felice malinconia togliendo dalle spalle la polvere del tempo e sotto le note della fisarmonica di Alan Kelly con sfumature vocali di grande pregio. Si sente marinaio Ulisse Eddi Reader anche quando ha al fianco un marito malato ed è costretta a trasferire in casa lo studio di registrazione per non abbandonarlo e seguirlo nelle cure. E' una donna forte Eddi Reader e dalla musica sa ancora attingere energia. Sia che canti l'antico gaelico ("In ma ain country" e "Buain na rainich") o che torni indietro sulle ali del jazz all'aria di Parigi ("Edinah", "Baby's boat" e "Midnight in Paris 1979"), o che abbia occhi di neve accanto al fuoco di un piccolo club ("Snowflakes in the sun", "It's a beautiful night").

La sua voce è una tavolozza in cui i colori si mescolano e si sovrappongono regalando sfumature di nostalgia e di intimità. "Vagabond" è un disco che non riesce mai a navigare nella noia, ascolto dopo ascolto. Ci regala ancora la voce di una donna vitale, innamorata della musica e della canzone. E ogni nota di questo disco trasmette questi sentimenti.

Voto 8/10

16/02/2014





        
  



2+1=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
19/11/2019
Doppio appuntamento per “Sentimentál” di Roberto Michilli (segue)
17/11/2019
L'eccellenza accademica italiana fa tappa a Grottammare Alta (segue)
16/11/2019
Se chi ben comincia è a metà dell'opera, sarà un anno di sorprese e conferme per il Liceo Rosetti (segue)
13/11/2019
Roberto Michilli presenta il 16 novembre a Campli “Sentimentál” (segue)
12/11/2019
Santa Maria Intervineas: la bellezza dell’essenzialità (segue)
10/11/2019
Ivano Dionigi apre gli "Incontri" della Partecipazione (segue)
09/11/2019
Renato Minore presenterà il libro "O Caro pensiero" (segue)

San Benedetto

19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
17/11/2019
CASTELFIDARDO - GROTTAMMARE 0 - 1 (segue)
17/11/2019
L'eccellenza accademica italiana fa tappa a Grottammare Alta (segue)
16/11/2019
Se chi ben comincia è a metà dell'opera, sarà un anno di sorprese e conferme per il Liceo Rosetti (segue)
16/11/2019
"Ospedali di qualità per il Piceno e non promesse elettorali" (segue)
10/11/2019
La Samb torna alla vittoria: Di Massimo e Frediani fanno tornare il sorriso. (segue)
10/11/2019
GROTTAMMARE - VALDICHIENTI 1 - 0 (segue)
10/11/2019
Interventi di Orgoglio Civico, di 63074, del Comitato Salviamo il Madonna del Soccorso sulla Santà (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji