Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il turismo che verrà

San Benedetto del Tronto | Arriva la delegazione di Ekaterinburg per rinsaldare il legame di amicizia con la Riviera, mentre in città ….

di Martina Oddi

San Benedetto

Fu così che giunsero i delegati di Ekaterinburg per preparare la venuta del governatore, e il giubilo contagiò l'assessorato al turismo della ridente città rivierasca. Cosa dicevano i russi? Che si mangia bene poco importa, ma mare, shopping e sole tiepido per chi viene dalle lande nevose degli Urali non hanno prezzo. Insieme all'arte e al paesaggio, i visitatori dell'est cercano gli sport all'aria aperta, e il buon vivere marchigiano.

E mentre al comune ringraziano la Regione per l'attenzione conferita al nostro territorio nell'ambito delle celebrazioni dell'anno del turismo Italo - Russo, i russi che non sembrano temere la crisi - a parte quelle politiche sotto gli occhi di tutti - si abbattono con la loro "classe media in grado di spendere" sulle coste rivierasche.

Così sembra avverrà presto, dando seguito alle missioni del sindaco e in coerenza con il legame che le autorità e i tour operator stando infittendo nel corso dei tre incontri dell'ultimo anno. Ma ci si chiede: basterà? Basteranno degli scambi ufficiali e squisitamente istituzionali a rinsaldare il legame con i sospirati flussi dell'est, che solo fino a 15 anni fa erano alla portata della città? 

Se è vero che la città russa di Ekaterinburg conta 1.500.000 abitanti, è pur vero che il passaparola, specialmente nell'era dei commenti digitali e della supremazia dei social network diventa determinante.

E cosa potrebbe raccontare il turista russo della classe media delle desolate spiagge sambenedettesi piene di detriti sulla battigia? Dei negozi che nonostante la crisi non azzardano più del 50% nei saldi (ad eccezione di rari casi) sfidando l'indigenza diffusa, quando non sono costretti a chiudere? E delle strade piene di buche - inclusi i marciapiedi imbrattati nel più delle volte dalle feci dei cani maleducati e impuniti?

E delle infrastrutture assenti per i trasporti e i collegamenti interni, mentre ancora si anela un volo che colleghi Ancona e Ekaterinburg, in agenda della Regione nei prossimi incontri di febbraio? E del calendario di eventi, che se in estate arranca sugli specchi d'inverno latita tra gli sporadici colpi di ingegno?

Eppure tra San Benedetto e la Regione degli Urali ci sono tante affinità e le possibilità di business spaziano dal turismo al commercio delle eccellenze, dalla collaborazione industriale a quella tra i parchi naturali, dall'istruzione all'energia. A breve a febbraio un incontro con i tour operator per mettere a punto dei pacchetti turistici tarati ad hoc.

Nel frattempo, mentre la classe media della città amica sugli Urali ci elegge a destinazione favorita - i ricchi preferiscono le mete d'elite con strutture a sei stelle e esperienze "ultrasensoriali" - la città si augura di ritrovare il fascino perduto, e di farsi bella almeno per l'estate.

28/01/2014





        
  



4+2=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

15/10/2019
Emesso un DASPO nei confronti di ultras ascolano in occasione dell'incontro Ascoli Calcio-Pescara. (segue)
15/10/2019
Fermato un pregiudicato di 44 anni residente a Martinsicuro (segue)
12/10/2019
Controlli a tappeto della Polizia Stradale su alcool, droga e irregolarità dei mezzi pesanti (segue)
24/09/2019
IL VESCOVO, MONS. GIOVANNI D'ERCOLE, OFFICIA LA SANTA MESSA IN ONORE DI SAN MATTEO (segue)
16/09/2019
Primo giorno di scuola all'Asilo Merlini (segue)
16/09/2019
Progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto (segue)
16/09/2019
PROGETTO CREW, analizzati rischi e opportunità di un contratto di area umida per la Sentina (segue)
16/09/2019
Borse di studio "Avis San Benedetto del Tronto 2019" (segue)

San Benedetto

17/10/2019
Samb-Virtus Verona: arbitrerà Mario Saia Di Palermo. (segue)
17/10/2019
Padova-Samb: al via la prevendita dei tagliandi. (segue)
15/10/2019
Lettera inviata questa mattina da UGL ai vertici aziendali AV5 e Regionale Marche (segue)
15/10/2019
Fermato un pregiudicato di 44 anni residente a Martinsicuro (segue)
14/10/2019
Samb:sbancato il Manuzzi! (segue)
13/10/2019
GROTTAMMARE - ATLETICO ALMA 0 - 0 (segue)
12/10/2019
Consegnati i riconoscimenti del Gran Pavese Rossoblu (segue)
12/10/2019
Orgoglio civico:"Prossime Regionali nelle Marche: sanità non come mucca da mungere" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji