Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Decennale della Docg Montepulciamo d'Abruzzo Colline Teramane

Teramo | L'importante ricorrenza sarà festeggiata venerdì 6 dicembre, insieme a quella della nascita del Consorzio di Tutela. Con l'evento "I primi 10 anni di Colline Teramane" che andrà in scena nel Laboratorio per le Arti Contemporanee L'Arca di Teramo

di Stefania Mezzina

Una ricorrenza importante, da festeggiare, quella del decennale della Docg Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane, territorio che si estende al nord della regione Abruzzo, posto tra le altitudini del Gran Sasso e le coste dell'Adriatico, e della conseguente nascita del Consorzio di Tutela.

Realtà presieduta da Alessandro Nicodemi della Fattoria Bruno Nicodemi, il cui obiettivo è quello di tutelare, prima che aziende, produttori, viticoltori, enologi, tutti i consumatori che  apprezzano e sostengono l'ambizioso percorso per esaltare le specificità e la riconoscibilità dei vini delle colline teramane.

La festa è in programma venerdì 6 dicembre, con l'evento dal titolo "I primi 10 anni di Colline Teramane" che andrà in scena nel Laboratorio per le Arti Contemporanee L'Arca di Teramo, a partire dalle ore 16.30.

"I primi 10 anni di Colline Teramane" si svilupperà dapprima con una tavola rotonda, mentre dalle ore 19 verrà allestita una degustazione dei migliori vini delle Colline Teramane.

"La manifestazione sarà l'occasione per fare il punto sui primi dieci anni di promozione, valorizzazione e tutela dell'unica DOCG abruzzese - ha spiegato Enrico Cerulli Irelli, vice-presidente del Consorzio di Tutela Montepulciano d'Abruzzo "Colline Teramane" - e per stimolare l'incontro e il confronto sulle possibilità di sviluppo tra i produttori, le istituzioni locali, gli osservatori del mondo del vino e i rappresentanti delle guide italiane più prestigiose. Saranno presenti non solo i produttori, ma anche i giornalisti di settore e i rappresentanti delle più importanti guide del vino nazionali.

L'atmosfera sarà soprattutto quella di una festa, che i produttori delle Colline Teramane vogliono vivere con gli abitanti della Provincia di Teramo. Al termine della manifestazione il Consorzio proporrà a tutti gli invitati un vero e proprio percorso di degustazione tra tutte le etichette di Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane".

Il vicepresidente Cerulli sottolinea, inoltre, la chiave di volta per ottenere risultati nel settore parlando di sinergia: "I produttori di Colline Teramane hanno imparato che collaborando con Comune, Provincia e Regione, e poi con gli altri consorzi di tutela dei vini riconosciuti in Abruzzo, non solo hanno rafforzato il proprio settore, ma stanno lanciando altri settori come ad esempio il turismo.

L'idea è quella di mantenere la qualità ma aumentare la portata della produzione, superando le 500.000 bottiglie attuali. Se porteremo a un aumento delle bottiglie a "fascetta rosa" potremo allargare il mercato".

Alla conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa, tenutasi alla Camera di Commercio di Teramo, ha preso parte anche l'assessore regionale alle politiche agricole Mauro Febbo: "Mi felicito per quello che è riuscito a fare questo Consorzio, mettendo insieme cantine di tradizione, - ha detto - e per quello che fa insieme agli altri consorzi per promuovere i vini abruzzesi. Fino a qualche anno fa non sarebbe stato possibile, ora c'è unità e in questo vedo anche un lavoro positivo della regione che rappresento".

Commenti positivi sono arrivati dall'assessore comunale alle attività produttive Mario Cozzi e da Giustino Di Carlantonio, presidente della Camera di Commercio di Teramo: "Ho seguito il lavoro fatto nel 2003 per arrivare alla DOCG - ha raccontato quest'ultimo - e vedo i risultati. Ora è importante continuare, perché noi della Camera di Commercio sappiamo quanto il vino possa essere da traino per altre tipicità locali e quindi per l'enoturismo".

05/12/2013





        
  



3+4=

Altri articoli di...

Economia e Lavoro

30/11/2019
Riasfaltato la zona del Molo Sud (segue)
26/11/2019
Progetto europeo BE YOUR BOSS! (segue)
19/11/2019
Piano Pluriennale 2020 - 2022 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (segue)
20/10/2019
VERSO DUBAI EXPO 2020 (segue)
10/08/2019
SMARTEAM, Capofila Progetto Europeo ERASMUS PLUS (segue)
28/07/2019
Gate-away.com: uno straordinario esempio di imprenditoria di successo (segue)
29/05/2019
Foodiestrip e Associazione Albergatori "Riviera Delle Palme" (segue)
29/05/2019
Fermo Pesca dal 15 agosto al 13 settembre (segue)

Teramo e provincia

19/11/2019
Doppio appuntamento per “Sentimentál” di Roberto Michilli (segue)
13/11/2019
Roberto Michilli presenta il 16 novembre a Campli “Sentimentál” (segue)
24/10/2019
Parte sabato 26 ottobre a Giulianova la rassegna “La pintìca dei libri” (segue)
26/07/2019
Il 28 luglio la premiazione dei vincitori del Premio Letterario “Città di Martinsicuro” (segue)
22/07/2019
Il 25 luglio a Tortoreto Lido fiabe e racconti della Val Vibrata (segue)
16/07/2019
Il 19 luglio Shai Maestro al Cinquecento Jazz per il premio “Alfredo Impullitti 2019” (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
15/05/2019
Il 16 maggio a Teramo la presentazione di “La leggenda di S. Giuliano l’ospitaliere” di Flaubert (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji