Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Sulle mie cattive strade

San Benedetto del Tronto | Venerdì 25 ottobre all'auditorium comunale si svolgerà il penultimo appuntamento della minirassegna di seminari organizzata dalla cooperativa Ama-Aquilone e dall'agenzia giornalistica Redattore Sociale

di Sabrina Cava

Una conferenza per certi versi scioccante quella di oggi 22 ottobre tenuta in sala giunta alla presenza dell’assessore Margherita Sorge che in rappresentanza del proprio assessorato e dell’amministrazione tutta ha concesso il Patrocinio, così come hanno fatto Ascoli Piceno e Grottammare,  agli incontri dal titolo “Sulle mie cattive strade”, la minirassegna di seminari organizzata dalla cooperativa Ama-Aquilone e dall'agenzia giornalistica Redattore Sociale.

Il secondo e penultimo appuntamento si svolgerà venerdì 25 ottobre all'auditorium comunale di San Benedetto del Tronto alle ore 17.30.

 In tale occasione saranno esplorate e raccontate le “cattive strade” che portano alla cocaina attraverso gli interventi di Luca Rastello, scrittore e giornalista, già direttore dell'Osservatorio Balcani;  

Paolo Berizzi, inviato de La Repubblica, autore di numerose inchieste nonché del libro “Bamba” un libro che nasce da un’inchiesta complessa e rischiosa condotta nel 2009 dal giornalista e scrittore lungo una delle rotte del narcotraffico che, dalla foresta amazzonica colombiana, porta la cocaina nelle nostre città ed in particolare nella Milano dell’happy hour e della “bamba”, come la chiamano in certi ambienti. Un percorso per accende i riflettori e magari riaccendere certe coscienze;

Lucia Capuzzi,  giornalista dell'Avvenire e autrice del libro “Coca rosso sangue”, nel quale racconta i luoghi di produzione e traffico del Messico  smitizzando,  la figura del narcotrafficante così come certa filmografia ce lo dipinge e mostrandolo per ciò che è, un delinquente senza scrupoli e senza onore e descrivendo la miseria e il disagio che si cela dietro ai “lavoratori- coltivatori” messicani.

 I tre ospiti saranno coordinati e intervistati da Giovanni Augello, giornalista dell'agenzia stampa Redattore Sociale e fondatore di Narkoleaks.org. l’organizzazione che ha monitorato per circa un anno i sequestri di cocaina nel mondo e messo in evidenza le discrepanze nei record tra l’effettivo ammontare dei sequestri e le dichiarazioni ufficiali di ciascun Paese.

Nella sala consiliare del Comune di San Benedetto, dal 21 al 27 ottobre, sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica “Gran vía”, risultato di un reportage realizzato dal fotoreporter  fermano Giovanni Marrozzini che ha indagato e documentato, per conto dell’Organizzazione FUNIMA INTERNATIONAL, nel 2011, con la forza comunicativa della fotografia in bianco e nero, la vita di strada dei bambini della capitale del Paraguay, Asunción, tra storie di lavoro e abuso di crack. Il fotoreporter, presente alla conferenza ha dato una testimonianza così forte, sentita e vera, senza nascondere la sua emozione ancora molto viva nel ricordo sulla condizione di bambini e bambine ridotti dalla fame e dalla miseria a ricorrere all’uso e abuso di  Crack, perché, ha spiegato, con 80 centesimi  (che spesso è tutto ciò che racimolano prostituendosi)  non ci si compra un panino in quei posti ma  ci si acquista 1 grammo di sostanza.

 La mia coscienza e la mia anima ne sono uscite provate.

 Se mostrare un’emozione mentre si sta lavorando è un peccato io ho peccato molto.

A sentir parlare Riccardo Sollini, referente della  Ama Aquilone, mi sono resa conto che il fenomeno droga non è affatto in calo. Nonostante oggi se ne conoscano gli effetti nefasti il suo consumo è forse addirittura aumentato rispetto agli anni 80.

Si sono modificate le abitudini, l’assunzione si è fatta più consapevole e per questo più qualitativa portando l’assuntore ad essere spesso un insospettabile, un drogato del week end.

Anche la dipendenza e la tossicodipendenza si è evoluta con l’evolversi dei tempi e spesso famiglie ignare ricevono la  doccia fredda della scoperta del figlio “tossico” solo quando malauguratamente questo incappa in un procedimento di polizia.

Assuntori e spacciatori, vittime e carnefici, queste le storie che si propone di analizzare questo convegno  al quale consiglio di partecipare, a tutti i genitori attenti, che non intendono abbassare la guardia e che capiscono bene come in questo caso la prevenzione o quantomeno la tempestività dell’intervento sia fondamentale.

Esplorare le cattive strade del narcotraffico che collegano chi produce, esporta e vende sostanze stupefacenti a chi da queste sostanze si lascia avvelenare. Una storia che parte dal'Afghanistan o dal Messico e arriva in Italia, coinvolgendo contadini costretti a coltivare oppio o coca per sopravvivenza, narcotrafficanti, burrattinai consapevoli del ruolo che giocano all'interno della politica mondiale e tossicodipendenti, spesso ignari di essere ingranaggi indispensabili di un sistema economico potentissimo.

24/10/2013





        
  



4+1=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

10/01/2020
Sicurezza stradale il bilancio annuale della Polizia Stradale (segue)
21/12/2019
Autostrada, la situazione continua a degenerare (segue)
21/12/2019
La camminata in Sentina ha un doppio significato quest'anno (segue)
17/12/2019
È stato inaugurato Sabato 14 dicembre il "Punto Bio Ama Terra" (segue)
08/12/2019
LA GUARDIA DI FINANZA "SUI CAMPI" CONTRO IL "CAPORALATO" (segue)
19/11/2019
Controlli durante la "Movida"del sabato sera da parte della Guardia di Finanza (segue)
30/10/2019
Paese Alto, approvata la Ztl (segue)
30/10/2019
I ponti dell'A14 rimangono sequestrati, Piunti scrive alla procura di Avellino (segue)

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji