Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Il Gran ritorno di Sabrina Cava al Rivera

San Benedetto del Tronto | La dinamica "tifosa" ha atteso 25 anni prima del gran ritorno. Era quasi "una bambinella cresciuta" quando lo choc di Samb Lazio l'ha dissuasa a seguire dal campo le gesta della mitica squadra del cuore.

di Sabrina Cava

Sabrina Cava nei panni di tifosa rossoblù

Erano ben oltre 25 anni che non mettevo piede allo stadio, da una lontana Samb-Lazio, dove mio malgrado mi ritrovai coinvolta in una sassaiola che mi terrorizzò al punto da farmi disinnamorare della mia squadra. Non amo la violenza, ne ho terrore, non saprei nè potrei difendermi. Oggi, un atto di coraggio, direi più un atto d'Amore, mi hanno ricondotto lì...nell'enorme stadio, culla della tifoseria nostrana.

Nulla è più come lo ricordavo a cominciare dalla curva, ora coperta. Sono andata accompagnata, mi sentivo protetta, ma diciamolo, pronta ad annoiarmi per un'ora e mezza più il recupero....invece no...non basta dire che mi sono divertita, sarebbe riduttivo... mi sono emozionata. Il pubblico stimato in curva all'incirca 2000 presenze il che evidenzia quanto questa nostra città tenga alla sua squadra...si giocava contro la Recanatese, ultima in classifica...e, persino io ho capito il perchè ...

Al trentesimo del primo tempo, dopo un paio di occasioni mancate, la prima grande emozione, Pazzi che mi dicono essere uno dei migliori in campo, ha segnato il primo punto per la Samb, una bomba di testa che il portiere ha fatto bene a non contrastare, si sarebbe fatto male!.. Nel primo tempo, la Recanatese (una cinquantina di suoi tifosi erano nella curva ospiti, dignitosissimi con la loro bandierina mignon) ha giocato in difesa, a me per la verità è sembrata una squadra senza un progetto di gioco, la loro tattica? la simulazione e il fallo...a quanto pare una tattica che non paga in termini di goal.

Tra il primo e il secondo tempo ho osservato la tifoseria...folklore coinvolgente, cori ininterrotti, meraviglia delle meraviglie c'è un incitatore, un direttore dei cori, col megafono, non so chi sia, praticamente non ha visto un solo minuto della partita, sempre spalle al campo...ma che allegria, che gioia, che adrenalina sentirlo intonare gli slogan...ho saltato e cantato...ohhh io non lo sapevo che i sambenedettesi si "scop..no" tutte le ascolane.... e pure le zie....:-).

Al quinto minuto della ripresa, sempre Pazzi decreta il 2 a 0 per la Samb..la storia è finita...abbiamo condotto il gioco fino alla fine, in scioltezza e con mia grande felicità, capite bene quanto ci tenessi alla vittoria, tornare allo stadio dopo molti anni e vedere la squadra perdere avrebbe potuto decretare la fine della mia carriera da tifosa.

Il sole che avevo ordinato nel frattempo è dovuto andare via così sono tornata a casa gelata e molto affamata così ho mangiato la prima cosa a portata di frigo....lo so non c'entra niente ma chiudo così..quando uno c'ha fame è bono tutto...grazie amici per avermi voluta con voi.

23/12/2012





        
  



2+2=
Sabrina Cava e il suo biglietto

Altri articoli di...

Sport

19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)
28/12/2019
Grottammare Calcio chiude l'andata (segue)
22/12/2019
GROTTAMMARE - AZZURRA COLLI 0 - 0 (segue)
08/12/2019
GROTTAMMARE - FORSEMPRONESE 1-2 (segue)

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji