Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Nicola Gratteri e Antonio Nicaso all'IPSIA di S.Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto | Aula Magna dell'Istituto piena di alunni e insegnanti per ascoltare una lezione sul malaffare che attanaglia l'Italia, mafia, camorra, ndragheta tenuta dal magistrato Nicola Gratteri e dal Professore Antonio Nicaso. Ha moderato l'avv.Roberta Alessandrini.

di Sabrina Cava

Antonio Nicaso

Parto dando la risposta alla domanda che Mimmo Minuto mi ha inviato per sms, ringraziandolo anche per avermi riservato il posto in prima fila:"Ne è valsa la pena?". Si ne è valsa decisamente la pena...E' sempre un tempo impiegato bene quello dedicato all'ascolto di persone competenti, intelligenti, che si spendono sul campo e che di quel campo sanno raccontarti perchè vissuto in prima persona.

Il tema oggi era impegnativo...Ndrangheta, mafia, associazione a delinquere così come impegnativa era la platea composta da giovani studenti, numerosi e molto attenti li ho guardati, così come si guarda la speranza...la speranza perchè qualcosa possa cambiare. Per un attimo alla vista del grande spiegamento di forze di sicurezza ho avuto paura...cavolo mi son detta, sono un obbiettivo sensibile anche io come il dott. Gratteri, poi me ne sono sentita orgogliosa, felice di esserci, di spendermi per un ideale di giustizia che sempre ha rappresentato un filo conduttore del mio esistere, ho capito immediatamente perchè un uomo si sacrifichi vivendo da 23 anni sotto scorta, perchè non lo vive come sacrificio, risponde ad un ideale...è un rivoluzionario come egli stesso ama definirsi.

Il libro, che leggerò con molta attenzione si intitola DIRE E NON DIRE....è tutto qui il messaggio che gli autori hanno voluto trasmettere. Il dott. Gratteri ha colpito molto la mia attenzione parlando della antieconomicità e anticonvenienza dell'affiliazione ad associazioni malavitose..è antieconomico gettar via gli anni migliori in carcere in cambio di un effimero guadagno facile, di una vita solo apparentemente brillante ma che in realtà è la più triste che si possa immaginare.
Rivolgendosi ad una platea così giovane ho trovato che affrontare il tema della droga poi sia stato oltremodo opportuno.

Il professor Nicaso di contro ha tenuto una brevissima e lucidissima lezione sulla nascita della mafia come associazione a delinquere, dal momento in cui essa ha iniziato ad essere percepita come qualcosa contra legem, e cioè dal momento in cui l'Italia muoveva i primi passi per la sua unificazione...con lo sbarco di Garibaldi a Marsala..una lezione che certo rimarrà impressa molto di più di quella che i ragazzi potranno leggere sul loro testo di storia.....il tempo è volato così sono rimasta col rammarico di non aver assistito ad un dibattito..mi sarebbe piaciuto sentire i ragazzi, capire le loro perplessità o curiosità, soprattutto avrei voluto io porre una domanda...il rapporto mafia Stato, Mafia politica....è la mafia che si è infiltrata nello Stato o è lo Stato che si è infiltrato nella mafia?...come se ne esce?...è una battaglia che si può vincere? se si con quali strumenti....non ho potuto chiedere e dunque non ho avuto la mia risposta che provvedo a darmi da sola..se ne può uscire puntando sulla nuova generazione, quella che si sta formando, i nostri ragazzi, il nostro futuro..poi però si son fatte le 13:00, è suonata la campanella e mi sarei aspettata che nessuno si alzasse, che quel futuro che avevo davanti agli occhi supplicasse di poter rimanere per discutere ancora un pò e invece ho visto la bolgia per andare a casa.....e da cinica quale sono ho pensato...non sarà stata per loro una bella occasione per perdere 2 ore di scuola e magari un'interrogazione?....ma tu guarda che vado a pensare...

 

22/11/2012





        
  



4+4=

Altri articoli di...

Cronaca e Attualità

16/09/2019
Primo giorno di scuola all'Asilo Merlini (segue)
16/09/2019
Progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto (segue)
16/09/2019
PROGETTO CREW, analizzati rischi e opportunità di un contratto di area umida per la Sentina (segue)
16/09/2019
Borse di studio "Avis San Benedetto del Tronto 2019" (segue)
12/09/2019
Reati Contro Il Patrimonio E Riciclaggio. (segue)
10/09/2019
Convegno ADP-UNIVPM - 11/14 settembre 2019 (segue)
09/09/2019
Controlli della Polizia Stradale. Nel mirino Alcool, Droga e irregolarità dei mezzi pesanti (segue)
30/08/2019
Ancora fiamme su Cupra (segue)

Cultura e Spettacolo

16/09/2019
Primo giorno di scuola all'Asilo Merlini (segue)
16/09/2019
Progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto (segue)
16/09/2019
PROGETTO CREW, analizzati rischi e opportunità di un contratto di area umida per la Sentina (segue)
16/09/2019
Tutto pronto per la quarta edizione del Premio internazionale La Palma d'oro. (segue)
15/09/2019
Le due chiese di Santa Maria della Neve (segue)
10/09/2019
Convegno ADP-UNIVPM - 11/14 settembre 2019 (segue)
08/09/2019
Tanti sguardi, un unico orizzonte: San Benedetto del Tronto (segue)
31/08/2019
ANTONIO FUSCO presenterà il libro "Alla fine del viaggio" (segue)

San Benedetto

19/09/2019
Fermana-Samb: al via la prevendita dei 700 tagliandi messi a disposizione. (segue)
18/09/2019
Samb-Modena in programma mercoledì 25 Settembre alle ore 18.30: al via la prevendita dei tagliandi (segue)
18/09/2019
Fermana-Samb:arbitrerà Luigi Carella di Bari (segue)
17/09/2019
SASSOFERRRATO GENGA - GROTTAMMARE 0 - 0 (segue)
16/09/2019
Primo giorno di scuola all'Asilo Merlini (segue)
16/09/2019
Progetto Ecoriviera del Rotary Club di San Benedetto (segue)
16/09/2019
PROGETTO CREW, analizzati rischi e opportunità di un contratto di area umida per la Sentina (segue)
16/09/2019
Tutto pronto per la quarta edizione del Premio internazionale La Palma d'oro. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji