Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Bizzarri giovani- Il Riscatto

San Benedetto del Tronto | Presentato questa mattina in Sala Consiliare il programma dei due giorni, 25 e 26 Ottobre, interamente dedicati ai ragazzi.

di Sabrina Cava

Si articolerà in due date la decima edizione della sezione BIZZARRI GIOVANI

Presentato questa mattina in Sala Consiliare il programma dei due giorni, 25 e 26 Ottobre, interamente dedicati ai ragazzi.

«Il valore dei giovani va premiato dando loro delle responsabilità, una voce, sono loro a doversi fare promotori del nostro e loro futuro», commenta la presidente Maria Pia Silla, alla cui voce si uniscono quelle degli assessori Margherita Sorge e Luca Spadoni.

Il titolo di questa edizione 2013 è IL RISCATTO e si inquadra all’interno del più ampio progetto già iniziato durante l’estate durante la 20esima edizione della Rassegna del Documentario del Premio Libero Bizzarri.

“Il Riscatto come rivincita di alcune realtà che esistono e che vanno al di là della politica e, quest’anno  abbiamo voluto provare a mostrare quali esempi ci sono e come funzionano bene” dice la dott.Flavia Mandrelli. In questa ottica, il 25 ottobre presso il Teatro Concordia alle ore 21,30 sarà rappresentato in scena il  1/3 Riccardo interpretato dai penitenti della Casa Circondariale di Marino del Tronto che hanno seguito i corsi di lettura e drammatizzazione.

Il premio si arricchisce di una nuova sezione dedicata a Giacomo Pioweb, in collaborazione la famiglia Antonini, e con lo ZapFest di Marco Mignini.  

Nasce il PioWeb Clio Contest, per dare continuità al grande lavoro svolto dal giovane sambenedettese:  la promozione e la diffusione della musica rock. Un vero e proprio concorso che prevederà per il vincitore un premio in denaro messo a disposizione dall’assessorato alle Politiche giovanili. «Non una commemorazione ma uno start up - ci tiene a precisare la presidente Silla - una possibilità per i ragazzi di cui Giacomo era il portabandiera». 

La Rassegna avrà inizio alle 9 del 25 ottobre, all'Auditorium comunale, con un laboratorio didattico formativo a cura di Gualtiero De Santi, con l'antropologa Gioia Di Cristofaro Longo, Antonio Fabiani, reporter Rai e il regista Loris Rossi. Nel pomeriggio, alle 18, alla Biblioteca Lesca sempre De Santi presenterà il suo libro “Zavattini e la Radio”, un percorso sulle emittenti libere che hanno costituito una svolta nella comunicazione. Tutta la rassegna si concluderà al  Concordia con un omaggio al regista Carlo Lizzani,  il premio a Salvatore Striano e a Mario Speranza e con la tanto attesa performance dei musicisti dello ZapFest.

18/10/2013





        
  



3+3=

Altri articoli di...

San Benedetto

30/04/2017
MONDO STARTUP: un successo tutto italiano, la bici elettrica che non ha bisogno di ricarica (segue)
29/04/2017
Luci ed ombre sul voto di sfiducia a Bruno Gabrielli (segue)
29/04/2017
“Pinocchio. Storia di un burattino e di un terremoto” (segue)
28/04/2017
Primo posto per l’Istituto “Fazzini – Mercantini” a ScienzAFirenze (segue)
28/04/2017
A Giugno, le “Olimpiadi della Formazione” a San Benedetto (segue)
28/04/2017
“Stradivari”, di Antonio De Signoribus (segue)
28/04/2017
Mostra Mercato, modifiche alla viabilità del centro (segue)
28/04/2017
Grottammare: scintille fra maggioranza e minoranza in Consiglio Comunale (segue)

Cultura e Spettacolo

29/04/2017
“Pinocchio. Storia di un burattino e di un terremoto” (segue)
28/04/2017
A Giugno, le “Olimpiadi della Formazione” a San Benedetto (segue)
28/04/2017
“Stradivari”, di Antonio De Signoribus (segue)
28/04/2017
Mostra Mercato, modifiche alla viabilità del centro (segue)
27/04/2017
“Finestre di Carta” al Cineteatro San Filippo Neri (segue)
27/04/2017
“Una Crociera da non Dimenticare” al PalaRiviera (segue)
27/04/2017
Domenica 30 aprile a In Art Claudio Damiani e Pilar con Roberto Tarenzi (segue)
26/04/2017
Il “Lido degli Aranci”: una passione per il Territorio lunga 23 anni. (segue)

Le strade musicali dell'Ebraismo nel compendio cinematografico di David Krakauer

David Krakauer "The Big Picture"

Paolo De Bernardin

Le opere di Messora alla libreria Del Monte

La natura dell'appennino modenese diventa lo scenario dei quadri in mostra

Andrea Carnevali


Io e Caino